Sconti Amazon
giovedì 12 maggio 2022 di 2726 Letture
Google Maps Immersive View: cos'è e come funziona

Google Maps Immersive View: cos'è e come funziona

La realtà aumentata e la modellazione 3D si legano ancor di più con la nuova funzione Immersive View di Google Maps: possibile visualizzare rappresentazioni tridimensionali e interattive delle principali città. Le API di Live View possono inoltre essere usate da tutti gli sviluppatori.

L'utilizzo delle tecnologie per la generazione in tempo reale di modelli 3D è sempre più utilizzata su Android. Si pensi agli animali 3D Google che prendono forma nel browser e grazie alla realtà aumentata si integrano e interagiscono con l'ambiente reale.

Alla base della "magia" c'è la tecnologia ARCore che Google ha progressivamente affinato nel corso degli ultimi anni e che è pronta per nuove coinvolgenti "sfide".

Durante l'evento Google I/O 2022 l'azienda di Mountain View ha presentato Immersive View, una modalità che presto sarà attivabile dagli utenti di Google Maps che dispongono di dispositivi compatibili con la tecnologia ARCore. Immersive View permette di ottenere una fedele rappresentazione delle principali città del mondo realizzata combinando le informazioni provenienti dagli archivi di Street View con le immagini satellitari e le foto aeree che Google conserva nei suoi server.

Il risultato lascia davvero a bocca aperta: la modellazione 3D delle città appare perfetta e l'utente può guardare da qualunque prospettiva effettuando zoom, optando per una vista più panoramica e concentrandosi sulla disposizione di monumenti e punti d'interesse.

Il bello è che Immersive View si integra con tutti gli altri strumenti forniti da Google Maps: è quindi possibile visualizzare le informazioni di traffico in tempo reale, la disposizione di negozi, bar, ristoranti e altre attività, accedere agli ambienti interni di tanti locali e così via.

Per rendervi conto della portata della novità, date un'occhiata a questo breve video dimostrativo che Google ha diffuso in queste ore.

Nella fase di lancio, Immersive View sarà disponibile soltanto per le città di Los Angeles, Londra, New York, San Francisco e Tokyo. Più avanti, però, la "copertura" della funzione sarà estesa a tante altre località.

Live View diventa disponibile in tutte le app: cosa significa

Accanto ad Immersive View, Google ha presentato un'altra importante novità: grazie alle nuove API ARCore Geospatial, la modalità Live View può essere sfruttata anche da parte di app Android di terze parti.

Live View è una speciale modalità di utilizzo di Google Maps che permette agli utenti che si spostano a piedi tra le vie di una città di ottenere indicazioni sovrapposte "al mondo reale". Live View è un valido esempio di utilizzo della realtà aumentata che consente di muoversi in sicurezza e capire quale strada imboccare di volta in volta.

Con le API ARCore Geospatial gli sviluppatori di terze parti possono dare libero sfogo alla loro immaginazione. Google fa alcuni esempi concreti: Lime, società che offre veicoli elettrici condivisi sta sperimentando le API a Londra, Parigi, Tel Aviv, Madrid, San Diego e Bordeaux per aiutare i ciclisti a parcheggiare le loro biciclette e i loro scooter elettrici in modo responsabile e fuori dalle aree di pertinenza esclusiva dei pedoni.

Telstra e Accenture stanno usando le API per aiutare gli appassionati di sport e i frequentatori di concerti a trovare i loro posti a sedere, chioschi e servizi igienici al Marvel Stadium di Melbourne.

DOCOMO e Curiosity stanno realizzando un nuovo gioco che consente di combattere con draghi virtuali e altre creature fantastiche di fronte a luoghi simbolo di Tokyo.


Buoni regalo Amazon
Google Maps Immersive View: cos'è e come funziona - IlSoftware.it