6444 Letture

Mozilla presenta "applicazioni aperte" e geolocation

Firefox si mette in scia di Chrome e presenta un nuovo progetto avente come obiettivo primario quello di trasformare le applicazioni web, divenute ormai sempre più ricche, in programmi indistinguibili dai tradizionali software desktop. Gli utenti del browser Firefox su Windows, Mac OS X e Linux nonché del sistema operativo Firefox OS, potranno installare le applicazioni presentate nel negozio virtuale di Mozilla. Le app funzioneranno in maniera identica su tutti i dispositivi, indipendentemente dalla piattaforma software utilizzata.

Obiettivo del progetto Open Web Apps è infatti proprio quello di garantire il perfetto funzionamento delle app su qualunque dispositivo ove sia presente il motore di rendering Gecko, utilizzato nei prodotti di Mozilla.




In ambiente Windows, le applicazioni installate dal Firefox Marketplace appariranno nel menù Programmi del sistema operativo e potranno essere rimosse dalla sezione Installazione applicazioni o Programmi e funzionalità del Pannello di controllo.
Un approccio simile a quello adottato da Google nel caso di Chrome: Chrome Apps, le applicazioni "escono" dal browser.

Un servizio di geolocalizzazione

Oltre che il progetto Open Web Apps, i tecnici di Mozilla hanno voluto presentare anche Mozilla Location Service, uno strumento - ancora allo stato embrionale - che permetterà di individuare la posizione dell'utente sul globo terrestre utilizzando i dati forniti dalle celle della telefonia mobile e dalle reti WiFi presenti nelle vicinanze.
La pagina di riferimento dell'iniziativa è questa. Allo stato attuale, Mozilla sta chiedendo a tutti di collaborare alla composizione di un database che contenga informazioni utilizzabili per offrire il servizio di geolocation.
L'applicazione Android MozStumbler, una volta installata sul proprio smartphone o tablet, si fa carico di registrare le coordinate GPS di reti WiFi insieme con gli identificativi rilasciati dagli operatori mobili. Tutte le informazioni raccolte vengono poi trasmesse sui server di Mozilla. In una classifica a punti sono indicati gli utenti più attivi.

Mozilla presenta