6602 Letture
Software indesiderati si installano anche quando si esprime il proprio diniego

Software indesiderati si installano anche quando si esprime il proprio diniego

Alcune procedure d'installazione caricano sul sistema degli utenti programmi superflui e indesiderati: ecco come comportarsi prima di avviare un setup.

Alcuni software disponibili gratuitamente in rete, soprattutto quelli di maggior successo, integrano nella routine di installazione anche procedure che installano programmi indesiderati.

L'installazione generalmente avviene perché una buona fetta di utenti è solita cliccare velocemente sui pulsanti Avanti/Next senza verificare con attenzione quali componenti aggiuntivi vengono caricati sul sistema in uso.

I software indesiderati in alcuni casi sono integrati nel file d'installazione del programma, in altri invece vengono scaricati da server remoti durante il setup dell'applicazione.
Un buon approccio consiste nell'effettuare una scansione online, almeno con VirusTotal, prima di eseguire l'installazione di un programma scaricato dalla rete Internet: Verificare se un file è infetto prima di aprirlo.
Di solito i motori di scansione antimalware sui quali si basa VirusTotal (sviluppati e mantenuti aggiornati da diversi produttori) riescono a rilevare anche la presenza di PUP (Potentially Unwanted Programs) nelle procedure d'installazione.
Nel risultato della scansione su VirusTotal spesso si leggerà PUP nel caso in cui venisse rilevata la presenza di componenti superflui.

In alcuni frangenti, però, soprattutto quando i software indesiderati vengono scaricati dopo l'esecuzione dell'installer, VirusTotal potrebbe non essere in grado di rilevare la potenziale minaccia.


Evitare il caricamento di programmi indesiderati sul sistema

Per scongiurare l'installazione di software indesiderati sul sistema in uso è quindi importante agire sempre con la massima cautela:

- Oltre che procedere con una scansione su VirusTotal, è sempre fondamentale optare per l'installazione Personalizzata o Custom, mai per quella tipica o "raccomandata".
Quest'ultima modalità d'installazione, infatti, provvede spesso a caricare sul sistema dell'utente anche i programmi indesiderati.

- Valutare l'installazione e l'utilizzo di un personal firewall o comunque di un'applicazione utile a migliorare il comportamento di Windows Firewall (il firewall integrato in Windows) soprattutto per ciò che riguarda i tentativi di connessione in uscita.
Nell'articolo Cos'è il firewall e come funziona quello di Windows, abbiamo parlato ad esempio di Firewall App Blocker applicazione che per default può bloccare tutte le comunicazioni in uscita appoggiandosi a Windows Firewall e autorizzare solamente quelle essenziali.
In questo modo, sarà possibile evitare automaticamente il download di componenti aggiuntivi da parte delle procedure d'installazione.


- Verificare attentamente la disponibilità di versioni portable o comunque prive di software indesiderati sul sito del produttore.
Di solito, infatti, gli sviluppatori tendono a pubblicizzare con enfasi le versioni dei loro software che contengono componenti superflui o addirittura lesivi della privacy degli utenti.
Versioni scevre dei software indesiderati vengono invece poste in secondo piano, quasi nascoste.
Preferire quindi sempre le versioni dei software che riportano frasi come "you can download free version without optional offers" e similari non abbassando comunque mai la guardia.

- Tenere presente che in alcuni casi i componenti indesiderati vengono installati comunque, a dispetto del diniego espresso dall'utente.

- Attenzione anche al contratto di licenza d'uso che viene esposto all'avvio dell'installazione del software.
Sebbene il contenuto del contratto sia puntualmente "snobbato" dalla stragrande maggioranza degli utenti, il consiglio è quello di esaminarlo in modo da rilevare eventuali riferimenti all'installazione di componenti totalmente inutili o, addirittura, potenzialmente dannosi.

Vedere anche:
- Come evitare malware ed altre minacce online - SECONDA PUNTATA al punto 8) Dove scaricare file in sicurezza?.
- Riconoscere malware e altre minacce online - TERZA PUNTATA al punto 16) Attenzione al contratto di licenza d'uso.
- Come scaricare programmi gratuiti senza virus e malware
- Impedire l'installazione di toolbar e programmi indesiderati


- Se si avessero dubbi, suggeriamo di scaricare l'ultima versione di AdwCleaner da questa pagina, avviare il software quindi cliccare su Analizza.

Software indesiderati si installano anche quando si esprime il proprio diniego

AdwCleaner è un'eccellente utilità, recentemente acquistata da Malwarebytes, che si occupa proprio di rilevare ed estirpare eventuali PUP individuati sul sistema in uso.
Per maggiori informazioni, suggeriamo la lettura del nostro articolo Rimuovere malware con il nuovo AdwCleaner 7.0.


Software indesiderati si installano anche quando si esprime il proprio diniego - IlSoftware.it