4416 Letture

Tablet Windows 8: si aspetta il chip "Clover Trail" di Intel?

Due nomi si sono aggiunti alla lista dei produttori che realizzeranno e metteranno in commercio tablet basati su Windows 8: Acer e Lenovo. I dispositivi delle due società, tuttavia, dovrebbero essere basati sul processore "Clover Trail" di Intel il cui rilascio non è previsto, secondo le previsioni più rosee, prima del prossimo mese di giugno. Secondo quanto trapelato, Acer e Lenovo sarebbero saliti sul treno dei tablet Windows 8 insieme con Dell, HP e Nokia: l'obiettivo sarà quello di inserirsi in un mercato oggi pressoché dominato dall'iPad di Apple (detiene circa il 70% del market share).

Sebbene Intel sia in procinto di rilasciare il chip "Medfield", "system-on-a-chip" che decreterà il vero e proprio ingresso del colosso guidato da Paul Otellini nel segmento degli smartphone e dei tablet (ved. questo nostro articolo), i produttori sembrerebbero orientati alla scelta di un processore di fascia ancor più elevata, almeno dual-core. Ecco perché "Clover Trail" potrebbe essere destinato a soddisfare le esigenze della maggior parte dei produttori.


Forrester, una della più famose aziende specializzate nelle indagini di mercato, ha registrato un decrescente interesse nei confronti dei tablet basati su Windows. Mentre all'inizio del 2011 il 46% degli intervistati si dichiarava potenzialmente interessato ad un tablet basato sul sistema operativo di Microsoft, nella seconda parte dell'anno il valore è scemato sino al 25%. Bisognerà verificare quanto Windows 8 riuscirà ad attirare vaste schiere di consumatori e di utenti aziendali: nei piani di Microsoft il sistema operativo vorrebbe unificare, sotto un unico ombrello, l'esperienza di utilizzo sui desktop così come in ambito "mobile".

Tablet Windows 8: si aspetta il chip