2780 Letture
Live View, cos'è e come funziona la nuova realtà aumentata di Google Maps

Live View, cos'è e come funziona la nuova realtà aumentata di Google Maps

Novità integrate nella funzionalità Live View di Google Maps: la realtà aumentata permetterà di mostrare segnaposto e punti di interesse da usare anche come punti di riferimento nonché di mostrare gli utenti che hanno abilitato la condivisione della posizione.

Quando ci si sposta in una città che non si conosce poter contare su un navigatore intelligente sempre a portata di mano è fondamentale. Come abbiamo visto nell'articolo Google Maps navigatore ma non solo: tutte le funzionalità più utili, l'app realizzata dalla società di Mountain View può essere utilizzata non soltanto per ricevere indicazioni turn-by-turn mentre ci si sposta in auto ma anche quando si usano i mezzi pubblici o ci si muove a piedi per raggiungere la destinazione prefissata.

Coloro che posseggono un dispositivo compatibile con ARCore o ARKit possono già da qualche tempo attivare Live View in Google Maps: si può inquadrare con la fotocamera dello smartphone lo spazio circostante e l'app sovrapporrà le indicazioni sulle strade da percorrere grazie alla realtà aumentata.


Per utilizzare Live View con Google Maps è sufficiente scegliere la modalità "A piedi" quindi toccare l'apposito pulsante (vedere questa pagina di supporto): ne avevamo parlato nell'articolo La realtà aumentata in Google Maps debutta sugli smartphone diversi dai Pixel.

Con un imminente aggiornamento di Google Maps, sulle immagini del mondo reale non soltanto compariranno le indicazioni in realtà aumentata per arrivare a destinazione ma anche innovativi e moderni segnaposto che forniranno agli utenti indicazioni sui nomi dei monumenti e degli edifici più importanti in zona oltre che i principali punti d'interesse.
Si tratta di dati aggiuntivi che appariranno on-screen e che serviranno sia come punti di riferimento per orientarsi meglio sia per apprendere qualcosa di nuovo.


Live View, cos'è e come funziona la nuova realtà aumentata di Google Maps

La posizione dei segnaposto che saranno mostrati in realtà aumentata quindi sovrapposti all'immagine reale inquadrata con la fotocamera sarà ancora più precisa.
I tecnici di Google hanno spiegato che Maps tiene adesso in maggiore considerazione i dislivelli tra il punto in cui si trova fisicamente l'utente e la destinazione specificata: grazie a questa miglioria, le indicazioni rese dell'applicazione rifletteranno in maniera più puntuale la reale distanza che separa dal punto di arrivo.

Live View, cos'è e come funziona la nuova realtà aumentata di Google Maps

Non solo. A breve una nuova funzionalità integrata in Live View permetterà di mostrare la posizione condivisa dagli altri utenti su Google Maps: in questo modo sarà più facile raggiungere fisicamente un'altra persona visualizzandone il tragitto più breve per arrivarci grazie alla realtà aumentata.

Le novità interesseranno dapprima 25 città del mondo: per l'Italia ci sono Roma, Milano e Firenze. Di seguito tutte le altre: Amsterdam, Bangkok, Barcellona, Berlino, Budapest, Dubai, Istanbul, Kuala Lumpur, Kyoto, Londra, Los Angeles, Madrid, Monaco, New York, Osaka, Parigi, Praga, San Francisco, Sydney, Tokyo e Vienna.

Categorie
Live View, cos'è e come funziona la nuova realtà aumentata di Google Maps