Migliori antivirus per Mac: la classifica 2024 (gratis e a pagamento)

Migliori antivirus per Mac: la classifica 2024 (gratis e a pagamento)

A cosa serve un antivirus Mac quando i prodotti Apple sono immuni ai virus e alle minacce informatiche? Questa domanda in realtà  nasconde una falsa credenza, nessun dispositivo è mai completamente protetto senza un software apposito.

Negli ultimi anni gli utenti che utilizzano Mac o MacBook si sono moltiplicati; dall’altro lato i pirati informatici sono diventati sempre più abili nel bucare le difese integrate nel Mac, nascondendo le minacce all’interno di pagine web o file d’installazione.

Nella guida che segue è possibile scoprire da vicino quali sono i migliori antivirus per Mac (gratis e a pagamento) e le loro caratteristiche. Approfondiremo anche i sistemi di sicurezza utilizzabili sui dispositivi e come scegliere il più adatto.

Antivirus Mac: la classifica 2024

Gli antivirus per Mac funzionano in maniera simile a quelli per Windows o altri sistemi operativi, ma spesso hanno meno funzioni o sono disponibili sugli abbonamenti più costosi dei software. In generale per essere considerati adatti devono essere leggeri e veloci, per non ostacolare l’esperienza fluida tipica di Apple.

Scorrendo la classifica dei migliori antivirus Mac 2024, si potranno estrapolare altri aspetti essenziali come la presenza di firewall, parental control, connessione VPN, scansione dei link Internet, gestore password, controllo della posta elettronica, monitoraggio dark web, controllo della webcam e controlli contro il furto d’identità.

Per rendere la guida ancora più completa è possibile trovare anche le valutazioni effettuate da AV-Test e da AV-Comparatives, i due enti di riferimento per la scansione delle performance degli antivirus. In questo modo si potranno scegliere solo prodotti che hanno superato appieno i test di sicurezza più efficienti.

 

1. Norton 360 Deluxe

Norton 360 Deluxe
4.7

Massimo dispositivi: 5

Versione Free: Prova gratuita 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Dark Web Monitoring: ✔

Protezione minori: ✔

Backup nel cloud: 50 GB

VPN: inclusa

Assistenza 24/7: ✔

Offerte attive: SCONTO fino al 71% (per il primo anno) 🔥

Iniziamo la lista dei migliori antivirus Mac con Norton, una delle aziende più famose nel settore e in grado di fornire un livello di protezione più che adeguato su ogni tipo di dispositivo Apple.

Norton intercetta senza problemi sia i malware pensati per i Mac sia i virus progettati per Windows, aiutando così a proteggere anche i PC e gli altri dispositivi presenti all’interno della rete. Oltre al semplice modulo di scansione sono disponibili anche le estensioni di sicurezza per browser, lo smart firewall, il sistema di monitoraggio del dark web, il password manager, il sistema di connessione VPN e lo strumento di pulizia specifico per il Mac.

Norton 360 ottiene il massimo dei voti su AV-Test: una valutazione di 6 su 6 per la protezione, 6 su 6 per le prestazioni e 6 di 6 per l’usabilità. Attualmente non è presente un test sul sito di AV-Comparatives con cui effettuare un confronto.

L’abbonamento più adeguato a proteggere sia il Mac che gli altri dispositivi personali è Norton 360 Deluxe, disponibile a 29,99€ (per il primo anno) e associabile a 5 diversi dispositivi (Mac, Windows, Android e iPhone/iPad). La suite di sicurezza è testabile su Mac senza pensieri, visto che viene offerta la garanzia Soddisfatti o rimborsati entro 60 giorni.

 

2. McAfee+ Advanced

McAfee
4.5

Massimo dispositivi: ILLIMITATO

Versione Free: Garanzia di rimborso di 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Dark Web Monitoring: ✖️

Protezione minori: ✔

VPN: ✔

Offerte attive: Risparmia € 85 sul Piano Advanced 🔥

Tra le suite di sicurezza affidabili e complete disponibili per il Mac è possibile provare McAfee+ Advanced.

Questo antivirus Mac presenta una serie di funzioni pensate per proteggere il sistema operativo macOS senza rallentare l’attività svolta dall’utente, in particolare quando si visitano (inconsapevolmente) siti pericolosi e le pagine di phishing.

