10777 Letture
Windows 10 permette l'installazione del codec AV1: che cos'è

Windows 10 permette l'installazione del codec AV1: che cos'è

Microsoft ha deciso di introdurre in Windows 10 il supporto del codec AV1, nato da un'alleanza che vede protagonista la società di Redmond insieme con realtà come Google, Apple, Cisco, Amazon, Netflix e Facebook.

Il nuovo codec AV1 è stato voluto e sviluppato da un'"alleanza" di aziende piuttosto ampia. Il gruppo, chiamato Alliance for Open Media, vede la partecipazione di Mozilla e di nomi quali Google, Apple, Microsoft, Cisco, Amazon, Netflix e Facebook.

Se Google ha abbracciato il supporto del codec AV1 con il rilascio di Chrome 70 (vedere Tante novità in Chrome 70: login sui servizi Google, PWA, gestione delle credenziali, codec e altro ancora) e Mozilla Firefox è già compatibile, Microsoft ha appena pubblicato il codec AV1 per Windows 10 nel suo store online.

Windows 10 permette l'installazione del codec AV1: che cos'è

Scaricabile da qui in versione di anteprima, il codec AV1 può essere al momento installato solo sui sistemi Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018.
Il codec può quindi essere eventualmente installato da coloro che avessero fatto in tempo ad aggiornare all'ultimo feature update di Windows 10 prima che esso venisse ritirato da parte di Microsoft (Microsoft sospende la distribuzione di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018).

Il codec AV1, royalty-free e opensource, è stato concepito per andare a sostituire HEVC (H.265) e VP9, permette di gestire contenuti 4K UHD offrendo una resa cromatica migliore pur aumentando la compressione video fino al 40% rispetto agli standard attuali.


Google ha pubblicato su YouTube una lista di contenuti esemplificativi realizzati utilizzando il codec AV1.

Windows 10 permette l'installazione del codec AV1: che cos'è