martedì 15 dicembre 2020 di Michele Nasi 1146 Letture
Amazon e Zoox presentano il primo robotaxi elettrico a guida autonoma

Amazon e Zoox presentano il primo robotaxi elettrico a guida autonoma

Accoglie fino a quattro persone e può raggiungere i 120 chilometri orari: ecco il nuovo veicolo autonomo di Amazon e Zoox. Destinato ad aprire una nuova era per la società di Jeff Bezos.

A giugno 2020 Amazon aveva acquisito Zoox, società specializzata nella progettazione e nella produzione di veicoli a guida autonoma.
Gli analisti valutarono la mossa di Amazon come principalmente volta alla futura realizzazione di veicoli da utilizzare per le consegne veloci in città, senza bisogno di appoggiarsi ai corrieri.

Quasi sicuramente l'idea sul medio e lungo termine sarà sicuramente quella ma per adesso Amazon gioca una carta a sorpresa e a pochi mesi dall'acquisizione della società presenta un robotaxi, un veicolo capace di accogliere fino a quattro persone e condurle fino alla destinazione impostata.

Amazon e Zoox presentano il primo robotaxi elettrico a guida autonoma

Un veicolo autonomo di questo genere ovviamente non si realizza in pochi mesi: viene presentato oggi mettendoci il cappello di Amazon ma è il risultato del lavoro degli ingegneri Zoox svolto negli ultimi anni.
Secondo l'azienda, il robotaxi è in grado non soltanto di riconoscere l'ambiente in cui si muove rilevando eventuali pericoli sulla carreggiata ma anche di effettuare manovre precise. A titolo esemplificativo vengono citate azioni come lo schivare i veicoli in doppia fila o fare complicate inversioni a U. Zoox sostiene inoltre che il veicolo autonomo appena presentato è il primo a poter raggiungere una velocità di 120 chilometri orari: l'obiettivo è quello di farlo circolare presto anche in autostrada.

A livello di sicurezza il robotaxi Amazon-Zoox è dotato di sei dispositivi LIDAR situati nella parte superiore del veicolo che consentono di determinare la distanza tra l'emettitore laser e un oggetto o una superficie. I laser sono abbinati a vari sensori radar e telecamere con un campo visivo di 270 gradi su ogni angolo.
In questo modo è stato possibile eliminare completamente gli angoli ciechi fornendo ampia ridondanza in caso di guasto di un sensore. Secondo Zoox la batteria di sensori che equipaggiano il nuovo veicolo a guida autonoma permetterebbero all'intelligenza artificiale a bordo di "vedere" fino a 150 metri di distanza.


Amazon e Zoox presentano il primo robotaxi elettrico a guida autonoma

L'interno del robotaxi è attrezzato per soddisfare le esigenze dei suoi passeggeri: dispone di basi per il caricamento wireless degli smartphone e di un touch screen che permette di scegliere la musica da riprodurre, visualizzare il percorso o controllare l'aria condizionata.


I robotaxi Zoox sono alimentati con una batteria da 133 kWh, leggermente più potente di quelle utilizzate da Tesla. L'autonomia dichiarata dal produttore si aggira sulle 16 ore di utilizzo continuativo.

È chiaro che il prossimo obiettivo di Amazon è quello di rivoluzionare i trasporti e con essi gli attuali sistemi di consegna. L'azienda di Jeff Bezos dispone di una sua infrastruttura per la gestione delle spedizioni e ha investito una grande quantità di denaro in Rivian, società specializzata in veicoli elettrici con la quale sta lavorando alla creazione di una flotta di furgoni elettrici. Amazon ha un'importante partecipazione in Aurora, anch'essa dedicata ai veicoli elettrici e che ora possiede la divisione veicoli autonomi di Uber.

Categorie

I più scaricati del mese

Amazon e Zoox presentano il primo robotaxi elettrico a guida autonoma