5446 Letture
Annunciato USB 4: il nuovo standard permetterà di trasferire fino a 40 Gbps

Annunciato USB 4: il nuovo standard permetterà di trasferire fino a 40 Gbps

USB 4 porterà le caratteristiche di Thunderbolt 3 nelle mani di tutti gli utenti. Con un po' di ritardo, ma lo standard continuerà a essere aperto ed esente da royalty.

Ancora non esistono i dispositivi USB 3.2 che già l'USB Implementers Forum (USB-IF) ha deciso di annunciare USB 4 confermando che le sue specifiche tecniche sono già state ufficialmente approvate.

USB 4 permetterà di trasferire i dati fino a 40 Gbps raddoppiando i 20 Gbps dell'attuale versione 3.2. Un valore che metterà USB 4 sullo stesso piano di Thunderbolt 3, che ha fatto la sua prima comparsa sui dispositivi già nel 2015.

Nel 2017 i portavoce di Intel fecero presente che l'obiettivo sarebbe stato quello di rendere disponibili le potenzialità di Thunderbolt 3 a tutti i produttori, senza l'applicazione di alcuna royalty: USB 4 è ciò che farà seguito a quelle promesse.

Annunciato USB 4: il nuovo standard permetterà di trasferire fino a 40 Gbps

Esattamente come accade con Thunderbolt 3, USB 4 permetterà di trasferire fino a 100 W di potenza ai dispositivi collegati, di usare schede grafiche esterne, di alimentare due monitor 4K o un singolo 5K. Sarà ovviamente necessario utilizzare cavi appositi ma i Thunderbolt 3 già esistenti dovrebbero essere del tutto compatibili.


USB 4 arriverà con un notevole ritardo rispetto a Thunderbolt 3 ma sarà disponibile su un maggior numero di dispositivi e costerà molto meno.

Come appare evidente anche dall'annuncio odierno, USB 4 non rappresenta una rivoluzione rispetto a Thunderbolt 3: non ci sono novità. V'è però la conferma che USB 4 sarà compatibile non soltanto con le porte Thunderbolt 3 ma anche con gli standard precedenti come USB 3.2 e USB 2.0.

Il vantaggio derivante dall'utilizzo del connettore USB Type-C è che esso dispone di diversi canali di comunicazione potendo utilizzarne diversi contemporaneamente per consentire - con lo stesso cavo - la trasmissione di dati, del segnale video e del segnale elettrico (per l'alimentazione dei dispositivi connessi a valle).
USB 4 permetterà l'arrivo sul mercato di periferiche molto più economiche rispetto a quelle compatibili Thunderbolt 3, ma con tutte le caratteristiche di quella interfaccia.


Nonostante la confusione introdotta di recente con le specifiche USB 3.2 Gen.2x2 (USB 3.2 in arrivo entro la fine dell'anno nei primi PC di fascia alta. Confusione sui nomi), in futuro si dovrebbe lavorare lavorare molto sulla semplificazione anche se, essendo USB uno standard aperto, ogni azienda potrà come sempre decidere di non adeguarsi completamente alle specifiche, pur non ottenendo la certificazione.
Per i primi dispositivi USB 4 ci sarà comunque da attendere fino al 2021.

Intel ha fatto presente che la convergenza Thunderbolt-USB aumenterà la compatibilità tra i prodotti basati su connettori USB Type-C, semplificando il modo in cui le persone collegano i loro dispositivi. "Il rilascio delle specifiche del protocollo Thunderbolt rappresenta una pietra miliare significativa per rendere disponibile a tutti la porta più semplice e versatile disponibile oggi", ha dichiarato Jason Ziller, General Manager della Client Connectivity Division di Intel. "Questo annuncio, in combinazione con l'integrazione di Thunderbolt 3 nei prossimi processori Intel, rappresenta un vantaggio sia per il settore che per i consumatori".

Annunciato USB 4: il nuovo standard permetterà di trasferire fino a 40 Gbps