8258 Letture
Estensioni Chrome: quali sono le migliori

Estensioni Chrome: quali sono le migliori

Alcuni suggerimenti per installare e gestire le estensioni per Chrome: su quali aspetti è bene riporre la massima attenzione. Alcune tra le migliori estensioni pubblicate sul Chrome Web Store.

Le migliaia di estensioni disponibili sul Chrome Web Store continuano a restare una preziosa risorsa per gli utenti del browser di Google e, da qualche settimana, anche per chi ha scelto di usare il nuovo Edge basato su Chromium: Edge Chromium: come configurare il nuovo browser (si può attivarne l'installazione digitando edge://extensions nella barra degli indirizzi quindi agendo sull'"interruttore" in basso a sinistra Consenti estensioni da altri archivi).

Senza ricorrere ad alcuna estensione, grazie al supporto PWA (Progressive Web App), si possono trasformare tutte le principali applicazioni web - comprese quelle di Google - in applicazioni dotate della loro interfaccia, privata di tutti gli elementi propri della GUI di Chrome.
Sempre più applicazioni e servizi di Google e Microsoft possono essere usati come PWA (vedere Google Drive disponibile come applicazione PWA) e utilizzando l'espediente descritto nell'articolo Come trasformare applicazioni web in programmi desktop si può fare qualcosa di simile per qualsivoglia applicazione e sito web.


Installare sempre estensioni Chrome fidate e porre la massima attenzione sui permessi richiesti

Premettiamo subito che non siano grandi estimatori delle estensioni per i browser web in generale: le estensioni di Chrome così come quelle per altri prodotti sono realizzati da sviluppatori autonomi e possono "cambiare pelle" senza preavviso. Emblematico il caso di cui avevamo parlato a suo tempo: L'estensione Copyfish è stata attaccata: attenzione al malware.

Il consiglio è quello di ridurre le estensioni Chrome installate o quanto meno disattivare quelle che non si adoperano con regolarità: mantenere contemporaneamente installate e attive decine di estensioni non è mai buona cosa.

Quando si decidesse di aggiungere una nuova estensione in Chrome è bene soffermarsi a verificare i permessi da questa richiesti revocando i diritti più ampi come Leggere e modificare tutti i dati sui siti web visitati.
Digitando chrome://extensions quindi cliccando sul pulsante Dettagli per ciascuna estensione presente sul sistema, è bene revocare sempre i privilegi più ampi: diversamente un'estensione avrà la possibilità di appropriarsi dei dati raccolti sulle pagine web visitate dall'utente, nessuno escluso.

Cliccando con il tasto destro sull'icona dell'estensione mostrata a destra della barra degli indirizzi quindi sul permesso richiesto, si può selezionare Quando fai clic sull'estensione in modo da poter attivarla solo a fronte di una specifica richiesta e non in modo automatico.

Estensioni Chrome: quali sono le migliori

Nell'articolo Estensioni Chrome: come bloccare quelle troppo affamate di dati abbiamo visto nel dettaglio come personalizzare il comportamento delle estensioni di Chrome ed evitare furti di dati.

Estensioni Chrome: quali sono le migliori

Premesso che con Google Chrome facciamo ampio uso di PWA, presentiamo di seguito quelle che secondo noi sono alcune tra le migliori estensioni gratuite per Chrome.

1) DeepL
Non richiede alcun permesso e consente di tradurre istantaneamente testi da una lingua all'altra cliccando sull'icona mostrata a destra della barra degli indirizzi di Chrome.
L'abbiamo presentata nel dettaglio nel nostro articolo Traduttore per Chrome: tradurre testi senza abbandonare il sito che si sta visitando.

2) The Great Suspender
Per chi è solito mantenere sempre costantemente aperte tante schede nel browser di Google, The Great Suspender aiuta a ridurre l'impatto di Chrome in termini di occupazione di memoria RAM e processore. L'estensione "non reinventa ruota" ma ottimizza la gestione del browser servendosi di una caratteristica integrata in Chrome. Vedere l'articolo Chrome: come ridurre l'occupazione di memoria RAM.


