Sconti Amazon
giovedì 6 ottobre 2022 di 4062 Letture
Migliore stampante fotografica: quale scegliere

Migliore stampante fotografica: quale scegliere

Una breve guida alla scelta della migliore stampante fotografica: le principali caratteristiche, i formati supportati, gli inchiostri e la resa.

La maggior parte delle stampanti in commercio, laser comprese, è in grado di stampare immagini. Le stampanti a getto d'inchiostro (inkjet) migliori sono più adatte per la stampa di foto tanto che alcune di esse includono persino cartucce fotografiche speciali per offrire una riproduzione dei colori ancora migliore.

Le migliori stampanti fotografiche possono riprodurre colori in modo accurato e vivido mantenendo allo stesso tempo i dettagli dell'immagine originale.

In un altro articolo abbiamo presentato alcuni consigli per stampare foto mettendo in evidenza alcuni aspetti a nostro avviso essenziali quando ci si accinge a produrre su carta un'immagine di qualità.

Come scegliere la migliore stampante fotografica

Quando si parla di stampanti fotografiche da tavolo i "pezzi da novanta" che si confrontano in un continuo testa a testa con i rispettivi prodotti sono Canon ed Epson. Maggiore scelta, con diversi produttori che hanno immesso sul mercato oggetti interessanti, vi è invece nel segmento delle stampanti portatili.

Sia Canon che Epson mettono a disposizione un ampio ventaglio di stampanti: ci sono quelle A4 e quelle di grande formato. Prima di fare un acquisto è quindi importante considerare le dimensioni delle foto che si desiderano stampare e il tipo di inchiostro.

Ci sono stampanti fotografiche economiche che montano due cartucce: una per il nero e l'altra per la tricromia. In questo caso le cartucce d'inchiostro non durano molto a lungo, il che significa che devono essere sostituite spesso. Inoltre poiché una cartuccia è "multicolore" si deve sostituire l'intera cartuccia se si esaurisce un solo colore: abbiamo deciso di non inserire nessuna stampante di questo tipo nel nostro articolo.

Un numero di cartucce più ampio rende più facile ottenere i punti di inchiostro per ogni pixel e rappresentare meglio il colore: ciano, magenta e giallo è la configurazione di base. Le migliori stampanti fotografiche dispongono di più cartucce separate e ne montano un numero superiore a tre.

Ci sono poi le stampanti SuperTank che utilizzano serbatoi d'inchiostro anziché cartucce: ciascun serbatoio può essere riempito all'occorrenza usando una bottiglia di ricarica. Il vantaggio di queste stampanti è che esse assicurano la resa in termini di pagine stampate con una singola ricarica di una stampante laser ma la qualità di stampa fotografica propria di una stampante inkjet.

A fronte di un investimento un po’ più oneroso al momento dell'acquisto, le stampanti SuperTank permettono di risparmiare non solo sul costo dell'inchiostro ma anche sul tempo: non è più necessario sostituire le cartucce con una certa frequenza.

Le stampanti fotografiche che supportano al massimo il formato A4 combinano di solito un inchiostro nero pigmentato per una stampa nitida dei documenti a quattro o più inchiostri dye-based per stampe fotografiche di qualità superiore su carta lucida. Passando al formato di stampa A3+ è possibile scegliere tra stampanti basate esclusivamente su inchiostri dye o pigmentati.

In generale gli inchiostri pigmentati durano più a lungo senza sbiadire (sono resistenti all'acqua e ai raggi ultravioletti) mentre gli inchiostri dye-based restituiscono colori più ricchi e densi affondando più in profondità. Questi ultimi, tuttavia, essendo a base di coloranti disciolti in un liquido solvente, generalmente acqua, sono molto sensibili all'umidità e alla luce (sia naturale che artificiale).

I colori dye-based sono più economici da produrre e sono i primi a essere stati adottati nella stampa a getto d'inchiostro.

