VPN per Netflix: quale funziona meglio? La classifica 2024

VPN per Netflix: quale funziona meglio? La classifica 2024

Non tutte le VPN sono uguali, soprattutto quando si tratta di accedere ai contenuti in streaming di Netflix. Alcune sono più adatte di altre per questo scopo, perché in grado di superare i blocchi geografici e mantenere velocità di streaming elevate.

In questa guida ci soffermeremo sulle Netflix VPN con cui è possibile accedere ai cataloghi di altri paesi, che spesso offrono una selezione diversa di film e serie TV, e allo stesso tempo continuare a godere dei contenuti italiani per chi è in viaggio o vive all’estero.

Verranno presentate tutte le informazioni necessarie per scegliere la VPN più adatta alle esigenze di streaming, evidenziando le caratteristiche chiave che rendono una virtual private network ideale per questo scopo. Che tu sia alla ricerca di una soluzione gratuita o di un’opzione più avanzata a pagamento, esploreremo varie opzioni nell’ottica della migliore esperienza di streaming possibile.

Le migliori offerte VPN del mese

Le migliori VPN per Netflix (classifica 2024)

Prima di tutto, andiamo a esplorare le migliori VPN Netflix presenti attualmente sul mercato, analizzandone le caratteristiche e i pro e contro.

1. NordVPN

NordVPN

🌍 Server: 6300+ server in 111 paesi

📱 Massimo dispositivi: 10

📍 IP dedicato: ✔

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: IKEv2/IPsec, OpenVPN, NordLynx

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Panama

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 63%

L’esperienza Netflix con NordVPN è eccellente, con minimi cali di velocità rispetto alla connessione standard.

NordVPN funziona efficacemente con i cataloghi Netflix di Giappone, USA, Canada e Regno Unito, che sono tra i più popolari. E fuori dall’Italia, permette di sbloccare la versione della piattaforma streaming nostrana.

Si distingue come una delle VPN più veloci testate. È normale che ogni rete virtuale privata riduca in qualche misura la velocità di internet, ma con NordVPN questa perdita è quasi impercettibile. Ad esempio, collegandosi dagli Stati Uniti ai server nel Regno Unito, si registra una riduzione media della velocità di solo il 10%: da una velocità di download normale di 100 Mbps a 90 Mbps dopo la connessione a un server londinese.

Questo provider è particolarmente efficace per lo streaming su TV, grazie all’uso di una funzione Smart DNS completamente integrata e a una velocità di connessione estremamente elevata. Da considerare poi che offre funzioni di sicurezza all’avanguardia e che l’azienda si impegna attivamente a mantenere l’accesso a Netflix.

Tuttavia, è importante notare che altre VPN potrebbero sbloccare un numero maggiore di cataloghi Netflix e che NordVPN non sempre funziona con Netflix USA frequentemente come altri competitor di alto livello.

Pro
  • Sblocca circa 10 cataloghi Netflix nel mondo
  • La velocità di streaming è elevata
  • Funzioni di sicurezza ai massimi livelli
Contro
  • Altre VPN sbloccano più cataloghi

 

2. Surfshark

Surfshark VPN

🌍 Server: 3200+ in 100 paesi

📱 Massimo dispositivi: illimitati

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: OpenVPN, IKEv2, Shadowsocks, Wireguard e L2TP

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Isole Vergini britanniche

🔥 Offerte attive: SCONTO fino all’82% + 4 mesi gratis 🔥

Uno dei più interessanti fornitori di servizi VPN è Surfshark, che nel corso degli anni si è specializzato nell’accesso a contenuti geograficamente limitati come quelli di Netflix. Questo provider copre 14 Paesi, un’opzione eccellente per chi cerca di accedere a un’ampia varietà di contenuti Netflix da diverse regioni globali. Essendo un provider relativamente recente, Surfshark rende lo streaming dei contenuti Netflix semplice e diretto, senza la necessità di procedere per tentativi.

La maggior parte dei suoi server consente l’accesso alla versione USA di Netflix, oltre alle versioni locali dei cataloghi di paesi come Italia, Olanda, Canada, Francia e Giappone. La velocità di Surfshark è adeguata per lo streaming HD senza interruzioni e senza compromettere la sicurezza. Con una velocità notevole di 960 Mbps, assicura un’esperienza di streaming senza rallentamenti.

Surfshark è compatibile con Windows, macOS, iOS e Android, e permette connessioni simultanee illimitate. Dispone anche di un servizio Smart DNS gratuito per facilitare lo streaming su una varietà di dispositivi, inclusi console e smart TV.

