venerdì 30 aprile 2021 di 4039 Letture
Tastiera Windows, i comandi che possono essere attivati per sbaglio

Tastiera Windows, i comandi che possono essere attivati per sbaglio

Le scorciatoie da tastiera sono utilissime ma talvolta possono provocare, se premute per errore, l'attivazione di funzionalità indesiderate.

Le scorciatoie da tastiera sono preziose perché permettono di richiedere e attivare rapidamente una serie di azioni senza cercare i comandi nell'interfaccia di Windows.

Nell'articolo Scorciatoie da tastiera, ecco quelle più utili abbiamo presentato le combinazioni da tastiera più interessanti.

Spesso capita però di attivare alcuni comandi in Windows senza volerlo, ad esempio perché si premono inavvertitamente uno o più tasti.

Quali sono le combinazioni di tasti che vengono premute per sbaglio più di frequente e quali sono i loro effetti?

Tasti funzione: attenzione a come sono configurati

I tasti funzione F1..F12 presenti nella parte superiore della tastiera consentono, di default, di accedere ad alcune caratteristiche di Windows e del browser.

Il tasto F1 consente, dalla notte dei tempi, di accedere alla guida in linea dell'applicazione che si sta usando; F3 attiva la casella di ricerca integrata in molti programmi; F5 permette di ricaricare una pagina web (Cache Chrome: come azzerarla per un singolo sito web); F6 di portarsi rapidamente nella barra degli indirizzi del browser; F11 di visualizzare la finestra del browser a tutto schermo o di creare nuove schede in altri programmi; F12 di accedere agli strumenti per gli sviluppatori del browser.

A seconda che si prema o meno il tasto Fn, i tasti F1..F12 potrebbero attivare la funzione principale o quella secondaria, di solito esplicitata con un'icona (talvolta di colore diverso) applicata sullo stesso tasto.

Le funzioni secondarie potrebbero risultare abilitate per default oppure utilizzabili tenendo premuto il tasto Fn insieme con F1..F12.

Premendo singolarmente F1..F12 si potrebbe non ottenere il risultato atteso a meno che non si sfrutti Fn.

Sulla maggior parte dei sistemi il tasto Fn può essere bloccato tenendolo premuto insieme come il tasto ESC.

Con i Microsoft Surface la combinazione giusta è Fn+Caps Lock ovvero il tasto Fn più il pulsante posto sopra MAIUSC che permette di bloccare le maiuscole.

In alternativa si può accedere al BIOS/UEFI del PC e nella sezione Advanced o similare cercare Function Key Behavior o un riferimento simile.

Qui si potrà decidere se i tasti F1..F12 dovranno usare il comportamento predefinito o quello accessorio (spesso indicato come Multimedia key).

Caps Lock, Bloc Num e Bloc Scorr

Quando si preme inavvertitamente il pulsante Caps Lock raffigurante un piccolo lucchetto, tutte le lettere che si digitano saranno rese in maiuscolo. Tant'è che il sistema operativo, la maggior parte dei programmi e delle applicazioni web avvisano quando si sta digitando una password con il tasto Caps Lock attivo.

Ovvio è anche l'effetto che si ottiene premendo Bloc Num: il tastierino numerico non permette più di spostarsi verso l'alto o verso il basso, all'inizio o alla fine di un paragrafo ma consente di digitare qualunque cifra.

Meno noto è invece Bloc Scorr: se spostandosi con i tasti freccia all'interno di un foglio elettronico non si passa più da una cella all'altra ma è l'intero foglio a spostarsi, il motivo è proprio la pressione involontaria di Bloc Scorr: Bloc Scorr e Pausa: tasti inutilizzati. Ma a cosa possono servire.

Premendo Stamp la schermata diventa grigia

Di norma la pressione del tasto Stamp non sembra sortire alcun effetto: in realtà Windows copia l'intera schermata nell'area degli appunti ed è possibile incollare quanto acquisito premendo CTRL+V (ad esempio in un programma di grafica o in un wordprocessor).

Se premendo Stamp dovesse comparire una schermata a sfondo grigio con il puntatore che diventa una croce, significa che in Windows 10 si è attivata la funzione di Windows 10 che permette di selezionare e acquisire una porzione dello schermo: Screenshot Windows 10: tutte le scorciatoie per crearli.

