Sconti Amazon
giovedì 25 agosto 2022 di 1663 Letture
Windows 11: il Task Manager consente di creare il dump del kernel live. Cosa significa

Windows 11: il Task Manager consente di creare il dump del kernel live. Cosa significa

Una nuova funzione in arrivo in futuro in Windows 11 permette di salvare come file il contenuto della memoria kernel con un semplice clic.

Il Task Manager di Windows 11 permette di verificare cosa sta accadendo sul sistema e mette a disposizione una serie di strumenti utili a fini diagnostici.

In una delle prossime versioni di Windows 11 il Task Manager del sistema operativo permetterà di creare un dump della memoria kernel in modo da poter esaminare in profondità ciò che sta avvenendo sulla macchina: basterà cliccare con il tasto destro sui processi visualizzati nella scheda Dettagli e richiedere la generazione di un file dump.

In informatica si chiamano ring ovvero "domini gerarchici di protezione" i meccanismi che regolano i privilegi con cui può essere eseguito il codice.

Con ring 0 vengono identificati i processi in esecuzione in modalità kernel mentre con ring 3 le applicazioni in user mode quali il browser, il Blocco Note e così via.

Creare un dump della memoria kernel significa avere la possibilità di memorizzare in un file tutte le informazioni che sono attualmente gestite sul sistema anche dai processi con i privilegi più ampi in assoluto.

Premendo Windows+R, digitando sysdm.cpl ,3 quindi cliccando su Impostazioni nel riquadro Avvio e ripristino, si può verificare come il dump della memoria kernel venga eseguito in Windows, per impostazione predefinita, quando si presenta un crash che porta alla generazione di una schermata blu.

Proprio aprendo il file dump con un'utilità gratuita come BlueScreenView è possibile stabilire cosa ha provocato una schermata blu.

La novità introdotta in Windows 11 permette di generare un file dump live ovvero mentre il sistema sta funzionando, e non più soltanto quando si genera una schermata blu.

Come gli altri file dump anche quello generabile con il Task Manager di Windows 11 potrà essere aperto e studiato con WinDbg, una versatile applicazione Microsoft che svolge la funzione di debugger gratuito.

La creazione del file dump può al momento essere richiesta dagli utenti di Windows 11 build 25188 (versione di anteprima). Per aggiungere la funzione è però al momento necessario ricorrere allo strumento ViveTool: al prompt dei comandi va digitato vivetool.exe /enable /id:40430431.

In un altro nostro articolo abbiamo visto come installare l'ultima versione di Windows 11 e provare le novità più recenti senza neppure essere iscritti al programma Windows Insider e senza modificare la configurazione del sistema operativo e dell'unità disco in uso.


Buoni regalo Amazon
Windows 11: il Task Manager consente di creare il dump del kernel live. Cosa significa - IlSoftware.it