Nel pacchetto sono incluse le seguenti caratteristiche: modulo di protezione in tempo reale, firewall di rete, strumenti di protezione per Safari, estensioni per gli altri browser web, password manager e connessione VPN, a cui si aggiungono l’innovativo scudo anti phishing McAfee e la protezione dal furto d’identità.

L’abbonamento più conveniente è McAfee+ Advanced, disponibile a 64,95€ all’anno. Questa suite di sicurezza può essere installata su un numero illimitato di dispositivi e dispone di una prova gratuita di 30 giorni, accessibile dopo aver attivato l’account.

Pro
  • Dispositivi illimitati
  • Scansione in background
  • Scudo anti phishing proprietario
  • Connessione VPN
  • Password manager
Contro
  • Richiesto account e metodo di pagamento per la prova gratuita
  • Nessun test su AV Comparatives e su AV-Test

 

3. Avira Prime

Avira Prime
4.5

Massimo dispositivi: ILLIMITATO

Versione Free: Garanzia di rimborso entro 60 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Dark Web Monitoring: ✔

Protezione minori: ✖️

VPN: ✔

Offerte attive: SCONTO di 45€ sul piano annuale 🔥

Avira propone una versione di antivirus Mac gratis, tra le migliori scelte per chi vuole proteggere il proprio device senza costi ma con tutte le funzionalità base, come la scansione a richiesta della memoria interna e il sistema di blocco delle minacce presenti sul web.

Chi cerca un livello di protezione superiore può sottoscrivere un abbonamento ad Avira Prime che, oltre alla protezione fornita gratuitamente, aggiunge svariate funzioni di sicurezza come un modulo di scansione in tempo reale, un sistema per pulire e velocizzare il Mac, un modulo per scansionare gli script nascosti nelle pagine Web, un sistema di controllo delle app installate e una connessione VPN semplice e veloce.

La suite di Avira viene valutata con il massimo dei voti su AV-Test, con 6 su 6 per la protezione, 6 su 6 per le prestazioni e 6 di 6 per l’usabilità. Sul sito di AV-Comparatives Avira Prime per Mac ha ottenuto i 99% di rilevamento sui malware per Mac, il 99% di rilevamento dei programmi indesiderati (PUA) e il 100% di rilevamento sui malware per Windows.

L’abbonamento attivabile su Mac è disponibile a 59,95€ (per il primo anno) ed è associabile a 5 dispositivi (Mac, Windows, Android e iPhone/iPad). Con l’abbonamento viene fornita la garanzia Soddisfatti o rimborsati, che rende rimborsabile la spesa effettuata entro 60 giorni.

Pro
  • Elevata protezione contro le minacce web
  • Scanner per malware Mac e Windows
  • Protezioni anti phishing e anti-tracking
  • VPN illimitata
  • Ottimizzazione Mac e strumenti di pulizia
Contro
  • Protezione completa solo nella versione a pagamento
  • Nessuna scansione in tempo reale con la versione free

 

4. Bitdefender Total Security

Bitdefender Total Security
4.4

Massimo dispositivi: 5

Versione Free: Prova gratuita di 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Dark Web Monitoring: ✖️

Protezione minori: ✔

VPN: ✔ (200 MB/giorno/dispositivo)

Offerte attive: Risparmia fino al 50% sul piano annuale 🔥

Uno dei migliori antivirus Mac che è possibile testare è Bitdefender Total Security.

Questo software dispone di un motore di ricerca dei virus basato sull’intelligenza artificiale, in grado quindi di bloccare anche i ransomware pensati per infettare i Mac (ancora in numero minore rispetto a Windows ma in costante crescita). Lo scanner è così potente da poter bloccare anche i virus pensati per Windows, prima di trasmetterli a uno degli altri sistemi presenti sulla stessa rete locale (compresi quelli Apple).

Al modulo di protezione aggiunge anche una funzionalità anti-phishing, un sistema di protezione del browser web (tramite estensione), una VPN (200 MB/giorno/dispositivo) e una serie di strumenti pensati per proteggere la privacy dell’utente durante la navigazione Web o mentre legge i messaggi di posta elettronica.

La qualità della soluzione Bitdefender è percettibile analizzando anche i voti presi su AV-Test: 6 su 6 per la protezione, 6 su 6 per le prestazioni e 6 di 6 per l’usabilità. Sul sito di AV-Comparatives Bitdefender su Mac ha ottenuto i 99,7% di rilevamento sui malware per Mac, il 98% di rilevamento dei programmi indesiderati (PUA) e il 100% di rilevamento sui malware per Windows.

