2901 Letture
Iliad, chiesto il blocco di un messaggio pubblicitario ritenuto fuorviante

Iliad, chiesto il blocco di un messaggio pubblicitario ritenuto fuorviante

Il Giurì dispone il blocco di una pubblicità Iliad accogliendo le contestazioni avanzate da TIM e Vodafone Italia.

Dopo gli esposti presentati da TIM e Vodafone, l'Istituto dell'Autodisciplina Pubblicitaria (IAP) ha deciso di chiedere a Iliad la sospensione della campagna pubblicitaria "Vero/Falso" apparsa in queste settimane sia in TV che sul web.
Al centro delle contestazioni, in particolare, lo slogan "Scegli la verità, scegli Iliad - “#RivoluzioneIliad” – “30 giga in 4G+, minuti e SMS illimitati, a 5 euro e 99 al mese. Per sempre. E per davvero".

IAP ha concluso che "in riferimento alla comunicazione di Iliad contestata da Telecom e da Vodafone che essa è in contrasto con l’art. 2 CA nella parte in cui promette una copertura in 4G plus e sia in ulteriore contrasto con la stessa norma nella parte in cui omette di indicare chiaramente i costi di attivazione ed i limiti in caso di uso delle reti europee".

Iliad, chiesto il blocco di un messaggio pubblicitario ritenuto fuorviante

Il Giurì "circa la riconvenzionale di Iliad nei confronti di Telecom, ritiene che il messaggio contestato sia in contrasto con l’art. 2 CA limitatamente alla frase “ovunque ti trovi” ed in questi limiti ne ordina la cessazione".


Il messaggio veicolato è stato quindi ritenuto fuorviante in merito alla copertura 4G plus, ai costi di attivazione e alle modalità di utilizzo dell'utenza fuori dall'Italia.
La decisione del Giurì non avrà all'atto pratico alcuna conseguenza per Iliad dal momento che la campagna presa di mira da TIM e Vodafone è ormai terminata.

Il quarto operatore di telefonia mobile attivo sul mercato italiano ha commentato la decisione evidenziando, ancora una volta, come i principali competitor starebbero in tutti i modi cercando di mettere i bastoni tra le ruote ad Iliad. L'azienda guidata da Benedetto Levi precisa che Iliad opera in trasparenza e in un'ottica di totale soddisfazione della clientela.

Iliad, chiesto il blocco di un messaggio pubblicitario ritenuto fuorviante