Le migliori stampanti fotografiche

Stampanti fotografiche professionali

Canon imagePROGRAF PRO-300 (solo stampante, wireless, no SuperTank)
Se state cercando una stampante fotografica di livello professionale questo modello di Canon è un prodotto che permette di ottenere foto di qualità eccellente. Ha un'ampia gamma di colori e un'eccellente precisione del colore; produce immagini ricche di dettagli, colori vividi senza artefatti.

Migliore stampante fotografica: quale scegliere

Canon PRO-300 raccoglie l'eredità della precedente PRO-10: la sua principale caratteristica consiste nell'utilizzo di ben 10 inchiostri pigmentati. Una delle cartucce è di tipo Chroma Optimizer: migliora l'effetto finale su supporti lucidi.

Per quanto riguarda gli altri nove inchiostri, ci sono i 6 colori standard per la stampa delle foto, più inchiostri addizionali grigio, nero fotografico e nero opaco utilizzati rispettivamente per la stampa su supporti lucidi e opachi.

Parlando di tempi di stampa, ci vogliono quasi due minuti per produrre una foto ma è lo scotto da pagare per ottenere foto di qualità superba.

Le cartucce a colori sono costose e permettono di effettuare circa 400 stampe. La connessione alla stampante si attiva via WiFi, USB o Ethernet. Non è previsto il supporto di unità USB e schede SD.

Canon PIXMA PRO-200 (solo stampante, wireless, no SuperTank)
La rinnovata Canon PIXMA PRO-200 sostituisce le popolari stampanti Canon PRO-100 e 100S: permette di gestire il formato A3+ e utilizza la gamma di inchiostri Chromalife 100+ garantendo colori profondi e stampe ricche di dettagli.

Migliore stampante fotografica: quale scegliere

Lo schermo a colori integrato rende il funzionamento più intuitivo e, ancora una volta, come con la PRO-300 a base di pigmenti, si possono creare stampe panoramiche fino a 990 cm di lunghezza.

La stampa a colori su carta lucida risulta ineccepibile mentre il meccanismo di gestione della carta notevolmente migliorato consente di ottenere una maggiore preciso di stampa grazie alla correzione automatica dell'inclinazione. La stampa senza bordi è inoltre disponibile su un numero più ampio di supporti quindi non soltanto per la carta lucida.

Stampanti fotografiche di fascia medio-alta

Epson EcoTank Photo ET-8550 (multifunzione, wireless, SuperTank)
Non è una stampante di classe professionale ma il costo è comunque impegnativo. In questo caso, infatti, Canon offre un dispositivo multifunzione capace di produrre comunque immagini incredibilmente dettagliate con colori vividi.

Migliore stampante fotografica: quale scegliere

Rispetto a un modello come imagePROGRAF PRO-300, la differenza risiede nella fedeltà cromatica: la stampante fotografica ET-8550 tende a saturare i colori per farli apparire più vivaci. Ciononostante i risultati ottenuti sono comunque di qualità.

I colori possono comunque essere ottimizzati utilizzando profili di gestione del colore personalizzati.

L'altro aspetto rilevante è che ET-8550 è una stampante SuperTank: i flaconi di ricarica sono abbastanza economici quindi i costi di gestione sono tutto sommato contenuti. Non male per una stampante che supporta formati fino ad A3+, permette di inserire contemporaneamente diversi tipi di carta nei cassetti separati, consente l'utilizzo della connessione WiFi, USB, Ethernet e stampa diretta dalle schede SD.

Epson SureColor P700 (solo stampante, wireless, no SuperTank)
Conosciuta semplicemente come SC-P700, questa stampante fotografica non integra le caratteristiche di una multifunzione ma è adatta per chi ha un occhio sempre attento ai dettagli e auspica una precisione del colore davvero perfetta.

Migliore stampante fotografica: quale scegliere

Oltre a stampare sul formato A3+, la SC-P700 viene fornita con un alimentatore a rullo che consente di realizzare suggestive stampe panoramiche. Questo accessorio non è disponibile neppure come optional con le stampanti Canon più grandi.

Le cartucce ad alta capacità contengono quasi tre volte più inchiostro rispetto a quelle del modello XP-970 presentato più avanti e circa il doppio rispetto alle Canon A3+.

Aspetto da rimarcare il bel display touch da 4,3 pollici che rende ancora più semplice e immediato l'utilizzo di questa stampante.

Canon PIXMA G650 MegaTank (multifunzione, wireless, SuperTank)
Decisamente più economica rispetto alle stampanti fotografiche precedentemente presentate, anche la PIXMA G650 usa serbatoi e flaconi per la ricarica dell'inchiostro (viene fornita con un set completo da 60 ml). È una stampante molto interessante per via del costo, per il fatto che è comunque una multifunzione, per il prezzo delle sue cartucce (più economiche delle XXL).

Migliore stampante fotografica: quale scegliere

Non è veloce ma è efficiente: con i serbatoi d'inchiostro pieni si possono stampare circa 3.800 foto nel formato 10 x 15 cm e 8.000 pagine a colori.

Una stampante fotografica economica sul medio e lungo periodo non sarebbe un'ottima scelta se non producesse immagini di qualità. Ebbene, PIXMA G650 assicura foto di qualità con una buona resa cromatica.

Stampanti fotografiche di fascia media

Epson EcoTank ET-2810 (multifunzione, wireless, SuperTank)
A differenza delle stampanti di fascia medio-alta e professionali, Epson EcoTank ET-2800 utilizza i più tradizionali inchiostri ciano, magenta, giallo e nero. Si tratta però di una stampante che utilizza serbatoi e flaconi di ricarica per mantenere contenuti i costi di gestione e manutenzione.

Migliore stampante fotografica: quale scegliere

Ha qualche incertezza con i toni luminosi e saturi dovuta al numero ridotto di inchiostri ma assicura comunque foto molto dettagliate nonostante la gamma cromatica più ristretta.

Uno dei pochi nei di questa stampante fotografica è la stampa: ci vogliono 90 secondi per produrre una singola immagine su supporto 10x15 cm.

Per il resto è un prodotto di qualità che offre connettività WiFi e USB oltre al supporto per Apple AirPrint e Mopria. Menzione speciale per lo scanner che permette la digitalizzazione di contenuti fotografici con un'elevata qualità.

Epson Expression Photo XP-970 (multifunzione, wireless, no SuperTank)
Un'altra multifunzione che stampa in formato A3 anche se non arriva all'A3+ delle rivali più "blasonate". La qualità delle foto è molto buona anche se il risultato non è paragonabile neppure con quello di una Canon PIXMA Pro-100S.

Di contro la XP-970 di casa Epson è più piccola, leggera e tutto sommato abbordabile in termini di prezzo. Di contro gli inchiostri sono costosi e anche le versioni XL delle cartucce non hanno una gran capacità.

Migliore stampante fotografica: quale scegliere


Canon PIXMA TS6350 (multifunzione, wireless, no SuperTank)
È una stampante a cinque inchiostri con una cartuccia a pigmenti per il nero utilizzato nei documenti e le altre dye-based per creare stampe fotografiche.

I quattro inchiostri a base di colorante riescono ad assicurare una gamma di colori più contenuta rispetto ad altre stampanti fotografiche ma anche così la resa cromatica di questa Canon appare molto realistica e naturale, indipendentemente dal contenuto stampato (dai ritratti ai paesaggi).

Migliore stampante fotografica: quale scegliere

Per la stampa dei documenti è possibile inserire i fogli nel cassetto interno mentre i fogli di carta fotografica vanno nell'alimentatore posteriore verticale.

Epson Expression Photo XP-8600 (multifunzione, wireless, no SuperTank)
Ancora più economica è la stampante XP-8600 di Epson che non permette di spingersi oltre il classico formato A4. Si tratta di un dispositivo compatto che dispone di vassoi separati, varie opzioni di connettività e che garantisce una buona qualità delle stampe rendendo giustizia anche alle immagini acquisite con fotocamere di fascia alta.

Può essere considerata come la sorella della XP-970, quest'ultima in grado di gestire anche un formato A3.

Migliore stampante fotografica: quale scegliere


Buoni regalo Amazon
Migliore stampante fotografica: quale scegliere - IlSoftware.it