2196 Letture
Samsung presenta il suo primo SSD Z-NAND, la risposta a Intel Optane

Samsung presenta il suo primo SSD Z-NAND, la risposta a Intel Optane

La società sudcoreana parla di prestazioni in lettura fino a 10 volte migliori rispetto ai migliori SSD V-NAND TLC.

Samsung ha presentato il primo SSD basato su tecnologia Z-NAND, la risposta dell'azienda sudcoreana a 3D Xpoint del "duo" Intel-Micron: Z-NAND è la risposta di Samsung alla tecnologia Intel Optane.

La prima unità a stato solido Z-NAND si chiama SZ985 e offre una capacità di memorizzazione complessiva di 800 GB.
Dotato di interfaccia PCIe 3.0 x4, il nuovo SSD è facilmente utilizzabile con l'hardware attuale. Rispetto ai prodotti tradizionali basati su chip V-NAND di tipo TLC (Hard disk o SSD, caratteristiche e differenze), secondo i tecnici Samsung gli SSD Z-NAND sarebbero capaci di offrire performance in lettura fino a 10 volte migliori.

Samsung presenta il suo primo SSD Z-NAND, la risposta a Intel Optane

Nello specifico, SZ985 raggiunge 750.000 IOPS in lettura random 4K con una latenza in fase di scrittura che è un quinto del valore abituale (circa 16 microsecondi).


Sebbene Samsung non abbia ancora confermato tutte le specifiche tecniche, le indiscrezioni fanno riferimento alla possibilità di trasferire i dati fino a 3.200 GB/s.

La durabilità dell'SSD Z-NAND SZ985 sarebbe nell'ordine dei 42 Petabyte, un valore che descrive il dispositivo di memorizzazione Samsung come uno dei più affidabili oggi offerti dal mercato.

Samsung presenta il suo primo SSD Z-NAND, la risposta a Intel Optane - IlSoftware.it