Pro
  • Streaming veloce e senza buffering
  • Copre 14 paesi, tra cui gli USA
  • Connessioni simultanee illimitate
Contro
  • Rete di server poco estesa rispetto alle altre VPN

 

3. CyberGhost

CyberGhost

🌍 Server: 10.000+ in 100 paesi

📱 Massimo dispositivi: 7

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 45 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: OpenVPN, IKEv2, WireGuard®

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Romania

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 82% + 2 mesi gratis

Per coloro che non vogliono perdere l’accesso ai numerosi contenuti di Netflix disponibili a livello mondiale, CyberGhost rappresenta una soluzione altrettano efficace. Con oltre 10.218 server distribuiti in più di 100 Paesi, propone una vasta scelta di indirizzi IP e server per accedere facilmente ai diversi cataloghi Netflix. Questo provider VPN utilizza il protocollo WireGuard, noto per la sua velocità ultra-elevata, che elimina efficacemente il problema del buffering.

CyberGhost si distingue per i suoi prezzi competitivi e le sue prestazioni notevoli, specialmente per le connessioni a destinazioni non troppo lontane. Una delle sue caratteristiche più apprezzate è la capacità di selezionare automaticamente il miglior server in base al servizio di streaming desiderato (come Netflix, iPlayer, YouTube, Amazon, Hulu, ecc.), facilitando l’avvio della connessione, soprattutto per chi desidera semplicemente guardare un video o una serie TV.

Offre inoltre applicazioni specifiche per Android TV e Amazon Fire TV, e può essere configurato manualmente su router o utilizzato con il software Kodi. I suoi server, ottimizzati per lo streaming e dotati di Smart DNS integrato, assicurano un accesso fluido a qualsiasi contenuto Netflix desiderato. Nel complesso, è possibile a accedere a più di 13 librerie Netflix con una riduzione di velocità di solo il 5% sui server più vicini. Le connessioni a lunga distanza risultano più lente, con fino al -23%, ma con una connessione Internet di base decente, è comunque possibile godere di Netflix in alta qualità.

Pro
  • Sblocca Netflix USA, Italia e molti altri cataloghi
  • Smart DNS integrato
  • Può contare sul protocollo WireGuard
Contro
  • Non funziona in modo affidabile in Cina

 

4. ExpressVPN

ExpressVPN

🌍 Server: 5900 server in 105 paesi

📱 Massimo dispositivi: 8

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS, Linux

🔐 Sicurezza: IKEv2, OpenVPN

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Isole Vergini Britanniche

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 49% + 3 mesi GRATIS

ExpressVPN si è confermato come uno dei migliori servizi di virtual private network sul mercato, distinguendosi non solo per le sue prestazioni generali, ma anche per la sua eccezionale capacità di sbloccare Netflix. Nei test approfonditi, ha mostrato un tasso di successo del 100% nel superare i blocchi geografici della piattaforma, garantendo l’accesso senza restrizioni o blocchi, indipendentemente dalla regione geografica.

Risulta compatibile con oltre venti cataloghi, inclusi quelli italiano, americano, inglese, giapponese e australiano. Questo è particolarmente notevole in un periodo in cui la piattaforma di streaming più popolare sta intensificando le misure contro l’uso delle VPN per accedere ai cataloghi esteri.

La velocità la rende un’opzione ideale per lo streaming in HD su una varietà di dispositivi e piattaforme. Infatti sbloccare una vasta gamma di altri servizi di streaming come Amazon Prime Video, BBC iPlayer, YouTube e Peacock.

Un altro punto di forza è la sua semplicità d’uso. L’installazione e l’utilizzo del servizio sono intuitivi, rendendola accessibile anche per chi si avvicina per la prima volta all’uso di strumenti di questo tipo.

Pro
  • Oltre venti cataloghi Netflix sbloccabili
  • Velocità davvero notevoli
  • Molto semplice da utilizzare
Contro
  • Prezzi più alti della media
  • La posizione del server USA predefinita non funziona con Netflix

 

Come vedere Netflix con VPN gratis?

Le VPN Netflix gratis sono spesso scelte per aggirare i blocchi geografici senza dover investire in un abbonamento. Questi provider, tuttavia, presentano alcuni limiti significativi, ad esempio hanno un numero limitato di server, il che può portare a connessioni sovraccaricate e lente.

