martedì 16 febbraio 2016 di Michele Nasi 2125 Letture

Apple sostituisce i cavi USB-C dei suoi MacBook

Apple avvierà a breve un nuovo programma di sostituzione. Dopo il recente richiamo degli alimentatori (Apple sostituisce gli alimentatori, rischio shock elettrico), la Mela ha dichiarato di aver rilevato un problema su alcuni cavi di ricarica USB-C forniti insieme con i MacBook fino al mese di giugno 2015.

I tecnici di Apple hanno rilevato che, utilizzando tali cavi USB-C, "il MacBook potrebbe non caricarsi o caricarsi a intermittenza".

Coloro che hanno indicato un indirizzo postale valido durante la procedura di registrazione del proprio MacBook riceveranno automaticamente, senza far nulla, un cavo USB-C in sostituzione.

Apple sostituisce i cavi USB-C dei suoi MacBook

Tutti gli altri dovranno richiedere il cavo di rimpiazzo (che viene fornito a titolo completamente gratuito) utilizzando la procedura online oppure rivolgendosi a centri di assistenza o negozi Apple.


I cavi USB-C per MacBook che presentano il problema evidenziato da Apple, riportano la dicitura Designed by Apple in California. Assembled in China".
Viceversa, i cavi riprogettati - e quindi del tutto sicuri ed affidabili - oltre a tale frase espongono, di seguito, anche un numero di serie.

Maggiori informazioni sono reperibili nella pagina appena allestita da Apple.

Dei cavi USB-C, ultimamente, si fa un gran parlare: un ingegnere Google ha spesso evidenziato come in commercio vi siano molti cavi di scarsa qualità. Non è il caso, ovviamente, di quello di Apple, ma alcuni cavi venduti sui siti di e-commerce e nei negozi possono addirittura compromettere il funzionamento del dispositivo hardware al quale vengono collegati: Un cavo USB Type-C può danneggiare il portatile.


Per approfondire, suggeriamo anche la lettura dell'articolo Riconoscere porte USB, USB Type-A e Type-C.