2923 Letture
Google lancia Hangouts Chat, strumento per la collaborazione in ambito professionale

Google lancia Hangouts Chat, strumento per la collaborazione in ambito professionale

Può essere utilizzato sin da oggi da parte dei possessori di un account G Suite: Hangouts Chat lancia la sfida a Slack.

Esattamente un anno fa Google spezzò l'app Hangouts in due tronconi: mentre le app Allo e Duo sono app destinate agli utenti finali, i nuovi Hangouts Chat e Hangouts Meet sono i servizi corrispondenti destinati ai professionisti.

Hangouts Meet, già lanciato, è incentrato sulle comunicazioni audio e video.
Hangouts Chat è stato invece presentato ufficialmente proprio quest'oggi: si tratta di un'applicazione che consente di gestire sia messaggi semplici che conversazioni di gruppo e che è stata progettata per velocizzare il flusso di lavoro all'interno delle aziende di qualunque dimensioni, studi professionali compresi.

Hangouts Chat entra oggi a far parte di G Suite, la suite di software e strumenti di produttività per il cloud computing e per la collaborazione messa a disposizione in abbonamento da Google.

Google lancia Hangouts Chat, strumento per la collaborazione in ambito professionale

Con Hangouts Chat è possibile gestire le conversazioni all'interno della propria attività lavorativa ma anche effettuare l'upload di documenti e file da Drive, collaborare alla stesura di documenti con i vari componenti della suite per l'ufficio di Google, partecipare a riunioni online con Meet e usare le potenti funzionalità di ricerca per recuperare file o testi precedentemente condivisi.

Gli algoritmi di intelligenza artificiale consentono di ottimizzare il funzionamento di Hangouts Chat facilitando attività come la prenotazione delle aule per le conferenze o la ricerca di file importanti.


Hangouts Chat supporta 28 lingue e ogni "stanza" in cui si svolgono le conversazioni supporta fino a 8.000 partecipanti.
L'applicazione, inoltre, è disponibile nelle versioni per Windows, macOS, Android e iOS così da poter tenere sempre sotto controllo il flusso di lavoro ovunque ci si trovi.


Infine, supportando direttamente Vault, il nuovo Hangouts Chat si propone come una soluzione sicura per la gestione e la conservazione dei dati.

Una delle caratteristiche di Hangouts Chat è la possibilità di integrarsi con decine di altre applicazioni e servizi di terze parti. Facendo leva sui bot, Hangouts Chat al momento supporta ProsperWorks, Salesforce e Streak tra i CRM; Jira, MeisterTask, Trello e Wrike per quanto riguarda i project and task manager; Egnyte per il file sharing; Statsbot per le statistiche e molti altri ancora.

Per iniziare a usare Hangouts Chat è necessario disporre di un account Google G Suite, attivabile gratuitamente per 14 giorni anche da questa pagina.

Google lancia Hangouts Chat, strumento per la collaborazione in ambito professionale - IlSoftware.it