Sconti Amazon
martedì 22 novembre 2022 di 4981 Letture
QNAP: backup di Google Foto senza limiti di spazio

QNAP: backup di Google Foto senza limiti di spazio

QNAP presenta MARS, Multi-Application Recovery Service, una soluzione che si integra con Google Foto e permette di effettuare il backup e la migrazione di foto e video conservati sul servizio di storage cloud.

Uno dei servizi universalmente più apprezzati per gestire i propri archivi fotografici è Google Foto: le funzionalità per il backup, l'organizzazione, la classificazione e la gestione delle immagini sono davvero flessibili e complete.

Il problema è che quando lo spazio su Google Foto scarseggia tanti utenti si trovano in difficoltà: per risolvere il problema si tende quindi ad acquistare un piano Google One più costoso per ampliare lo spazio cloud disponibile per la memorizzazione delle foto.

Chi utilizza un server NAS per memorizzare e catalogare le foto di fatto non ha limiti di spazio, se non quelli relativi alla configurazione di hard disk e SSD utilizzati all'interno del dispositivo.

QNAP, azienda leader nella progettazione, nello sviluppo e nella commercializzazione di soluzioni innovative per lo storage dei dati, il networking e il segmento smart video, ha aderito al programma partner di Google Foto per poi lanciare sul mercato MARS (Multi-Application Recovery Service).

QNAP MARS offre agli utenti un metodo semplice per eseguire il backup e la migrazione di foto e video da Google Foto ai NAS dell'azienda. MARS contribuisce ad alleviare l'ansia degli utenti riguardo ai limiti di archiviazione del servizio Google Foto: in questo modo, grazie alla proposta QNAP, è possibile godere di un'esperienza di backup delle foto affidabile, sicura ed esente da problemi, senza affrontare alcun costo di abbonamento.

QNAP: backup di Google Foto senza limiti di spazio

Il backup di Google Foto con MARS è semplice e veloce: grazie a semplici passaggi, a un'interfaccia utente intuitiva e alla pianificazione automatica, si può liberare spazio sui dispositivi mobili così come all'interno del proprio account Google.

"L'esaurimento dello spazio di archiviazione dello smartphone è fastidioso ed è sempre più comune con i moderni dispositivi che acquisiscono foto e video ad alta risoluzione. Molti utenti apprezzano il servizio Google Foto come opzione di backup per le loro foto e i loro video. Tuttavia, poiché il servizio di archiviazione gratuito e illimitato di Google Foto è terminato, molti utenti sono ora alla ricerca di un sostituto economico", ha dichiarato Andy Yu, Product Manager di QNAP.

È infatti vero che Google Foto integra la funzione Libera spazio: richiamabile dall'app per i dispositivi mobili, essa si occupa di rimuovere tutte le copie locali delle foto già oggetto di backup sui server cloud. Se però si può recuperare spazio prezioso sullo smartphone, lo spazio impegnato sui server cloud di Google continua a crescere.

Installando invece MARS su un NAS QNAP è possibile collegarlo con l'account Google Foto e iniziare a eseguire il backup recuperando spazio sul cloud. In questo modo è possibile anche godere di una maggiore flessibilità nell'utilizzo del servizio di storage cloud.

I NAS QNAP offrono soluzioni intelligenti di archiviazione e backup: sono inoltre estremamente scalabili grazie alla possibilità di collegare in modo flessibile unità JBOD economiche. Il supporto RAID può proteggere efficacemente dalla perdita di dati dovuta a guasti delle unità. Gli snapshot, dei quali abbiamo parlato nell'articolo sul backup 3-2-1, proteggono efficacemente contro i ransomware con gli utenti che mantengono sempre il pieno controllo sui loro dati e sul loro impiego.

Per maggiori informazioni su QNAP MARS, è possibile fare riferimento alla pagina dedicata al backup senza limiti con i NAS del produttore taiwanese.

Le immagini utilizzate nell'articolo sono tratte dal sito ufficiale QNAP.


Buoni regalo Amazon
QNAP: backup di Google Foto senza limiti di spazio - IlSoftware.it