2406 Letture

AMD affila le armi per fronteggiare NVidia

AMD si prepara a lanciare una intensa campagna pubblicitaria per presentare ai clienti finali le sue nuove schede video.

Stando a quanto dichiarato a Forbes da Raja Koduri (Senior Vice President and Chief Architect, Radeon Technologies Group), AMD desidera offrire il "prestigio" di una scheda grafica da 700 dollari a tutti coloro che non vogliono o non possono spendere tale somma.

La società di Sunnyvale si concentrerà insomma sulle schede video di fascia media per meglio rispondere alle esigenze prevalenti del mercato.

AMD affila le armi per fronteggiare NVidia

Nel caso delle applicazioni per la realtà virtuale, ad esempio, l'idea è quella di proporre prodotti che possono essere usati oggi come fra due anni, senza la necessità di effettuare alcun upgrade e quindi senza affrontare ulteriori investimenti.


Il fronte temporale è sempre un biennio: da AMD si fa presente che gli investimenti degli utenti finali vengono tenuti in massima considerazione e che tutte le tecnologie offerte oggi saranno utilizzabili senza problemi anche in futuro. Anche con riferimento alle API e all'asynchronous compute (dell'elaborazione asincrona abbiamo parlato nell'articolo Confronto tra NVIDIA Pascal e AMD Polaris).

Koduri ha poi aggiunto che gli utenti avranno sempre la facoltà di modificare le frequenze di lavoro delle schede video (leggasi, overclocking) e potranno contare su driver continuamente aggiornati.

NVidia resta comunque l'avversario da battere nella fascia media. Anche la GTX 1060, infatti, si posiziona in questo segmento di mercato ed avrà una potenza intermedia fra la GTX 970 e la GTX 980, come la RX 480 di casa AMD.

AMD affila le armi per fronteggiare NVidia - IlSoftware.it