Si fa digitando Impostazioni della tastiera di Accessibilità nella casella di ricerca quindi attivando l'opzione Collegamento STAMP.

Quanto visualizzato sul monitor appare ruotato

Nelle ultime versioni di Windows 10 questa le combinazioni di tasti CTRL+ALT+freccia giù e CTRL+ALT+freccia su sono state disabilitate. Se si utilizzasse una versione precedente del sistema operativo e si avesse a che fare con un display che sembra sottosopra basterà servirsi della stessa scorciatoia per ripristinare la normale configurazione.

In alternativa si può accedere alle Impostazioni schermo di Windows, scorrere fino a individuare il menu a tendina Orientamento dello schermo e modificare la scelta corrente.

La pagine web si ingrandiscono o si rimpiccioliscono all'improvviso

Se premuto da solo il tasto CTRL non ha alcun effetto.

Quando venisse inavvertitamente premuto mentre si scorre una pagina web con la rotellina del mouse, i font dei caratteri e i contenuti si ingrandiranno o diverranno più piccoli.

Per annullare l'operazione si può tenere ancora premuto CTRL e agire sulla rotellina del mouse, in un senso o nell'altro, oppure premere semplicemente CTRL+0 (numero zero sulla tastiera).

Non riesco ad abbandonare la finestra correntemente visualizzata

Premendo inavvertitamente il tasto F11, come osservato in apertura, un'applicazione può immediatamente passare a tutto schermo (avviene non soltanto con il browser ma anche con i programmi multimediali e con le presentazioni).

In questo caso tutti gli elementi dell'interfaccia vengono rimossi per dare maggiore spazio al contenuto da gestire.

Per uscire dalla modalità a schermo intero di solito basta nuovamente premere F11.

Se tuttavia ci si trovasse in difficoltà è possibile chiudere l'applicazione in uso premendo ALT+F4 oppure passare a un altro programma in Windows usando ALT+TAB: Come passare da una finestra all'altra con ALT+TAB e le altre scorciatoie.

L'attivazione dei tasti permanenti può causare non pochi grattacapi

Se utilizzando la tastiera state vivendo il caos totale (porzioni di testo si evidenziano in maniera che sembra pseudocasuale, le finestre si riducono a icona e il sistema risponde con tanti "bip"), probabilmente avete attivato per errore una funzione chiamata Tasti permanenti.

Si tratta di uno strumento utilissimo per persone che ne hanno bisogno perché permette di usare tutte le principali scorciatoie da tastiera (in particolare quelle che coinvolgono l'utilizzo simultaneo dei tasti MAIUSC, CTRL, ALT, Win) senza tenere premuti insieme più tasti ma toccandoli in sequenza, l'uno dopo l'altro.

Premendo inavvertitamente il tasto MAIUSC per cinque volte di seguito e rispondendo alla domanda che viene posta, Tasti permanenti si attiverà.

Per disabilitare i Tasti permanenti basta premere di nuovo MAIUSC per almeno cinque volte di fila oppure digitare Impostazioni della tastiera di Accessibilità nella casella di ricerca di Windows e porre su Disattivato l'opzione Consente di premere uno alla volta i tasti di scelta rapida.

Si può anche disattivare completamente la scorciatoia che consiste nel premere MAIUSC per almeno cinque volte togliendo la spunta dalla casella Consenti l'uso della combinazione di tasti per avviare Tasti permanenti.

I tasti premuti non rispondono correttamente

Escludendo problemi relativi alla tastiera (ad esempio qualche tasto danneggiato o bloccato; a tal proposito si può usare temporaneamente la tastiera virtuale di Windows portandosi con il mouse nella cartella di sistema \windows\system32 quindi cliccando due volte sul file osk.exe), comportamenti indesiderati possono essere riconducibili all'utilizzo di una lingua diversa dall'italiano installata a livello di sistema operativo.

Per passare da una lingua all'altra si può premere Windows+Barra spaziatrice ma il suggerimento è quello di digitare Impostazioni di lingua nella casella di ricerca e rimuovere tutti gli schemi di lingua inutilizzati.


Tastiera Windows, i comandi che possono essere attivati per sbaglio - IlSoftware.it