1329 Letture
Mi Mix Alpha, smartphone con display avvolgente sia sul fronte che sul dorso

Mi Mix Alpha, smartphone con display avvolgente sia sul fronte che sul dorso

Xiaomi presenta un "concept" che sarà prodotto in un numero ridotto di esemplari e che secondo noi mira principalmente a dimostrare quali prodotti l'azienda è in grado di progettare e produrre.

Non c'è solamente il Mi 9 Pro 5G tra le novità odierne di Xiaomi: Mi Mix Alpha è un dispositivo di nuova concezione dotato di "schermo avvolgente".
Sì perché il display copre senza soluzione di continuità entrambi i lati del telefono oltre che i bordi occupando il 90% della superficie totale dello stesso. Nella parte anteriore la copertura è praticamente totale mentre in quella posteriore una "striscia" verticale accoglie i sensori delle fotocamere.

L'aspetto di Mi Mix Alpha è davvero unico anche se, secondo noi, quello appena presentato si configura come uno smartphone di scarsa utilità pratica. Sembra più che altro un oggetto che Xiaomi desidera utilizzare per mostrare ciò che l'azienda è capace di realizzare. Avere uno schermo continuamente esposto sui due lati, infatti, lo rende inevitabilmente più vulnerabile ai graffi e agli urti.
Considerato che si tratta di uno smartphone costoso (circa 2.550 euro al cambio diretto), la soluzione scelta è certamente "poco smart".


Mi Mix Alpha, smartphone con display avvolgente sia sul fronte che sul dorso

Mi Mix Alpha utilizza un formato "tipico" misurando 154,38 x 72,3 x 10,4 mm mentre il peso sale a 242 grammi.
Lo schermo, di tipo OLED, ha una diagonale pari a 7,92 pollici e risoluzione di 2250 x 2088 pixel. Il processore scelto è uno Snapdragon 855+ al quale sono affiancati ben 12 GB di RAM e 512 GB di memoria. La batteria è da 4050 mAh con supporto per la ricarica rapida (40 W) attraverso una porta USB Type-C.
Sul versante della connettività, Mi Mix Alpha supporta WiFi 2x2 802.11ac MU-MIMO, Bluetooth 5.0 e integra un modem 5G.

La fotocamera digitale è un altro dettaglio tecnico che viene messo in particolare evidenza da Xiaomi. L'azienda cinese, infatti, un tempo non brillava per la qualità fotografica delle immagini acquisite con i suoi dispositivi: oggi Xiaomi eccelle nel settore presentando un sensore principale da 108 Megapixel Samsung ISOCELL Bright HMX che avevamo descritto nell'articolo Samsung presenta il primo sensore per smartphone da 108 Megapixel. La tecnologia Tetracell permette di acquisire, ove necessario, informazioni sulla luce da quattro pixel per scattare immagini da 27 Megapixel complessivi.




Completano la dotazione del comparto fotografico un sensore secondario da 12 Megapixel f / 2.0 (Samsung S5K2L7) e un terzo da 20 Megapixel con apertura ƒ/2.2. Quest'ultimo è un IMX350 di Sony con grandangolo (117 gradi).

Mi Mix Alpha è un "concept" che verrà prodotto in un numero limitato di esemplari fino a dicembre prossimo.

Mi Mix Alpha, smartphone con display avvolgente sia sul fronte che sul dorso