L’abbonamento per Bitdefender Total Security è disponibile a 42,49€ (per il primo anno) ed è associabile fino a 5 dispositivi (Mac, Windows, Android e iPhone/iPad).

Pro
  • Scansione anti-ransomware basata su IA
  • Blocco di ogni minaccia Mac e Windows
  • VPN illimitata
  • Password manager
Contro
  • Nessuna garanzia Soddisfatti o rimborsati
  • Nessun firewall su Mac

 

5. NordVPN Threat Protection

NordVPN Threat Protection
4.5

Massimo dispositivi: 6

Versione Free: Garanzia di rimborso di 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Blocca: download pericolosi, tracker e pubblicità

VPN: Inclusa

Assistenza clienti: 24/7

Offerte attive: SCONTO fino al 65% + 3 mesi extra 🔥

Un nuovo antivirus per Mac è Threat Protection di NordVPN.

Questo sistema di protezione è fornito insieme all’abbonamento Completo di NordVPN ed è in grado di bloccare le minacce durante il download dei file sospetti, oltre ad analizzare i link sospetti online, bloccare i tracker nascosti nelle pagine web e i contenuti indesiderati presenti all’interno dei siti.

Threat Protection funziona in modalità Lite e in modalità completa: la modalità Lite è sempre attivabile su qualsiasi abbonamento a NordVPN e permette di scansionare i link malevoli e di bloccare i tracker ogni volta che ci connettiamo ad un server VPN.

La versione completa è un vero e proprio antivirus, funzionante quindi anche senza una connessione VPN attiva. Rispetto ad altre soluzioni antivirali viste nella guida mancano moduli di sicurezza aggiuntivi (come un firewall o un parental control), ma NordVPN affianca, nella sua suite completa, uno scanner contro i data breach, un password manager multipiattaforma e uno spazio d’archiviazione cifrato e protetto.

L’abbonamento è disponibile a 4,99€ al mese, ma solo sul piano da 2 anni (134,73€ per i primi due anni). Attivando l’abbonamento si beneficerà anche della garanzia di rimborso di 30 giorni, ottimi per testare le funzionalità di difesa di questo nuovo prodotto.

Pro
  • VPN sicura e illimitata
  • Protezione anti-malware
  • Protezione durante i download
  • Password manager
  • Blocco tracker ed elementi traccianti dei siti
Contro
  • Mancano funzionalità extra per la sicurezza
  • Prezzo conveniente solo su abbonamenti lunghi
  • Senza piano completo solo antivirus Lite

 

6. Panda Dome Premium

Panda Dome Premium
4.4

Massimo dispositivi: fino a 10

Versione Free: Garanzia di rimborso entro 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Dark Web Monitoring: ✔

Protezione minori: ✔

VPN: ✔

Offerte attive: SCONTO del 50% sul piano annuale 🔥

Chi cerca un antivirus Mac semplice da utilizzare ma in grado di offrire il giusto livello di protezione può puntare su un prodotto come Panda Dome Premium.

La suite può integrare in qualsiasi sistema Mac un modulo per la protezione in tempo reale, affiancato da una connessione VPN di buona fattura (disponibile senza alcun limite di tempo di banda), un password manager, un modulo di protezione per la rete Wi-Fi, un sistema di pulizia dei file inutili, un modulo pensato per la protezione totale dei dati personali e l’assistenza tecnica 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

La sua semplicità lo rendono un perfetto antivirus “installa e dimentica”, caratteristica sempre molto apprezzata dagli utenti Mac e dagli utenti Apple. La possibilità di usarlo su qualsiasi dispositivo senza alcun limite farà la gioia di chi dispone di molti apparecchi da proteggere.

Panda Dome Premium è disponibile in abbonamento a 71,39€ all’anno.

Pro
  • Semplice da gestire
  • Protezione rete Wi-Fi
  • VPN illimitata
  • Assistenza tecnica 24 ore su 24
Contro
  • Manca il firewall su Mac
  • Nessun parental control su Mac

 

7. Avast Premium

Avast Premium Security
4.2

Massimo dispositivi: 10

Versione Free: Prova gratuita 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Avast Email Guardian: ✔

Rete anti-phishing: ✔

Protegge dai furti le password memorizzate: ✔

Offerte attive: SCONTO fino al 47% (per il primo anno) 🔥

L’antivirus per Mac con i punteggi più elevati in ogni test condotto dagli enti indipendenti è Avast, che si conferma quindi un’ottima scelta sia con l’antivirus gratuito sia con l’antivirus premium.

