6017 Letture

IFTTT sbarca sugli iPhone e mette d'accordo servizi diversi

IFTTT, acronimo di If This, Then That, continua a sorprendere. Il sito, che permette di collegare tra di loro diversi altri servizi online, raggiunge un nuovo stadio di maturazione e si propone nella versione direttamente installabile sugli Apple iPhone.
IFTTT per iPhone, scaricabile gratuitamente da questa pagina, permette di automatizzare tutta una serie di operazioni sino ad oggi molto difficoltose da effettuarsi utilizzando un dispositivo mobile come l'iPhone di Apple. Dopo aver installato IFTTT, si potranno caricare specifiche "ricette" che permettono, ad esempio, di richiedere l'upload automatico di una foto ogniqualvolta venga scattata, di inviare un messaggio di cortesia ad ogni nuovo contatto Gmail aggiunto in lista, di salvare l'elenco degli appuntamenti sotto forma di un documento in formato Google Docs, di aggiornare i contenuti di un blog Tumblr sulla base del materiale prodotto con lo smartphone e così via.


Le possibilità offerte da IFTTT sono praticamente infinite: nell'articolo Upload di un file da un URL remoto su Google Drive con IFTTT avevamo presentato alcuni esempi pratici di utilizzo del servizio che, sui sistemi desktop, non prevede il caricamento di alcuna applicazione (basta semplicemente servirsi di un qualunque browser web).

L'unico problema è che su Apple iOS, in forza di una specifica politica imposta dalla società di Cupertino, IFTTT non può restare costantemente in esecuzione in background: bisognerà perciò ricordarsi di avviare manualmente l'applicazione ogniqualvolta debbano essere effettuate le varie operazioni automatiche. IFTTT si comporterà molto meglio - promettono gli sviluppatori - sulla piattaforma Android che è scevra da qualunque genere di limitazione.
La versione di IFTTT per Android è al momento in fase di realizzazione e sarà molto probabilmente rilasciata nel corso dei prossimi mesi.

IFTTT sbarca sugli iPhone e mette d'accordo servizi diversi - IlSoftware.it