1494 Letture
Proteggere una cartella su Android con Files by Google

Proteggere una cartella su Android con Files by Google

Google avvia la distribuzione di Cartella di sicurezza, una funzionalità integrata nell'app Files che permette di memorizzare i dati personali in sicurezza all'interno di una directory crittografata.

Files by Google è una delle applicazioni per i dispositivi Android realizzate dall'azienda di Mountain View che hanno riscosso più successo in assoluto: oltre 150 milioni di persone in tutto il mondo la usano con regolarità per liberare spazio e cancellare i dati superflui, per navigare il file system (quindi come semplice file manager) nonché per condividere dati di qualunque tipo con i dispositivi vicini via WiFi e Bluetooth: ne abbiamo parlato nell'articolo File manager Android: Files Go diventa Files by Google, ecco come funziona.

Come annunciato da Google, presto l'applicazione Files si arricchirà di una funzionalità per proteggere tramite PIN il contenuto di una cartella.
Il nuovo strumento si chiama Cartella di sicurezza e risulterà accessibile dalla schermata principale di Files by Google sui dispositivi Android 8.0 e versioni successive (la pagina di supporto è già stata creata ed è disponibile in italiano).


Dopo aver impostato un PIN a protezione della cartella, tutti i file che si salveranno all'interno di essa verranno automaticamente crittografati e protetti.
La cartella, inoltre, verrà bloccata nel momento in cui si passerà da Files by Google a un'altra applicazione.

Secondo quanto dichiarato dai tecnici di Google, la nuova funzionalità Cartella di sicurezza è pensata soprattutto per quegli utenti che condividono l'utilizzo di un dispositivo mobile Android e spiegano che all'interno della directory crittografata si possono memorizzare dati personali e informazioni sensibili compresi documenti di identità e password. Essi saranno automaticamente preservati anche dalla cancellazione accidentale.


Va comunque tenuto ben presente che trasferendo un elemento nella Cartella di sicurezza, esso sparirà dalle altre aree del file system: è quindi importante assicurarsi di non cancellare o disinstallare l'app Files by Google altrimenti non si potrà mettere di nuovo le mani sui propri dati. Ovviamente non bisognerà neppure dimenticare il PIN.

Proteggere una cartella su Android con Files by Google

Per salvare un file nella cartella crittografata, si dovrà usare il file manager integrato in Files by Google quindi scegliere la voce Sposta nella Cartella di sicurezza.

Una funzionalità simile a Cartella di sicurezza era stata aggiunta da Microsoft alla sua OneDrive: nell'articolo Microsoft presenta Personal Vault, un contenitore crittografato integrato in OneDrive abbiamo visto cos'è e come funziona Personal Vault.
La soluzione presentata da Microsoft permette di proteggere i file anche sul cloud (mentre Cartella di sicurezza è legata al singolo dispositivo Android) e si appoggia all'utilizzo di protezioni biometriche come il rilevamento dell'impronta digitale o il riconoscimento facciale.

Secondo le prime verifiche, Cartella di sicurezza apparirà sui dispositivi degli utenti con il rilascio della release 1.0.323 di Files by Google, al momento in corso di distribuzione.

L'app Files by Google è scaricabile gratuitamente cliccando qui (Play Store).

Proteggere una cartella su Android con Files by Google