Inoltre, possono avere un limite di dati mensile, che potrebbe non essere sufficiente per lo streaming prolungato di contenuti in alta definizione.

Anche la sicurezza e la privacy possono essere una preoccupazione in questo caso, poiché alcune VPN gratuite potrebbero registrare le attività online degli utenti o avere una crittografia meno robusta.

Nonostante ciò, ci sono alcune virtual private network gratuite che meritano di essere testate per lo streaming di Netflix. Windscribe, ad esempio, è noto per offrire una generosa quantità di dati mensili gratuiti e ha dimostrato di essere in grado di accedere a diversi cataloghi Netflix. Un’altra opzione è ProtonVPN, che, pur avendo alcune limitazioni di velocità e disponibilità di server, non impone limiti di dati e si impegna a mantenere elevati standard di privacy e sicurezza.

 

Come attivare una VPN per lo streaming

Nel concreto come funziona una VPN per Netflix? Prima di vedere la procedura da seguire per sbloccare i contenuti in streaming, è bene ricordare che è  necessario avere un abbonamento Netflix attivo per accedere ai suoi contenuti, indipendentemente dall’uso della VPN.

  • Scegli un provider VPN: seleziona un provider VPN affidabile che supporti lo streaming e che possa superare le restrizioni geografiche di Netflix. Alcuni dei più popolari includono NordVPN, ExpressVPN, CyberGhost e Surfshark.
  • Iscriviti al servizio VPN: visita il sito web del provider VPN scelto e iscriviti al servizio. Di solito, ci sono diverse opzioni di abbonamento tra cui scegliere.
  • Scarica e installa l’app VPN: scarica l’applicazione dal sito web del provider o dallo store del tuo dispositivo (come Google Play Store o Apple App Store). Segui le istruzioni per l’installazione.
  • Accedi all’app VPN: apri l’app VPN e accedi utilizzando le credenziali che hai creato durante la registrazione.
  • Seleziona un server VPN: scegli un server VPN nel paese da cui desideri accedere a Netflix. Ad esempio, se vuoi guardare il catalogo Netflix degli Stati Uniti, dovrai connetterti a un server VPN situato negli USA.
  • Connettiti alla VPN: clicca sul pulsante di connessione per attivare la VPN. Dovresti ricevere una notifica una volta che la connessione è stabilita.
  • Accedi a Netflix: ora che la VPN è attiva, apri l’app Netflix o il sito web e accedi con il tuo account. Dovresti ora avere accesso al catalogo Netflix del paese selezionato.
  • Inizia lo streaming: scegli il contenuto che desideri guardare e inizia lo streaming. Se la VPN funziona correttamente, dovresti essere in grado di visualizzare i contenuti disponibili nella regione del server selezionato.

Ricorda che la qualità dello streaming può variare a seconda della velocità della tua connessione internet e della qualità del servizio VPN. Se incontri problemi, prova a cambiare server VPN o contatta il supporto clienti.

 

È legale usare una VPN su Netflix?

In generale, l’utilizzo di una VPN in sé è legale in molti paesi, ma è importante considerare i termini di servizio del provider di streaming per evitare di violarli. Netflix, in particolare, non vieta esplicitamente l’uso delle VPN, ma specifica chiaramente nel suo accordo di utilizzo che alcuni contenuti potrebbero non essere disponibili quando si utilizza una tecnologia di questo tipo. Questo perché l’azienda possiede i diritti di trasmissione dei contenuti su base geografica, e l’uso di una VPN può alterare la percezione di dove ci si trova geograficamente.

Quando si guarda Netflix attraverso una VPN, il servizio si limita a mostrare serie TV e film per i quali Netflix detiene i diritti globali. Esempi di tali contenuti includono serie popolari come “Squid Game” o “Stranger Things”. Se non si riesce a vedere tutti i film e le serie TV disponibili nel tuo paese, potrebbe essere necessario disattivare la VPN per accedervi.

È importante notare che l’uso di una VPN per guardare Netflix non è consentito se si ha un piano con pubblicità. Inoltre, gli eventi in diretta su Netflix non sono disponibili tramite rete virtuale privata.

Perché Netflix blocca le VPN?

Netflix blocca l’uso delle VPN principalmente per mantenere le restrizioni geografiche imposte sui suoi contenuti: ciò è giustificato da ragioni economiche e di diritti di licenza. I servizi di streaming come Netflix stipulano accordi con i produttori e i distributori di contenuti basati su specifiche regioni geografiche. Questo significa che alcuni film e serie TV possono essere disponibili solo in determinati paesi a causa di questi accordi di licenza.

