1631 Letture
Microsoft Fluid Framework facilita lo sviluppo di app e servizi per la condivisione di dati

Microsoft Fluid Framework facilita lo sviluppo di app e servizi per la condivisione di dati

Alla conferenza Build 2019 i portavoce di Microsoft hanno presentato Fluid Framework, uno strumento che permetterà di sviluppare rapidamente applicazioni e servizi web capaci di favorire la collaborazione tra gli utenti, in grado di integrarsi con Office, Teams, Outlook, capaci di gestire traduzioni in tempo reale.

Durante la conferenza Build di quest'anno Microsoft ha annunciato il nuovo Fluid Framework, uno strumento che viene messo a disposizione degli sviluppatori di tutto il mondo e che permette di creare applicazioni e servizi condivisi sul web con una semplicità disarmante.
Fluid Framework nasce dall'esperienza maturata con Office e rappresenta la volontà di Microsoft di mettere nelle mani di ogni programmatore uno strumento completo e veramente molto versatile.

Secondo i tecnici di Microsoft Fluid Framework consentirebbe di aprire nuovi scenari in tema di collaborazione online con una scalabilità e una velocità di sviluppo che rappresenterebbero "un unicum" nel mondo dell'intera industria IT.

Il formato con cui Fluid Framework permette di produrre i contenuti diventa facilmente condivisibile tra le varie applicazioni, è possibile usare Cortana per richiedere la traduzione in tempo reale dei testi, aggiungere dati provenienti dal web, inserire commenti e suggerimenti e così via.


Fluid Framework può essere integrato con applicazioni come Office, Teams, Outlook e altre ancora; sarà inoltre utilizzabile ricorrendo a un pacchetto SDK per gli sviluppatori che verrà pubblicamente distribuito nel giro di qualche mese.

Microsoft Fluid Framework facilita lo sviluppo di app e servizi per la condivisione di dati

Nell'immagine si vede che quanto scritto in un documento Word viene automaticamente tradotto in tempo reale, ricorrendo al Fluid Framework, sui dispositivi di ciascun utente, a seconda della lingua da questi compresa.
Microsoft ha sottolineato che il nuovo framework è compatibile con qualunque browser web mostrando come sia in grado di funzionare allo stesso modo su Chromium Edge, Chrome, Firefox ed Edge.

Microsoft Fluid Framework facilita lo sviluppo di app e servizi per la condivisione di dati