9167 Letture
Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione

Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione

Alcuni trucchi per impostare e usare la barra delle applicazioni. Come salvarne la configurazione e ripristinarla al volo.

La barra delle applicazioni di Windows è quell'elemento dell'interfaccia del sistema operativo generalmente posto nella parte inferiore dello schermo. Diciamo "generalmente" perché essa può essere riposizionata in orizzontale, nella parte superiore dello schermo, oppure in verticale a destra o a sinistra con una semplice operazione di trascinamento.

Per evitare di spostarla accidentalmente si può fare clic con il tasto destro su di essa quindi spuntare la voce Blocca la barra delle applicazioni.

Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione

Sempre cliccando con il tasto destro del mouse sulla barra delle applicazioni, è possibile decidere se mostrare o meno il pulsante Visualizzazione attività, versione moderna dello storico task manager di Windows.
Cliccando su tale icona è possibile ottenere un'anteprima del contenuto di tutte le finestre aperte, passare dall'una all'altra ma anche gestire più desktop virtuali (Desktop virtuali: come utilizzarli in Windows 10) e ottenere la lista dei file aperti nel corso del tempo con le varie applicazioni (timeline in basso): Windows 10, timeline o sequenza temporale: cos'è e come funziona.

Con un clic su Ricerca quindi su Nascosta, si può eventualmente disattivare la visualizzazione dell'icona della lente di ingrandimento per avviare una ricerca in Windows: Cercare file nel PC Windows 10: come funziona la nuova ricerca.

Va tenuto presente che premendo il tasto Windows sulla tastiera quindi iniziando a digitare liberamente, si attiverà subito la ricerca integrata nel sistema operativo.


Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione

Con un clic su Barre degli strumenti si possono aggiungere, per esempio, un riferimento al desktop di Windows che consentirà di aprire velocemente, dalla barra delle applicazioni, tutto quanto è contenuto sul desktop o una barra degli indirizzi personalizzata per aprire un sito con il browser impostato come predefinito.

Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione

Si possono anche attivare le funzioni per mostrare i contatti con i quali si scambiano più frequentemente messaggi nella barra delle applicazioni, visualizzare l'icona per l'accesso alla tastiera virtuale (utile sui dispositivi dotati di schermo touch; Microsoft illustra il funzionamento della nuova modalità tablet di Windows 10) e accedere agli strumenti per disporre le finestre sullo schermo (vedere anche Come dividere lo schermo in Windows 10).

Mostrare le icone dei programmi preferiti sulla barra delle applicazioni

Ogni volta che si apre un nuovo programma in Windows, la sua icona viene mostrata nella barra delle applicazioni. Cliccando con il tasto destro del mouse sull'icona corrispondente quindi scegliendo Aggiungi alla barra delle applicazioni, questo vi sarà sempre visualizzato, anche dopo la sua chiusura.

Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione

Con l'icona di un programma sempre nella barra delle applicazioni, al bisogno si potrà aprirlo molto più velocemente (l'icona potrà essere riposizionata a proprio piacimento).
Nella barra delle applicazioni è poi possibile trascinare e posizionare anche normali collegamenti, ad esempio dal desktop o dalle varie cartelle.
Trascinando un eseguibile sulla barra delle applicazioni, Windows creerà automaticamente un collegamento che punta a tale file.

In passato abbiamo anche visto come aggiungere collegamenti a unità e cartelle nella barra delle applicazioni.


Come abbiamo visto nell'articolo Come aprire finestre multiple in Windows usando semplici scorciatoie, premendo le combinazioni di tasti Windows+MAIUSC+1 fino a Windows+MAIUSC+9, sarà poi possibile aprire velocemente i programmi presenti nella barra delle applicazioni la cui icona occupa le posizioni da 1 a 9. Per aprire la decima si dovrà usare Windows+MAIUSC+0.

Cliccando su Impostazioni della barra delle applicazioni, si può fare in modo che la barra delle applicazioni mostri le icone in versione più piccola in modo da poterne inserirne di più e lasciare ancora più spazio alle finestre aperte.
Basta attivare l'opzione Usa pulsanti piccoli della barra delle applicazioni.

Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione

Cliccando sulle opzioni in cima alla lista, si può anche decidere di nascondere automaticamente la barra delle applicazioni: apparirà non appena si sposterà il mouse nella zona dello schermo normalmente da essa occupata.


Backup della barra delle applicazioni di Windows 10

Se si volesse copiare la configurazione della barra delle applicazioni (compresa le icone presenti e la loro disposizione), ci si può comportare come segue:

1) Premere la combinazione di tasti Windows+R, digitare cmd quindi usare la combinazione di tasti CTRL+MAIUSC+INVIO.

2) Impartire i seguenti due comandi che permettono di copiare, nella cartella di backup appena indicata, il contenuto della cartella e della chiave di registro contenenti le informazioni sulla configurazione attuale della barra delle applicazioni:


xcopy "%appdata%\Microsoft\Internet Explorer\Quick Launch\User Pinned\TaskBar" "%userprofile%\.backup\TaskBar\icons" /i /y
reg export HKCU\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\Taskband "%userprofile%\.backup\TaskBar\Backup.reg" /y


Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione

Si otterrà una struttura di directory, in , identica a quella rappresentata in figura.

Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione

Salvando il backup nella cartella %userprofile%\.backup\TaskBar, si può anche fare in modo che venga automaticamente gestito da Cronologia file: Di quali file è importante creare backup in Windows?.

3) Il backup sarà così terminato. Nel caso in cui, successivamente, si volesse ripristinare la struttura della barra delle applicazioni, basterà aprire di nuovo il prompt dei comandi premendo Windows+R, digitando cmd quindi usando la combinazione CTRL+MAIUSC+INVIO.

Si dovranno quindi digitare, in sequenza, alcuni comandi:

del "%appdata%\Microsoft\Internet Explorer\Quick Launch\User Pinned\TaskBar\*" /f /s /q /a
xcopy "%userprofile%\.backup\TaskBar\icons" "%appdata%\Microsoft\Internet Explorer\Quick Launch\User Pinned\TaskBar" /i /y
reg delete HKCU\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\Taskband /f
reg import "%userprofile%\.backup\TaskBar\Backup.reg"
taskkill /im explorer.exe /f
explorer

Barra delle applicazioni di Windows 10, trucchi e come salvarne la configurazione