Sconti Amazon
lunedì 17 gennaio 2022 di 1552 Letture
Windows 11: Widget presto sviluppati anche da altri soggetti

Windows 11: Widget presto sviluppati anche da altri soggetti

Il Microsoft Store accoglierà Widget per Windows 11 sviluppati da programmatori indipendenti. Cosa significa.

La schermata Widget appare premendo l'omonima icona nella barra delle applicazioni di Windows 11 oppure utilizzando la combinazione di tasti Windows+W.

Si tratta di una finestra il cui contenuto viene composto sulla base dell'attività svolta online da ciascun utente, una sorta di Google Discover in salsa Microsoft.

La novità è che i Widget di Windows 11 saranno presto alimentati anche con contenuti erogati da soggetti terzi, diversi da Microsoft.

La conferma arriva da alcuni indizi trovati nel Microsoft Store ed è in linea con l'orientamento dell'azienda di Redmond che prevede una maggiore apertura del negozio online alle soluzioni fornite da terze parti. Di recente abbiamo visto ad esempio che il Microsof Store guarda sempre di più ai negozi online gestiti da altre aziende a partire da Amazon ed Epic.

Per impostazione predefinita i Widget di Windows 11 integrano informazioni meteo, il calendario di Outlook, le foto di OneDrive, una lista di cose da fare e una serie di notizie selezionate. L'utente può personalizzare i contenuti ma al momento le opzioni offerte sono poche.

Di fatto i Widget di Windows 11 si ispirano a Notizie e interessi di Windows 10 che molti utenti hanno deciso di rimuovere.

Per solleticare l'interesse degli utenti di Windows 11 Microsoft prova a giocare d'astuzia e si accinge ad accettare l'inserimento di contenuti prodotti da terzi tra i suoi Widget.

La novità dovrebbe arrivare con Windows 11 Sun Valley 2, aggiornamento che Microsoft rilascerà dopo la prossima estate.

Utilizza un'API aperta gli sviluppatori potranno creare i loro widget per Windows 11 e permetterne l'integrazione nel sistema operativo. Il Microsoft Store ospiterà i Widget di terze parti facilitandone l'installazione e la gestione automatizzata.

L'azienda di Redmond ha assoluto bisogno di rinnovare il suo store e renderlo innovativo: recentemente il Microsoft Store si è aperto a ogni genere di applicazione accogliendo ad esempio applicazioni Win32 che una volta non erano pubblicabili. L'obiettivo è evidentemente quello di ampliare l'offerta e invitare sempre più sviluppatori a scegliere lo store di Microsoft, cosa che in passato non è avvenuta per molti motivi.

A dare una mano ci sarà l'Amazon AppStore che in Windows 11 permette di installare una selezione di app Android.

Nulla vieta di effettuare il sideloading né di installare il Google Play Store sfruttando la compatibilità con WSA, Windows Subsystem for Android.

Se si volessero disattivare i Widget in Windows 11 si può aprire una finestra del prompt dei comandi con i diritti di amministratore (digitare cmd nella casella di ricerca quindi cliccare su Esegui come amministratore) quindi digitare ciò che segue:
reg add HKLM\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Dsh /v AllowNewsAndInterests /t REG_DWORD /d 0 /f


Buoni regalo Amazon
Windows 11: Widget presto sviluppati anche da altri soggetti - IlSoftware.it