32959 Letture

Bug in Windows XP: una cartella può nascondere codice maligno

E' stato da poco scoperto un bug che riguarda la shell di Windows XP. Sfruttando questo problema, un utente malintenzionato, può creare un file eseguibile facendolo apparire, sul "sistema vittima", come una normale cartella. L'utente, ignaro del tranello, qualora tentasse di aprire la "falsa" cartella, ne eseguirebbe, a sua insaputa, il pericoloso contenuto. Se tale cartella fosse un file HTML, la shell di Windows XP ne attiverebbe il contenuto anche qualora, ad esempio, ne venisse richiesta l'anteprima. Al momento non è stata ancora rilasciata una patch correttiva.

Bug in Windows XP: una cartella può nascondere codice maligno - IlSoftware.it