Sconti Amazon
lunedì 24 maggio 2021 di 12707 Letture
Notifiche Chrome: quando possono portare all'apertura di pagine indesiderate

Notifiche Chrome: quando possono portare all'apertura di pagine indesiderate

Le pagine che si aprono improvvisamente in Chrome durante la navigazione e i messaggi indesiderati mostrati in basso a destra nel browser potrebbero non dipendere da adware o estensioni poco rispettose. Come gestire le notifiche di Chrome.

Alcune pagine web mostrano in Google Chrome così come in altri browser il messaggio "il sito vorrebbe mostrare le notifiche". Cliccando su Consenti si autorizzerà il sito web a mostrare dei messaggi anche successivamente quando ad esempio si stessero visitando pagine completamente diverse.

Questo modo di fare ci piace davvero poco (e infatti su IlSoftware.it ci siamo sempre astenuti dall'implementarlo) anche perché sui dispositivi mobili è a dir poco fastidioso, con una richiesta di autorizzazione che sia con Chrome per Android che con altri browser compare al centro dello schermo.

Notifiche Chrome: quando possono portare all'apertura di pagine indesiderate

Google ha provato ad arginare il problema sostituendo nella versione di Chrome per sistemi desktop e notebook la comparsa del messaggio "il sito vorrebbe mostrare le notifiche" con il pulsante Ricevere le notifiche? mostrato nella parte iniziale della barra degli indirizzi.

Notifiche Chrome: quando possono portare all'apertura di pagine indesiderate

Il fatto è che gli spammer stanno continuando ad abusare del sistema e a giudicare dalle segnalazioni che ci arrivano dai nostri lettori sono ancora tantissimi i siti che abusano delle notifiche di Chrome per mostrare messaggi indesiderati.

Facendo inavvertitamente clic su Consenti nel riquadro "il sito vorrebbe mostrare le notifiche", alcuni siti web potrebbero mostrare continui inviti ad acquistare programmi, false segnalazioni circa la presenza di virus e problemi sul PC in uso, pubblicità a servizi e giochi,... Alcuni utenti, presi per sfinimento e convinti di poter eliminare i messaggi pagando, effettuano transazioni verso i soggetti che si approfittano del funzionamento del meccanismo di notifica.

Va detto che le notifiche del browser non vengono usate solo per visualizzare contenuti phishing, porre in essere vere e proprie truffe, mostrare spam e offerte ai limiti del legale ma gli aggressori hanno iniziato a usare le notifiche di Chrome e degli altri browser per aprire pagine web indesiderate. Talvolta vengono aperte anche le pagine di aziende famose che offrono accordi di affiliazione: gli spammer guadagnano anche su questo ovvero sul numero di persone che attivano un abbonamento o semplicemente si registrano sui servizi.

La comparsa di schede contenenti messaggi truffaldini è spesso riconducibile alla presenza di malware, adware ed estensioni dannose sul sistema e nel browser in uso. Un software gratuito come AdwCleaner permette di fare immediatamente pulizia ed è utile avviare una scansione con questo strumento perché permette di rimuovere dal browser e dal sistema eventuali elementi dannosi.

Le versioni più recenti di AdwCleaner consentono di rimuovere alcuni software preinstallati sul sistema dai vari produttori di PC (OEM). Tali componenti potrebbero essere necessari o comunque l'utente potrebbe non volerli eliminare: suggeriamo quindi di analizzare con attenzione il responso fornito da AdwCleaner. Certo è che le minacce e gli adware rilevati come tali sono correttamente e chiaramente indicati.

Il vantaggio di AdwCleaner è che il programma non dev'essere installato, può essere avviato facendo doppio clic sul suo eseguibile e dispone di una "quarantena" nella quale vengono temporaneamente memorizzati tutti gli elementi rimossi dal browser e dal sistema.

Verificato con AdwCleaner che nel browser non sono presenti estensioni o componenti malevoli che ne modificano il comportamento, chi per errore cliccasse su Consenti nel caso di notifiche visualizzate da siti web protagonisti di campagne spam potrebbe non soltanto veder comparire continui messaggi pubblicitari ma potrebbe assistere alla comparsa di schede del browser contenenti riferimenti a phishing, truffe, offerte promozionali e così via durante la navigazione su altri siti completamente legittimi.

Come risolvere il problema delle notifiche di Chrome che mostrano messaggi e pagine indesiderate

Premesso che una delle migliori strategie per evitare infezioni sul proprio PC consiste nel mantenere sempre costantemente aggiornato Chrome ed evitare l'installazione di estensioni superflue o realizzate da soggetti potenzialmente inaffidabili, è fondamentale non consentire l'invio di notifiche da parte di siti web sconosciuti.

Nel caso in cui in Chrome continuassero ad aprirsi pagine indesiderate e notifiche nell'angolo inferiore destro del browser, si può digitare chrome://settings/content/notifications nella barra degli indirizzi quindi verificare attentamente la lista degli URL riportati sotto la voce Consenti.

Notifiche Chrome: quando possono portare all'apertura di pagine indesiderate

Cliccando sui tre puntini a destra degli indirizzi non riconosciuti e cliccando su Blocca o Rimuovi (in questo secondo caso si riceverà una nuova richiesta di invio delle notifiche allorquando ci si dovesse imbattere nello stesso sito web), non si riceveranno più le notifiche in Chrome e non si aprirà più nessuna pagina indesiderata durante la navigazione.

Nel caso in cui Blocca e Rimuovi non apparissero, si dovrà cliccare sul nome del sito quindi sul pulsante Reimposta le autorizzazioni e infine su Reimposta.

Notifiche Chrome: quando possono portare all'apertura di pagine indesiderate

Lo stesso risultato è ottenibile in Chrome per Android toccando sui tre puntini in alto a destra, scegliendo Impostazioni, selezionando Notifiche, scegliendo dalla lista Consenti l'URL del sito che verosimilmente mostra le notifiche indesiderate quindi Rimuovi.

In alternativa, si può cliccare sulla notifica (nell'area delle notifiche) e agire su Impostazioni sito.

Per effettuare delle prove, sia sui sistemi desktop che sui dispositivi mobili, si può usare la pagina dimostrativa realizzata da Matt Gaunt che invia notifiche push e che è raggiungibile a questo indirizzo (cliccare su Enable push notifications).

Maggiori informazioni per gli sviluppatori sono disponibili qui e qui.


Buoni regalo Amazon
Notifiche Chrome: quando possono portare all'apertura di pagine indesiderate - IlSoftware.it