3763 Letture
Tethering Android, cos'è e come Google lo migliorerà

Tethering Android, cos'è e come Google lo migliorerà

Il tethering permette di trasformare uno smartphone Android in una sorta di router. Si tratta di una funzionalità comodissima per chi è spesso in viaggio e desidera navigare da tablet e notebook con la connessione dati dell'operatore di telefonia mobile.

Utilizzare il dispositivo mobile come modem-router implica l'attivazione della funzionalità tethering. Uno smartphone, quindi, funge così da gateway per consentire l'accesso alla rete Internet a uno o più dispositivi client.
Quando il tethering è effettuato via WiFi, lo smartphone si trasforma in una sorta di access point ed attiva il NAT (Network address translation): tutti i dispositivi client ad esso collegati si affacciano sulla rete Internet usando l'indirizzo IP pubblico assegnato allo smartphone e possono "vedersi tra loro" all'interno della LAN.

Nell'articolo Tethering WiFi su Android non funziona: ecco come risolvere abbiamo visto come attivare il tethering su Android e come comportarsi quando non sembra funzionare a dovere.
Alcuni operatori di telefonia mobile sono soliti bloccare il tethering oppure applicare addebiti aggiuntivi dopo la sua abilitazione: nell'articolo abbiamo visto come procedere per non incorrere in alcun esborso addizionale.


Instant tethering: Google lo aggiunge sui Nexus e sui nuovi Pixel

Google ha appena comunicato che i possessori dei dispositivi Pixel, Pixel XL, Nexus 6, Nexus 5X e Nexus 6P con Android 7.1.1 (o versioni successive), possono da oggi abilitare la funzionalità Instant tethering.

Tethering Android, cos'è e come Google lo migliorerà

Si tratta di una caratteristica in più che consente di attivare il tethering su Android con un semplice tocco, senza digitare alcuna password.
È infatti sufficiente che i dispositivi client siano configurati per usare il medesimo account utente e il collegamento in modalità tethering avverrà automaticamente.
Per preservare la durata della batteria, Instant tethering provvederà a disattivarsi automaticamente dopo 10 minuti di inattività (mancato invio/ricezione di dati da parte dei client; qui sono disponibili maggiori informazioni).

Non è chiaro se Instant tethering possa essere estesa, nel prossimo futuro, a tutti i dispositivi Android.