1470 Letture
Processore Apple A14X per i nuovi Mac: quanto sarà potente il sostituto degli Intel Core

Processore Apple A14X per i nuovi Mac: quanto sarà potente il sostituto degli Intel Core

Nuove ipotesi sulle performance che il SoC ARM A14X potrebbe far segnare. Apple è decisa a dimostrare di non aver commesso un errore abbandonando gli Intel Core.

Dopo l'annuncio di Apple che ha deciso di abbandonare i processori Intel e utilizzare SoC ARM personalizzati per i nuovi Mac, tutti gli occhi sono puntati sulla Mela: Apple: addio ai processori Intel. Per i nuovi Mac verranno usati SoC ARM.
Il processore che Apple userà si chiama A14X Bionic: ne abbiamo parlato nell'articolo Il SoC Apple A14X basato su ARM potrebbe costare quattro volte meno rispetto a un Core i3 10110U.

Apple scommette su un numero maggiore di core, sul processo litografico a 5 nm completamente EUV (utilizzo della litografia ultravioletta estrema) di TSMC e sull'esperienza nella progettazione dei SoC degli ingegneri di Cupertino.

Sulla base dei dati forniti da Apple, delle indiscrezioni che si sono susseguite nelle ultime settimane, dell'aumento del valore IPC (Istruzioni per ciclo), delle frequenze di lavoro e della densità dei transistor, lo youtuber Luke Miani ha provato a realizzare un grafico comparativo che mette a confronto il SoC Apple A14X con le prestazioni degli altri processori di casa Apple.


Processore Apple A14X per i nuovi Mac: quanto sarà potente il sostituto degli Intel Core

Le stime di Luke assegnato al chip A14X un punteggio intorno a 7400-7500 nel test Geekbench 5, un risultato simile a quello che ottiene oggi un potente processore Intel Core i9-9980H con 8 core fisici e 16 core logici.

Prima di esaltarsi inutilmente va detto che la suite Geekbench 5 fotografa soltanto una piccola parte delle prestazioni che derivano dalle caratteristiche di ciascun processore. Sarebbe però davvero incredibile se Apple, con soli due anni di lavoro, riuscisse ad avvicinarsi alle prestazioni dei processori Intel seppur cambiando radicalmente la piattaforma, accantonando cioè x86 e passando ad ARM con tutte le questioni di compatibilità dei programmi che ne scaturiscono: Differenza tra processori ARM e x86.


Processore Apple A14X per i nuovi Mac: quanto sarà potente il sostituto degli Intel Core