4856 Letture

Tor ora protegge anche la messaggistica istantanea

Gli sviluppatori di Tor, celeberrimo sistema di comunicazione anonima che permette di scambiare dati in Rete in forma cifrata superando anche eventuali limitazioni impostate a livello locale (leggasi, censure), hanno presentato quest'oggi Tor Messenger.

Si tratta di un client di messaggistica istantanea che permette di scambiare messaggi testuali, illeggibili da parte di terzi, utilizzando la rete Tor.

Basato sul software libero Instantbird che, a sua volta, sfrutta una libreria aperta utilizzata in Pidgin, Tor Messenger consente agli utenti di conversare usando anche reti di trasporto sviluppate da terzi (anche la stessa chat di Facebook, Google Talk o il protocollo XMPP).

Fiore all'occhiello di Tor Messenger è il supporto per OTR (Off-the-Record Messaging) una caratteristica che si occupa di crittografare tutti i dialoghi avviati con i propri interlocutori. Il software di messaggistica non fa dipendere il suo funzionamento dal protocollo utilizzato e quindi dal particolare network di messaggistica scelto. Tuttavia, per poter inviare e ricevere messaggi cifrati ed in forma anonima è indispensabile che gli interlocutori installino ed utilizzino Tor Messenger.


Maggiori informazioni sono riportate in questa pagina.
Al momento Tor Messenger è ancora in versione "beta", potenzialmente instabile.

Di Tor abbiamo parlato anche nel recente articolo Nascondere IP, ecco come fare.

Tor ora protegge anche la messaggistica istantanea - IlSoftware.it