3938 Letture

Con Xbox Music Microsoft lancia la sfida ad Apple iTunes

Decisa a farsi largo anche nel mercato dei dispositivi mobili, Microsoft ha annunciato un nuovo servizio - Xbox Music - che il colosso di Redmond propone come punto di riferimento per tutti gli appassionati di musica e video. Si tratta di una piattaforma che molti considerano come il diretto rivale di Apple iTunes: a fronte di un abbonamento di 9,99 dollari al mese (o 99,90 dollari all'anno), si potranno ascoltare e scaricare brani musicali su qualunque dispositivo supportato (dalla Xbox 360 agli smartphone Windows Phone 8 sino ad arrivare ai dispositivi mobili ed ai personal computer basati su Windows 8), senza alcun limite. Sarà comunque possibile acquistare singoli brani musicali, liberi da protezioni DRM.
Ad ogni utente verrà comunque messo a disposizione un periodo di prova di 30 giorni.

L'arrivo di Xbox Music è ormai dietro l'angolo: il nuovo strumento è già in corso di distribuzione e sarà trasmesso ai possessori di Xbox 360 nelle prossime ore sotto forma di un normale aggiornamento. La fanfara suonerà però il prossimo 26 ottobre quando Microsoft lancerà, insieme con Windows 8, la versione di Xbox Music destinata all'ultima versione del suo sistema operativo.
Ecco perché Xbox Music non poteva non sfruttare alcune idee alla base dello sviluppo di Windows 8: in primis il concetto di una piattaforma unica per i vari dispositivi. Così come Windows 8 si propone quale sistema operativo in grado di funzionare allo stesso modo su un vastissimo numero di prodotti, dal fattore di forma completamente differente, anche Xbox Music ha come obiettivo quello di superare i confini di un singolo device per poter essere fruibile da qualunque sistema. Se si mette in pausa un brano od una playlist su di un dispositivo, è possibile riprendere da dove si era rimasti utilizzando un altro device compatibile.
Xbox Music mostra un'interfaccia "a piastrelle" in perfetto stile Windows 8 pensata per ridurre al minimo il numero di clic che separano dall'ascolto di un brano musicale.

Jerry Johnson, general manager del progetto Xbox Music, spiega che oltre al ricchissimo catalogo musicale, composto da circa 30 milioni di titoli, gli utenti potranno accedere ad una raccolta di video (circa 70.000). Nel video che segue, Microsoft riassume il funzionamento del nuovo servizio:





Tagliati fuori dal servizio saranno tutti gli utenti di Windows 7 e di Windows Phone 7. Questi potranno limitarsi ad utilizzare il servizio Zune Music che continuerà ad attingere al medesimo catalogo di Xbox Music.

Con Xbox Music Microsoft lancia la sfida ad Apple iTunes - IlSoftware.it