9793 Letture
Ripristinare la visualizzazione degli URL in Google Chrome

Ripristinare la visualizzazione degli URL in Google Chrome

Con una decisione che è stata oggetto di non poche critiche a partire da Chrome 69 il browser di Google non mostra più gli URL completi. Ecco come ripristinare il comportamento abituale.

Come avevamo evidenziato nei precedenti nostri articoli, gli sviluppatori di Google Chrome hanno deciso che visualizzati nella barra degli indirizzi del browser terzi livelli di utilizzo comune come www e m non è più indispensabile.
Ci torna alla mente una felice battuta di Salvatore Ficarra che qualche tempo fa esclamò: "macché www, ormai il www non è più di moda".

Se si visita Google, IlSoftware.it o qualunque altro sito non soltanto scompare il riferimento al terzo livello www ma a partire da Chrome 69 non viene più indicato neppure il protocollo HTTPS o HTTP (lasciando in auge solo l'indicazione Non sicuro per i siti HTTP e per gli HTTPS che evidenziano problemi sul certificato in uso).

In realtà una differenza tra i domini con e senza www c'è ed è importante: non è scontato ad esempio che un URL digitato senza www attivi automaticamente il reindirizzamento verso la versione con www (o viceversa). Tutto dipende infatti dalla configurazione del server web e dalle scelte operate dal webmaster o comunque dal gestore del server remoto.


È vero che cliccando due volte sull'indirizzo mostrato in Chrome 69 e seguenti viene mostrato l'URL completo ma ai più la scelta degli sviluppatori di Google è parsa inadeguata. In un indirizzo, infatti, non possono essere considerate parti superflue perché non ve ne sono.

Una chicca che dovrebbe far riflettere è la seguente: nella barra degli indirizzi di Chrome provate a digitare https://www.test.www.test.com: dopo aver premuto Invio, il browser mostrerà l'indirizzo test.test.com: come può essere questo secondo indirizzo uguale al primo?

Chrome effettua semplicemente un replace ovvero una sostituzione dei termini www e m presenti negli URL, solo però a livello visuale.

Ripristinare la visualizzazione degli URL in Google Chrome

Affinché Google si astenga dall'osservare il nuovo comportamento basta digitare chrome://flags/#omnibox-ui-hide-steady-state-url-scheme-and-subdomains nella barra degli indirizzi, scegliere Disabled in corrispondenza di Omnibox UI Hide Steady-State URL Scheme and Trivial Subdomains quindi fare clic sul pulsante Relaunch now.

A questo punto dopo il riavvio di Chrome il browser di Google tornerà a mostrare gli indirizzi nella loro versione tradizionale.


Suggeriamo anche la lettura dell'articolo Come ripristinare la vecchia interfaccia di Chrome.


Ripristinare la visualizzazione degli URL in Google Chrome