La versione gratuita di Avast protegge dalle minacce informatiche per Mac e per Windows, può analizzare le reti Wi-Fi segnalando quelle poco sicure, blocca i siti web dannosi e proteggere dai ransomware creati per infettare i Mac.

La versione Premium aggiunge, alla protezione già vista nella versione free, il sistema Avast Email Guardian per proteggere la posta elettronica, il sistema di monitoraggio per acquistare online in tutta sicurezza, un firewall multistrato, un password manager, un sistema per aggiornare le app presenti, una sandbox per i file sospetti e vari moduli (Core Shields) pensati per impedire agli hacker di infettare e prendere il controllo a distanza del Mac.

Avast ottiene su AV-Test una votazione di 6 su 6 per la protezione, una votazione di 6 su 6 per le prestazioni e infine una votazione di 6 di 6 per l’usabilità. Spostandoci invece su AV-Comparatives Avast ottiene il 100% di rilevamento sui malware per Mac, il 99% di rilevamento dei programmi indesiderati (PUA) e il 100% di rilevamento sui malware per Windows, tra i più alti valori registrati per un antivirus Mac.

La versione premium di Avast è disponibile a 29,19€ all’anno per un solo Mac; per 10 dispositivi l’abbonamento è disponibile a 37,59€ all’anno. Avast fornisce anche una prova gratuita di 60 giorni ma solo sulla versione dedicata ad un solo Mac.

Pro
  • Motore di scansione molto efficace
  • Protezione e-mail e traffico web
  • Password manager
  • Firewall multistrato
  • Protezione Wi-Fi
  • Strumenti di sicurezza avanzati
Contro
  • Versione premium di prova solo sull’abbonamento singolo

 

8. Intego Mac Internet Security X9

Intego Mac Internet Security
4.3

Massimo dispositivi: 5

Versione Free: Garanzia di rimborso di 30 giorni

Sistemi Operativi: macOS, iOS

Mac network protection: ✔

Firewall (protezione inbound e outband): ✔

Offerte attive: Risparmia fino a 10 € 🔥

Intego è un antivirus Mac progettato esclusivamente per questo genere di dispositivi, per questo è fortemente ottimizzato sotto tutti i punti di vista.

Le scansioni programmate sono tutte molto rapide e i vari moduli di sicurezza sono così semplici da farci dimenticare di averlo installato. Questo antivirus non è solo veloce, dispone di un modulo di scansione in tempo reale in grado di bloccare le minacce informatiche pensate per i Mac, un firewall intelligente, un sistema di connessione VPN, un sistema anti-phishing, un sistema di backup personale e vari moduli pensati per rafforzare la privacy durante la navigazione.

Intego è stato testato da AV-Comparatives, dove ha ottenuto un punteggio di 99,4% per la protezione contro i malware pensati per il Mac, il 97% contro le applicazioni indesiderate (PUA) e il 100% di rilevamento dei malware pensati per Windows.

Questo antivirus per Mac è disponibile a 89,99€ all’anno, con la possibilità di testare la sua efficacia grazie ad una prova gratuita di 30 giorni.

Pro
  • Ottimizzato per Mac
  • Protezione totale contro i malware
  • Protezione avanzata della privacy
  • Sistema di backup personale
Contro
  • Nessuna applicazione mobile
  • Nessuna garanzia Soddisfatti o rimborsati

 

9. TotalAV per Mac

TotalAV Antivirus Pro
4.1

Massimo dispositivi: 3

Versione Free: Garanzia di rimborso di 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Pulizia disco: ✔

Gestione e pulizia browser: ✔

Offerte attive: Risparmia fino a 90 € 🔥

Con TotalAV gli utenti Mac possono beneficiare di un livello di protezione a 360 gradi, in grado di coprire ogni aspetto della vita digitale.

Installando questa suite come antivirus per Mac si conta su un potente sistema di pulizia e ottimizzazione del Mac, una connessione VPN con dati illimitati, un firewall di rete, un sistema di protezione integrato nelle pagine Web, un password manager (con incluso un generatore automatico di nuove credenziali sicure), un sistema di blocco dei contenuti indesiderati online e un efficace modulo per il monitoraggio per la violazione dei dati personali.

