7457 Letture

Contro i ransomware il vaccino di Bitdefender

Bitdefender ha appena rilasciato un antiransomware gratuito che si prefigge di agire con un approccio preventivo evitando così eventuali infezioni.
Il programma, insomma, non è in grado di decodificare i file che dovessero essere già stati crittografati ma offre la sua protezione per scongiurare le aggressioni da ransomware.

Bitdefender Anti-Ransomware difende il sistema, almeno per il momento, dai ransomware più diffusi e pericolosi: CTB-Locker, Locky e TeslaCrypt.

L'applicazione, una volta installata, deve restare in esecuzione (la sua icona appare nell'area della traybar di Windows) ma l'occupazione in termini di memoria RAM impegnata è molto modesta (meno di 12 MB).

L'antiransomware di Bitdefender ricorre a tecniche già utilizzate, in passato, nel caso di altre minacce. Il programma mette in campo alcuni espedienti far credere, al ransomware, di avere a che fare con un sistema già precedentemente oggetto d'attacco.
I ransomware, infatti, generalmente si astengono dall'aggredire più volte lo stesso sistema soprattutto per evitare che gli stessi file vengano cifrati ripetutamente.


Contro i ransomware il vaccino di Bitdefender

"Vaccinare" un sistema contro alcune tipologie di malware, come permette di fare Bitdefender Anti-Ransomware, però, non assicura certo una protezione efficace contro tutte le minacce.
Inoltre, può sempre accadere - come peraltro già accaduto in passato con CryptoWall - che gli autori del ransomware modifichino il comportamento del malware di fatto rendendo inefficaci gli espedienti oggi posti in essere da Bitdefender Anti-Ransomware.

Per il momento, comunque, almeno con le attuali famiglie di ransomware CTB-Locker, Locky e TeslaCrypt in circolazione, Bitdefender Anti-Ransomware si rivela efficace.
Com'è ovvio, però, non Bitdefender consiglia di affiancare il software ad un'altra suite per la protezione del sistema. Da parte nostra, suggeriamo l'adozione di un antimalware che includa strumenti di protezione basati sull'analisi comportamentale e sull'intelligenza collettiva (cloud).


Bitdefender Anti-Ransomware è scaricabile gratuitamente cliccando qui.

Per difendersi dai ransomware, poi, è bene mettere in pratica le indicazioni riportate nell'articolo Proteggersi da Cryptolocker, TeslaCrypt e dai ransomware in generale (vedere anche Backup centralizzato, anche per difendersi dai ransomware).

Una spanna sopra tutti gli altri prodotti, poi, si conferma sempre HitmanPro.Alert che riesce a rilevare e bloccare tempestivamente i comportamenti ascrivibili all'azione di ransomalware e malware in generale: Proteggersi dai ransomware e dai malware ancora sconosciuti con HitmanPro.Alert.

Promettente ma ancora lontana dalla piena maturazione è Malwarebytes Anti-Ransomware (Proteggersi dai ransomware con Malwarebytes Anti-Ransomware): l'utilità gratuita consente di bloccare il caricamento di un ransomware stroncando sul nascere l'infezione.
Gli sviluppatori di Malwarebytes Anti-Ransomware stanno via a via risolvendo il principale problema dell'utilità: i falsi positivi (maggiori informazioni a questo indirizzo).

  1. Avatar
    [Claudio]
    01/04/2016 12:53:12
    Citazione: Funziona anche con XP, confermo :approvato:
    Ottimo ....grazie per la segnalazione :wink:
  2. Avatar
    gfef156616
    01/04/2016 08:49:20
    Funziona anche con XP, confermo :approvato:
  3. Avatar
    [Claudio]
    31/03/2016 23:51:05
    Ringrazio Michele per l'articolo :approvato:
    Citazione: Requisiti minimi? Posso installarlo su pc con Windows XP?
    Ritengo non ci siano problemi per quanto riguarda il sistema operativo; in questo senso, sarebbe utile ottenere un feedback da un utilizzatore con sistema Windows XP 8) (insomma, potresti provare ..... che te lo faccia, o meno, installare, danni non ne fai e potresti confermare la compatibilita' o non). Colgo l'occasione per segnalare, oltre a questo articolo, la presenza di una APPOSITA DISCUSSIONE sul forum. E proprio in quella discussione, @Unax ha evidenziato la mancata esecuzione automatica del tool nel caso in cui venga utilizzato un ACCOUNT UTENTE con PRIVILEGI LIMITATI; questo, al momento (si tenga conto che il tool e' appena stato rilasciato, quindi si presume sia soggetto ad aggiornamenti migliorativi), e' il primo problema riscontrato.
  4. Avatar
    trgrtgrg
    31/03/2016 17:49:20
    Requisiti minimi? Posso installarlo su pc con Windows XP?
Contro i ransomware il vaccino di Bitdefender - IlSoftware.it