3645 Letture
Microsoft mostra il visore Acer per la realtà mista

Microsoft mostra il visore Acer per la realtà mista

Cominciano a decollare i primi progetti basati sulla nuova piattaforma olografica di Microsoft. Acer è tra le prime aziende partner che hanno presentato un prodotto per la realtà mista.

Sulla realtà mista Microsoft sta investendo moltissimo. HoloLens è il primo prodotto, presentato dalla società di Redmond, che consente di combinare le immagini 3D generate in digitale con il mondo reale ad esempio posizionandone nello spazio e facendole virtualmente interagire con gli oggetti dell'ambiente circostante (vedere anche HoloLens, non ci sarà una seconda versione. Si passa alla terza, nel 2019).

Microsoft mostra il visore Acer per la realtà mista

Nelle mire di Microsoft, Windows 10 dovrà sempre più diventare il punto di riferimento per le applicazioni di realtà virtuale, aumentata e mista. E a questo proposito, la leva che la società sta utilizzando per attirare l'interesse dei produttori è la Windows Holographic Platform (WHP).


Microsoft e Acer hanno appena illustrato i primi frutti della collaborazione incentrata su WHP e realtà mista: un innovativo visore che, grazie ai vari sensori presenti, permette di tracciare i movimenti dell'utente in maniera completamente autonoma.
Le videocamere che svolgono l'attività di tracciamento sono posizionate nella parte frontale del dispositivo e permettono di rendere l'esperienza d'uso estremamente "naturale".

Windows Mixed Reality Development Edition, questo il nome del prodotto firmato Acer, necessita comunque di connessioni HDMI e USB 3.0 verso il PC nonché l'utilizzo di una versione di anteprima di Windows 10 con supporto WHP.

Il visore di Acer dispone di due display da 1440 x 1440 pixel con frequenza di refresh pari a 90 Hz; gli speaker audio sono integrati ma è comunque presente il classico jack cuffia da 3,5 mm.


Grazie a OneCore (OneCore, come Windows 10 va su tutti i dispositivi), componente di base del nuovo Windows 10 che integra il kernel, il networking, la gestione energetica, la sicurezza, l'autenticazione, la crittografia, lo storage, la gestione dei dispositivi hardware ed altre componenti essenziali - condiviso su Xbox One - la piattaforma olografica potrà debuttare sulla console videoludica di Microsoft nel 2018 (così come nel dispositivo che per il momento è conosciuto col nome in codice di Project Scorpio).

Microsoft mostra il visore Acer per la realtà mista - IlSoftware.it