16599 Letture
Il traduttore Google si rinnova ancora: quali le novità

Il traduttore Google si rinnova ancora: quali le novità

Google presenta una versione ulteriormente rinnovata del suo traduttore per i dispositivi mobili Android e iOS: vediamo quali sono le principali novità.

Tra le applicazioni Google più apprezzate e più diffuse c'è sicuramente il suo traduttore: i progressi e le evoluzioni maturati sul versante dell'intelligenza artificiale vengono a poco a poco inseriti in Google Traduttore. Basti pensare che i tecnici dell'azienda fondata da Larry Page e Sergey Brin stanno lavorando su Translatotron, un innovativo servizio che permetterà di tradurre il parlato da una lingua all'altra in modo diretto, senza passaggi intermedi: Google presenta Translatotron, per tradurre all'istante da una lingua all'altra.

Con il rilascio della nuova versione per Android e iOS, il traduttore Google diventa molto più abile nella traduzione di segnali e cartelli: similmente a quanto è possibile fare con Google Lens (Google Lens, le novità dell'app che sfrutta l'intelligenza artificiale), basta cliccare sull'icona Fotocamera.
Puntando la fotocamera sul testo da tradurre, anche senza connessione (previo download dei file di lingua), Google Translate apporrà la traduzione direttamente sopra quanto si sta inquadrando.


Il traduttore Google si rinnova ancora: quali le novità

Via a via che l'aggiornamento sarà reso disponibile a tutti gli utenti, si potrà scegliere Rileva lingua anche per tradurre il contenuto di insegne e cartelli. In questo modo sarà Google Traduttore a stabilire la lingua ed effettuare di conseguenza una traduzione.

Non solo. Il traduttore Google utilizza per la prima volta la tecnologia Neural Machine Translation (NMT) anche per la traduzione istantanea con la fotocamera.
NMT si basa sull'utilizzo di entità dette "vettori" per meglio contestualizzare parole e frasi: il termine "gatto" è, evidentemente, più vicino a "cane" che ad "automobile". Facendo leva su un'intensa attività di "addestramento", Google ha così potuto migliorare significativamente il comportamento del suo traduttore proponendo traduzioni molto più precise e pertinenti.


L'app Google Traduttore supporta adesso oltre 100 lingue con la possibilità di ottenere una traduzione istantanea da una lingua all'altra (senza più dover passare per l'inglese).

È stata anche migliorata l'interfaccia grafica che adesso si presenta con un look più moderno, in linea con quello che contraddistingue le altre applicazioni di casa Google.
Agendo sui pulsanti posti in calce alla schermata del traduttore è possibile tradurre testi inquadrati con la fotocamera, scattare una foto ed evidenziare con il dito i testi d'interesse e importare un'immagine dalla galleria.

Nell'articolo Google Traduttore preciso anche se utilizzato da un foglio elettronico abbiamo visto come il traduttore Google possa essere utilizzato anche all'interno di un foglio di calcolo e per quali finalità.

La versione per Android del traduttore Google è scaricabile da qui mentre cliccando qui si può prelevare quella per iOS.

Il traduttore Google si rinnova ancora: quali le novità