5681 Letture

I servizi Microsoft diventano fruibili da Android e iOS

L'utilizzo dei protocolli alla base del funzionamento di molti servizi Microsoft sarà concesso in licenza ad un'azienda che provvederà a sviluppare applicazioni compatibili destinate ai vari sistemi operativi per il mondo mobile disponibili sulla piazza. Sarà Agreeya Mobility a mettere a punto un pacchetto di applicazioni concepite per i device mobili che saranno compatibili con una vasta schiera di prodotti Microsoft, tra i quali i servizi desktop remoto di Windows, Windows Azure, Active Directory e SharePoint.

Come ha spiegato Sandy Gupta, general manager Microsoft, l'obiettivo consiste nel rendere la vita più semplice ai dipendenti aziendali che intendono utilizzare smartphone e tablet, qualunque essi siano, per scopi lavorativi. Grazie all'accordo di licenza con Microsoft, Agreeya Mobility potrà mettere a punto un'applicazione che consentirà ai possessori di dispositivi basati su Apple iOS o Google Android, ad esempio, di visualizzare documenti aziendali condivisi attraverso SharePoint. La stessa persona potrà, poi, stampare documenti utilizzando una stampante installata nella sua società. "Si tratta di un passo importante che apre i servizi enterprise all'interoperabilità con le applicazioni mobili", ha aggiunto Gupta.


Secondo quanto dichiarato dal CEO di Agreeya Mobility, la suite di applicazioni destinata ai possessori di telefoni iOS ed Android dovrebbe vedere la luce già nel corso del prossimo mese di marzo. Numerosi produttori, sebbene il loro nome non sia stato esplicitamente citato, avrebbero già avviato una serie di test sulla soluzione proposta.

I servizi Microsoft diventano fruibili da Android e iOS - IlSoftware.it