2710 Letture
Google Maps stima i ritardi degli autobus e stabilisce quanto sono affollati

Google Maps stima i ritardi degli autobus e stabilisce quanto sono affollati

L'app di Google da oggi fornisce preziose informazioni circa lo stato degli autobus che circolano in 200 città del mondo. Ampiamente utilizzati algoritmi di machine learning.

Con ben tre post illustrativi, di cui uno spiccatamente tecnico, Google ha annunciato l'integrazione di un sistema in grado di rilevare i ritardi dei mezzi pubblici e degli autobus in particolare.
Una delle app che ci piacciono di più in assoluto si chiama Moovit (vedere App per viaggiare, ecco le migliori): essa consente di stimare non soltanto percorsi e ritardi ma anche di essere avvisati per tempo quando ci si sta avvicinando alla propria fermata.

Google Maps stima i ritardi degli autobus e stabilisce quanto sono affollati

L'approccio di Google è diverso: Maps permetterà di ottenere informazioni in tempo reale sui ritardi degli autobus anche nei casi in cui le aziende di trasporti non condividano dati dati.
Google Maps mostrerà esattamente la posizione del mezzo sulla mappa, visualizzerà in quali punti l'autobus è stato costretto a rallentare o fermarsi a causa del traffico e il tempo stimato di arrivo.


Non solo. L'app Maps sarà in grado di prevedere quanto l'autobus è affollato: non c'è infatti peggior cosa di ritrovarsi schiacciati come sardine durante il viaggio. In questo modo, si potrà scegliere se salire su un mezzo affollato od organizzarsi per uno spostamento più comodo.

I tecnici di Google hanno spiegato che la nuova funzionalità debutterà quest'oggi in 200 città a livello mondiale, sia su Android che su iOS. In questa pagina le linee più frequentate dai passeggeri ogni giorno.

A questo indirizzo gli ingegneri di Google spiegano nel dettaglio il funzionamento del sistema.

Google Maps stima i ritardi degli autobus e stabilisce quanto sono affollati