Sconti Amazon
giovedì 21 luglio 2022 di 1313 Letture
Nova Launcher acquisito da Branch: cosa cambierà per gli utenti

Nova Launcher acquisito da Branch: cosa cambierà per gli utenti

L'autore di uno dei più famosi e apprezzati launcher Android assicura che in futuro non cambierà nulla per gli utenti. E allora perché Branch ha acquisito Nova Launcher?

Tra i migliori launcher Android c'è sicuramente Nova Launcher, un'applicazione che permette di sbarazzarsi della personalizzazione applicata sul sistema operativo di Google da tanti produttori di dispositivi mobili e servirsi di un'interfaccia più usabile e più "umana".

Gli sviluppatori del progetto Nova Launcher hanno recentemente aggiunto tante novità che saranno messe nelle mani degli utenti con il rilascio della versione 8.0. Tra gli aspetti maggiormente degni di nota vi sono il menu delle impostazioni ridisegnato e il tema dinamico Material You.

Kevin Barry, ideatore di Nova Launcher, ha confermato che la sua "creatura" - insieme con Sesame Search, un'applicazione che funge da motore di ricerca universale e che è capace di creare dei collegamenti verso le risorse che si usano di più - è stata acquisita da Branch Metrics.

Branch Metrics è una società che offre strumenti di analytics che è largamente conosciuta soprattutto dagli sviluppatori.

Branch dispone di un enorme database con oltre 300 miliardi di deep link nelle app e fornisce agli sviluppatori una piattaforma per gestire e misurare questi collegamenti. Un deep link è un collegamento ipertestuale che ad esempio conduce da una pagina Web a un contenuto presente in un'app nativa per Android o iOS.

In una lunga nota pubblicata sul sito di Nova Launcher Barry garantisce che nulla cambierà per gli utenti finali: non cambierà il modello di monetizzazione e il rapporto con la comunità. Non ci saranno quindi annunci e altri elementi "fastidiosi" che sono ad esempio apparsi in altre app dopo l'acquisizione. D'altra parte, invece, l'alleanza con Branch - che ha rilevato anche l'intera forza lavoro di Nova Launcher (o meglio dell'azienda sviluppatrice TeslaCoil Software) promettendo di non modificare alcun ruolo all'interno dell'azienda - permetterà a Barry e ai suoi collaboratori di aggiungere piccoli cambiamenti con maggiore frequenza.

Da più parti si osserva comunque come non ci si possa aspettare che un'azienda acquisisca i diritti su un progetto lasciando che esso continui a operare nel suo stato esistente. Che senso avrebbe se non vi fosse un qualche tipo di tornaconto?
Google Play Store indica che Nova Launcher ha collezionato ad oggi oltre 50 milioni di download. Se anche soltanto il 10% di quegli utenti stesse utilizzando attivamente Nova Launcher l'app potrebbe comunque vantare una platea molto ampia.

Ciò significa che anche Branch potrebbe trarne vantaggio sfruttando dati di telemetria che rappresentano una vera e propria miniera d'oro.

Si sa già ad esempio che la telemetria sarà disattivabile su richiesta dell'utente ma che essa verrà abilitata per impostazione predefinita.


Buoni regalo Amazon
Nova Launcher acquisito da Branch: cosa cambierà per gli utenti - IlSoftware.it