Questo lo rende uno dei migliori prodotti per rapporto qualità/prezzo, specie se si sceglie l’abbonamento Sicurezza totale, disponibile a 49€ all’anno, con inclusa protezione fino a 5 dispositivi diversi.

Pro
  • Pulizia e ottimizzazione per Mac
  • Protezione contro i ransomware
  • Protezione Firewall
  • Password manager
  • Blocco dei contenuti online indesiderati
Contro
  • Nessun test su AV Comparatives e su AV-Test
  • Nessuna garanzia Soddisfatti o rimborsati

 

I migliori antivirus per Mac gratis

Come si è intuito nei paragrafi precedenti, esistono anche dei validi antivirus Mac gratuiti, per una protezione di base a costo zero. I migliori software gratis sono:

  • Avast Free Antivirus
  • Avira Free

Nonostante siano a pagamento, gli altri antivirus Mac analizzati in questa guida possono essere usati per un certo periodo “gratis” sfruttando le prove o la garanzia “soddisfatti o rimborsati”. In quest’ultimo caso dopo aver pagato un mese di abbonamento, si può richiedere un rimborso contattando l’assistenza.

Se si è particolarmente attenti alla privacy e alla protezione del Mac conviene sempre testare i prodotti che forniscono la garanzia “soddisfatti o rimborsati” (in alcuni casi fino a 60 giorni). Questi software sono i migliori perché si ottiene il livello di protezione desiderato o in alternativa un rimborso.

 

Le soluzioni di protezione predefinite

Il Mac è diverso da tutti gli altri computer perché possiede delle soluzioni predefinite per la sicurezza non presenti sui sistemi operativi Microsoft.

Il primo livello di sicurezza è offerto dall’origine del kernel XNU, il cuore pulsante di ogni Mac. Essendo questo kernel basato su Unix condivide molti dei sistemi di sicurezza visti su tutti i kernel Unix-like. Il principale vantaggio è una perfetta compartimentazione delle componenti del kernel (composto dal kernel Mach e dal kernel BSD), che agiscono in maniera sincronizzata ma separata, rendendo molto difficile eseguire codice dannoso che metta a repentaglio l’intera macchina.

A questo sistema di sicurezza si aggiunge un firewall di base, FileVault 2 (per cifrare i dati all’interno della memoria interna), vari sistemi che isolano i core del processore (XD, ASLR e SIP) e un sistema di controllo degli accessi alle app sconosciute.

Tutti questi elementi rendono macOS molto più resistente ai virus e ai malware ma non del tutto immune, senza dimenticare che un Mac non è protetto dagli attacchi informatici, dalle frodi online, dai link malevoli e dagli allegati infetti inviati tramite posta elettronica.

Per questo motivo conviene adottare da subito un antivirus per Mac, scegliendo quello che meglio si integra con gli strumenti già presenti senza impattare sulle performance.

 

Un Mac può essere infettato da virus o malware?

Come già accennato nel capitolo precedente, il Mac dispone di un sistema operativo resistente ma non completamente immune alle minacce informatiche. Anche su Mac, quindi, è possibile essere infettati con un malware; i più comuni sono ransomware, trojan, spyware e script web che si installano dopo aver aperto una pagina modificata o un link apposito.

Sono più rare le infezioni tramite file infetti o applicazioni modificate, visti gli elevati controlli che vengono effettuati sul Mac Store. Di fatto scaricare le app solo dallo store integrato ridurrà moltissimo il rischio di infezioni, così come la consultazione solo di siti affidabili.

Se si scaricano molti file e si visitano molte pagine web durante il corso della giornata vale la pena proteggersi con un antivirus anche su Mac, così da intercettare e bloccare sia i malware progettati per infettare i Mac sia per intercettare ogni eventuale eseguibile, file compresso o documento pensato per infettare un PC Windows.

In quest’ultimo caso il file malevolo non infetterà il Mac direttamente ma si corre il rischio di infettare i PC a cui si invia il file.

 

Antivirus Mac: quali sono gli effetti sulla performance?

L’aggiunta di un antivirus su Mac rallenterà inevitabilmente le performance del sistema ma in maniera quasi impercettibile. Tutti gli antivirus testati sono ottimizzati per girare in background occupando il minimo delle risorse (RAM e CPU), risultando quindi quasi invisibili mentre si aprono le app.

Le suite di sicurezza dotate di controllo in tempo reale saranno più pesanti all’inizio, ovvero nelle prime ore di utilizzo: questo rallentamento è percettibile solo in misura al numero di app e di file che si aprono, visto che i sistemi antivirali creano una sorta di “cache” dei file già aperti e non modificati, evitando di scansionarli nuovamente al successivo controllo.

