martedì 30 marzo 2021 di 1811 Letture
Come cambia Google Maps: realtà aumentata indoor, meteo e percorsi ecosostenibili

Come cambia Google Maps: realtà aumentata indoor, meteo e percorsi ecosostenibili

Google offre un'anteprima delle novità che debutteranno a breve nell'app Maps. L'azienda spinge sempre di più sull'intelligenza artificiale.

Google ha annunciato oggi che il suo servizio Maps continuerà a crescere nel corso del 2021 con l'aggiunta di più di 100 funzionalità basate sull'utilizzo dell'intelligenza artificiale così da ottenere informazioni sempre più accurate ed aggiornate ovunque ci si trovi.

Le varie novità non debutteranno tutte assieme ma saranno aggiunte a Google Maps un po’ per volta a seconda dei Paesi. Riassumiamo di seguito le principali innovazioni che verranno introdotte.

Live View basata sulla realtà aumentata

Google prosegue il suo impegno per offrire indicazioni utili agli utenti che si muovono all'interno di grandi spazi pubblici al chiuso: si pensi a stazioni, aeroporti, centri commerciali.
Afferrando lo smartphone e inquadrando ciò che si vede attorno a sé, Google Maps mostrerà delle frecce per aiutare l'utente a raggiungere la destinazione desiderata.

Come cambia Google Maps: realtà aumentata indoor, meteo e percorsi ecosostenibili

Al momento la modalità Live View è attivabile solo in un numero ristretto di luoghi ma i responsabili dell'azienda di Mountain View assicurano che verrà presto estesa nei prossimi mesi.


Un nuovo livello in Google Maps con le previsioni meteo

Attivando il nuovo livello "meteo" gli utenti potranno verificare l'attuale stato del cielo ed accedere alle previsioni per qualunque area del globo.
Google offre informazioni anche sulla qualità dell'aria utili per chi soffre di allergie o risiede in un'area nella quale la concentrazione delle polveri sottili si avvicina o addirittura supera i valori soglia.

Trovare percorsi maggiormente ecosostenibili

Sulla scorta dei modelli sviluppati da alcuni enti USA impegnati nel settore delle energie rinnovabili i tecnici di Google hanno implementato in Maps uno speciale algoritmo che si occupa di costruire nuovi percorsi che ottimizzano i consumi di carburante in base a fattori come la pendenza della strada e la congestione del traffico.


Google Maps sceglierà presto per impostazione predefinita il percorso con il minore impatto ambientale quando, di fronte a più opzioni, il tragitto evidenziasse più o meno lo stesso orario di arrivo a destinazione se confrontato con il percorso più veloce.
Il comportamento dell'applicazione sarà comunque liberamente personalizzabile.

L'azienda di Mountain View spiega che spostarsi in modo sostenibile va ben oltre l'utilizzo dell'auto. Anzi, per quanto possibile sarebbe opportuno orientarsi su altri mezzi.
Così Maps offrirà una visione completa di tutti i percorsi e le modalità di trasporto disponibili per arrivare alla destinazione impostata: gli utenti potranno confrontare quanto tempo ci vuole in auto, con il mezzo pubblico, in bicicletta o a piedi senza dover passare da una scheda all'altra.

Come cambia Google Maps: realtà aumentata indoor, meteo e percorsi ecosostenibili

Utilizzando modelli avanzati di apprendimento automatico, Maps darà automaticamente la priorità alle modalità preferite maggiore visibilità a quelle più popolari nell'area d'interesse.

"Se vai spesso in bicicletta ti mostreremo automaticamente più percorsi ciclabili. Se vivi in una città come New York, Londra, Tokyo o Buenos Aires dove prendere la metropolitana è la scelta più ovvia, proporremo principalmente quella modalità per gli spostamenti", osserva Google.


Come ritirare la merce acquistata dal marciapiede di fronte al negozio

Google spiega che in era di pandemia il ritiro delle spese dal marciapiede sta diventando un meccanismo sempre più diffuso tra clienti ed esercenti. Si tratta di un meccanismo pratico e veloce per fare acquisti riducendo al minimo i contatti. In Italia non è ancora molto popolare ma negli Stati Uniti questa modalità di fare acquisti è divenuta ormai all'ordine del giorno.

Google Maps si arricchirà di strumenti utili per cercare i negozi che offrono il ritiro e il pagamento della spesa senza l'uso dei contanti a livello marciapiede, le finestre giornaliere in cui il servizio viene erogato, le condizioni di acquisto e così via.
Impostata la data e l'ora del ritiro presso il negozio prescelto Maps avviserà automaticamente l'utente, anche sulla base delle condizioni del traffico, di qual è il momento migliore per partire e arrivare in tempo all'appuntamento.

Come cambia Google Maps: realtà aumentata indoor, meteo e percorsi ecosostenibili - IlSoftware.it