Sconti Amazon
giovedì 20 maggio 2021 di 2074 Letture
Il 5G sbarca sui PC con Qualcomm grazie ai primi modem M.2

Il 5G sbarca sui PC con Qualcomm grazie ai primi modem M.2

Presentati i primi modem plug-and-play Snapdragon X65 e X62 5G M.2: possibilità di connettersi alle reti mobili di quinta generazione anche da PC e altri dispositivi diversi dagli smartphone.

La possibilità di accedere alle reti 5G comincia a essere sempre più richiesta dagli utenti finali tanto che adesso non ci si concentra più sul segmento degli smartphone ma si comincia a guardare al mondo dei PC.

Qualcomm ha presentato il primo progetto di riferimento 10 Gigabit 5G M.2 al mondo per accelerare l'adozione del 5G su vari dispositivi: computer portatili e desktop, always-connected PC (ACPC), customer premises equipment (CPE), device per la realtà virtuale e aumentata, altri dispositivi mobili con supporto ultrabroadband.

D'altra parte le reti 5G hanno promesso enormi passi in avanti sul piano della banda disponibile e della bassissima latenza: tali benefici, però, non saranno a nostro avviso immediatamente tangibili sugli smartphone quanto piuttosto su altre categorie di prodotti. Ed è proprio per questo motivo che Qualcomm vuole investirci.

Il 5G sbarca sui PC con Qualcomm grazie ai primi modem M.2

Snapdragon X65 e X62 5G M.2 sono le nuove soluzioni di connettività 5G che Qualcomm ha appena presentato nel noto formato M.2 (2242). Ciò significa che potranno essere utilizzati per portare la connettività 5G su tutti i dispositivi elettronici le cui motherboard dispongono di uno slot M.2 compatibile.

I due nuovi modem Snapdragon supportano un'aggregazione dello spettro senza precedenti, 5G globale sub-6 GHz e supporto delle frequenze mmWave a raggio esteso garantendo parimenti un'elevata efficienza energetica.

In termini di prestazioni i modem 5G M.2 permettono di trasferire dati fino a 10 Gbps (1,25 GB/s) purché la base station dell'operatore di telefonia mobile lo consenta. Ciò non avverrà quasi sicuramente nella fase di rollout iniziale con le connessioni 5G, dove sono state lanciate, che non superano ancora i 200 Mbps.

Il vantaggio degli Snapdragon X65 e X62 5G M.2 è che si tratta di soluzioni plug-and-play: sono quindi pronti per l'uso e consentono ai partner di Qualcomm di ridurre drasticamente il tempo di lancio dei rispettivi prodotti ad alte prestazioni compatibili con le reti mobili di quinta generazione.

"Qualcomm Technologies è impegnata a guidare l'accelerazione e l'espansione del 5G oltre gli smartphone. Abbiamo costruito team di ingegneria e di assistenza clienti di livello mondiale dedicati alla banda larga mobile 5G per dotare i partner di progetti di riferimento avanzati", ha commentato Durga Malladi, senior vice president e general manager 4G/5G dell'azienda.

Buoni regalo Amazon
Il 5G sbarca sui PC con Qualcomm grazie ai primi modem M.2 - IlSoftware.it