Questo significa che, se ci si trova davanti a un rallentamento non previsto del sistema Mac, nella maggior parte dei casi è sufficiente usare il Mac intensamente, aprendo le app che si usano tutti i giorni per almeno 2 o 3 giorni. Dopo tale periodo di “assestamento” l’antivirus sarà così poco invasivo da dimenticarvi di averlo installato nel sistema, facendo sentire la sua presenza solo nel caso in cui viene lanciata una scansione su richiesta.

 

Come scegliere l’antivirus Mac (Air o Pro)

Per scegliere un buon antivirus per Mac è necessario verificare quali funzioni di sicurezza si desidera integrare nel sistema, potenziando gli strumenti già presenti nel dispositivo. I diversi fattori da valutare sono:

  • Protezione in tempo reale: aiuta a fermare i malware non appena scaricati o aperti, evitando che possano diffondersi nel sistema o danneggiare file e componenti del sistema operativo.
  • Scansione rapida: un antivirus per Mac deve avere una scansione rapida sempre pronta all’uso, così da poter scansionare velocemente le aree critiche del sistema e intercettare i virus nascosti nei file scaricati o nel browser.
  • Protezione web ed e-mail: gli antivirus più avanzati controllano i link e il contenuto presente nei browser e nelle e-mail, proteggendo dalle truffe informatiche e dai link con contenuti nascosti (script nocivi e spyware).
  • Interfaccia utente: deve essere semplice da utilizzare in tutte le sue funzioni, in modo da integrarsi all’interno del sistema operativo senza stonare con il design grafico.
  • Funzioni aggiuntive: sempre più utenti utilizzano le connessioni VPN per proteggersi quando utilizzano una rete Wi-Fi pubblica o per navigare anonimi senza lasciare traccia. Oltre alla VPN è possibile beneficiare anche della protezione Wi-Fi, dei gestori di password cifrati, del sistema di controlli genitori e molte altre funzioni utili per la sicurezza.

Gli antivirus Mac dispongono di specifiche caratteristiche: prima di sceglierne conviene sempre verificare se è presente la caratteristica richiesta e se essa è utilizzabile sul sistema operativo, visto che in alcuni casi essa è presente solo su Windows o su altri sistemi.

 

Giudizio conclusivo

Al giorno d’oggi non è più indicabile utilizzare un sistema Mac senza un antivirus di terze parti. Anche se macOS è come un sistema operativo robusto ci sono molti altri metodi che i pirati informatici possono utilizzare per spiare il sistema, danneggiarlo, rubare i file e le credenziali d’accesso e svuotare i conti in banca dei malcapitati utenti.

Per fortuna sono disponibili antivirus per Mac in grado di coprire qualsiasi esigenza, oltre a poter utilizzare quelli gratuiti (semplici ma limitati) ci sono anche software premium dotati di ogni tipo di protezione, paragonabili alle soluzioni antivirali presenti su Windows.

Domande frequenti sugli Antivirus per Mac

Come verificare se ci sono virus nel Mac?

Un virus difficilmente lascia tracce visibili, a meno che non modifichi file, documenti o app presenti sulla Dock o nel sistema.

Per questo motivo è sempre consigliabile avere almeno un antivirus con scansione su richiesta, in modo da poter intercettare ogni tipo di minaccia prima che si attivi o arrechi più danni.

Il Mac ha un antivirus integrato?

Il Mac non ha un antivirus integrato, perché fa pieno affidamento sui sistemi di sicurezza integrati nel sistema operativo. Questo non significa che non possiamo installarne uno: anche se solo per scansioni saltuarie è sempre preferibile installare uno scanner.

Se abbiamo già subito un’infezione o siamo ad alto rischio di furto di dati consigliamo di installare sempre in antivirus premium.

Come attivare l'antivirus su Mac?

Per attivare l’antivirus su Mac è sufficiente scegliere l’antivirus preferito tra quelli descritti in questa guida, scaricare il file .pkg o il file .dmg (in base al tipo di app), trascinare l’app nella cartella Applicazioni (Applications) o seguire la procedura dell’installer.

Nella maggior parte dei casi è necessario effettuare l’accesso con l’account registrato presso il produttore dell’antivirus per accedere a tutte le sue funzioni protettive.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti