7278 Letture

Mozilla Firefox controllerà "la sicurezza" di Flash Player

Le versioni 3.5.3 e 3.0.14 di Mozilla Firefox metteranno il allerta l'utente nel caso in cui utilizzi una versione "datata" del plug-in Adobe Flash Player. La rivelazione è di Johnathan Nightingale, uno dei responsabili della sicurezza di Firefox, che ha spiegato come la nuova caratteristica rientri in un più ampio progetto di Mozilla che ha come obiettivo quello di "proteggere gli utenti dalle minacce informatiche emergenti".

Mozilla è di fatto il primo produttore di browser web a riconoscere come il plug-in Flash Player di Adobe necessiti di aggiornamenti regolari. Alcune stime, tra cui quella di Trusteer, indicano che addirittura l'80% degli utenti "navigherebbe" sul web utilizzando una versione non aggiornata di Flash Player. L'importanza di utilizzare una versione di Flash Player sempre aggiornata è davvero cruciale perché consente di evitare di incorrere in pericolosi attacchi. Sempre più spesso, infatti, oggetti Flash "maligni" - modificati per sfruttare vulnerabilità delle versioni più vecchie di Flash Player - vengono inseriti da parte dei malintenzionati all'interno delle pagine web.


La versione più aggiornata di Adobe Flash Player è al momento la 10.0.32.18. Qualsiasi sia il browser da voi utilizzato, suggeriamo di collegarvi con questa pagina in modo tale da verificare la versione di Adobe Flash Player installata. Nel caso utilizzaste una versione precedente alla 10.0.32.18, collegandovi con questa pagina, potrete procedere all'installazione della versione più recente del Flash Player. E' bene tenere presente che l'operazione deve essere ripetuta per ciascun browser installato sulla propria macchina: Internet Explorer e Mozilla Firefox, ad esempio, utilizzano tecnologie differenti per supportare Flash. Com'è noto, infatti, il prodotto di Microsoft impiega la tecnologia ActiveX per inserire oggetti Flash nelle pagine web visualizzate.

  1. Avatar
    jacopo
    07/09/2009 17:09:11
    Citazione: Non male, però sulle distro Linux(esempio Ubuntu), risulterebbe inutile, per il semplice fatto che Flash player è presente sui repository, quindi, quando è presente un aggiornamento per esso, il sistema stesso si occupa di segnalarlo all'utente.
    Aggiornamento: il meccanismo di controllo verrà implementato (tramite Javascript) nella pagina web che si apre in seguito all'aggiornamento di Firefox, quindi non sarà un problema di Firefox effettuare questo controllo. La questione che riguardava i sistemi GNU/Linux è così facilmente risolvibile. :)
  2. Avatar
    Mitsuve
    04/09/2009 11:23:44
    E nello specifico delle varie distro GNU/Linux per che preferisce la stabilità alle novità, e di conseguenza usa ad es. Ubuntu con le versoni LTS, ecco che trova negli aggiornamenti Backports dei repository (ad esempio nel mio caso hardy-backports) l'aggiornamento per il suddetto plugin, denominato flashplugin-nonfree. Come dire la differenza tra un vero Sistema Operativo e qualcun altro che si potrebbe tranquillamente chiamare sistema Inoperativo! :D
  3. Avatar
    jacopo
    03/09/2009 23:54:50
    Giusta osservazione. Probabilmente non implementeranno tale funzione nelle versioni per Linux.
  4. Avatar
    gnulinux866
    03/09/2009 22:17:24
    Non male, però sulle distro Linux(esempio Ubuntu), risulterebbe inutile, per il semplice fatto che Flash player è presente sui repository, quindi, quando è presente un aggiornamento per esso, il sistema stesso si occupa di segnalarlo all'utente.
Mozilla Firefox controllerà