3) Session Buddy
Un'estensione che si occupa della gestione delle schede aperte riaprendo rapidamente le precedenti sessioni salvate o ripristinando le schede dopo un crash.
Oltre ad attivare la visualizzazione delle sessioni ordinate cronologicamente, gli utenti possono anche rinominare le sessioni precedenti e organizzare le schede all'interno di pratici gruppi. Le funzioni di esportazione consentono di inserire i vari URL nelle email, all'interno di documento o file di testo.

4) Keepa
Una delle migliori estensioni disponibili sulla piazza per verificare l'andamento dei prezzi di qualunque prodotto presente nel catalogo di Amazon e capire quando è il momento migliore per comprare. Il meccanismo di monitoraggio consente di impostare un valore soglia: se il prodotto dovesse subire un taglio di prezzo si riceverà immediatamente un avviso.
Ne abbiamo parlato nel dettaglio nell'articolo Sconti Amazon, come e dove trovarli.


5) Print Friendly & PDF
L'estensione per Chrome del servizio Print Friendly presentato nell'articolo Stampare pagine web senza pubblicità, immagini e sfondi.
Consente di ottenere una versione pronta per la stampa di qualunque pagina web privata di tutti gli elementi superflui.
Come spiegato nell'articolo, però, in Chrome è sufficiente digitare chrome://flags/#enable-reader-mode per ottenere, nel menu principale che compare premendo i tre puntini (in alto a destra), la nuova voce Attiva i contenuti della pagina distill.


6) FlowCrypt
Eccellente estensione Chrome che permette di usare la crittografia end-to-end con Gmail. Le email scambiate utilizzando il servizio di Google vengono cifrate usando OpenPGP con le chiavi private che restano sempre conservate sui dispositivi di ciascun interlocutore. Ne abbiamo parlato nell'articolo Posta Gmail più sicura con la crittografia dei messaggi.

7) Chrome Better History
Cliccando sulla freccia Indietro in alto a sinistra mentre si sta consultando una pagina web e scegliendo Mostra cronologia completa, si può accedere alla lista dei siti web visitati ogni giorno con Chrome.
L'estensione Better History migliora tale funzionalità sostituendo la linea temporale offerta da Chrome con un calendario facile da consultare e gestire. Gli strumenti di ricerca avanzati consentono di cercare nella cronologia i termini presenti nel titolo di una pagina, nel dominio o come contenuto della pagina stessa.

8) Unshorten.link
Estensione Chrome realizzata dagli sviluppatori dell'omonimo servizio: essa consente di capire "al volo" cosa nasconde un URL abbreviato e qual è il reale indirizzo di destinazione.

9) Any.do
Abbiamo detto che Microsoft ritirerà Wunderlist a maggio 2020 invitando gli utenti a migrare alla sua To Do: Microsoft: addio a Wunderlist da maggio 2020. Le alternative.
Any.do è una delle migliori app alternative per tenere traccia di impegni, appuntamenti e cose da fare: è infatti cross platform con l'estensione Chrome che consente di sincronizzare senza problemi attività e liste da e verso dispositivi mobili e sistemi desktop/notebook.


10) Save to Pocket
Save to Pocket è un'estensione Chrome che aiuta a salvare le informazioni individuate durante la navigazione in rete ed organizzarle in modo da poterle riutilizzare successivamente. L'idea è molto simile alle Raccolte di Edge Chromium che debutteranno a breve.

11) Panic Button
Un'estensione che consente di chiudere al volo tutte le schede simultaneamente con Chrome. Agendo sullo stesso pulsante c'è la possibilità di ripristinarle quando ritenuto opportuno.

Estensioni Chrome: quali sono le migliori