Le restrizioni geografiche sono quindi un modo per Netflix di rispettare questi accordi. Quando un utente utilizza una VPN, può apparire come se si stesse connettendo da un’altra regione o paese, permettendo potenzialmente l’accesso a contenuti che non sono legalmente disponibili nella loro vera posizione geografica. Per mantenere i propri accordi di licenza e per questioni legali, Netflix implementa tecnologie per rilevare e bloccare l’uso delle VPN.

Quando Netflix rileva che un utente sta utilizzando una VPN, spesso mostra il messaggio di errore “Sembra che tu stia usando una VPN o un proxy“. Questo messaggio è un chiaro indicatore che l’accesso ai contenuti è stato limitato a causa del rilevamento dell’uso di una VPN.

I provider di VPN, d’altra parte, continuano a sviluppare nuovi metodi per aggirare questi blocchi. I provider VPN aggiornano regolarmente i loro server e indirizzi IP per eludere i sistemi di rilevamento di Netflix.

 

Qual è il catalogo Netflix nazionale con più contenuti?

Nel momento in cui scriviamo è la Slovacchia a detenere il catalogo Netflix più ampio a livello mondiale, con oltre 8.400 titoli disponibili sulla piattaforma. È interessante notare che la classifica dei dieci paesi con i cataloghi Netflix più estesi è dominata da nazioni europee.

 

Conclusioni

Siamo giunti alla fine della nostra guida sulle migliori VPN per Netflix, dove abbiamo esplorato un’ampia gamma di opzioni, sia gratuite che a pagamento, per scegliere il servizio più adatto alle tue esigenze di streaming. Abbiamo analizzato non solo la qualità e l’affidabilità di questi servizi, ma anche la facilità con cui possono essere configurati e attivati per accedere ai contenuti di Netflix da diverse regioni.

È importante ricordare ancora una volta che, sebbene l’uso di una VPN sia legale in molti paesi, l’accesso a contenuti Netflix tramite una VPN può essere in contrasto con i termini di servizio della piattaforma. Netflix tende a bloccare l’uso delle VPN per mantenere le restrizioni geografiche imposte dai diritti di licenza dei contenuti, una pratica radicata in accordi commerciali e di distribuzione.

Se decidi di utilizzare una VPN, è bene scegliere un provider affidabile ed essere consapevole dei termini di servizio di Netflix. Con la giusta rete virtuale privata, puoi migliorare significativamente la tua esperienza di streaming, accedendo a un mondo più vasto di film e serie TV.

Domande Frequenti sulle VPN per Netflix

In che modo Netflix sa se sto usando una VPN?

Netflix rileva l’uso di una VPN principalmente attraverso metodi avanzati di analisi del traffico e del riconoscimento degli indirizzi IP. La piattaforma mantiene un database di indirizzi IP noti appartenenti a servizi VPN e proxy. Quando ti connetti a Netflix, il tuo indirizzo IP viene confrontato con questo database. Se l’indirizzo IP corrisponde a uno noto come appartenente a una VPN, Netflix lo identifica e può bloccare l’accesso ai suoi contenuti o limitarlo a quelli disponibili globalmente. Inoltre, Netflix può anche rilevare schemi insoliti di traffico da specifici indirizzi IP, che possono indicare l’uso di una VPN.

Le VPN rallentano lo streaming?

L’uso di una VPN può potenzialmente rallentare lo streaming, poiché il traffico internet deve essere reindirizzato attraverso un server VPN, il che può aumentare il tempo di latenza e ridurre la velocità di connessione. Tuttavia, l’impatto sulla velocità dipende dalla qualità del provider VPN, dalla distanza dal server VPN scelto e dalla velocità della tua connessione internet originale. In alcuni casi, se la VPN è di alta qualità e ben configurata, l’effetto sulle prestazioni di streaming può essere minimo.

Perché Netflix ha dei blocchi geografici?

Netflix impone blocchi geografici a causa degli accordi di licenza dei contenuti, che sono spesso restrittivi e specifici per ciascun paese. Questi accordi determinano quali film e serie TV possono essere mostrati in determinate regioni, poiché i diritti di trasmissione variano da un paese all’altro. Di conseguenza, Netflix deve aderire a queste restrizioni, offrendo cataloghi diversi a seconda della posizione geografica dell’utente.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti