1145 Letture
Qualcomm presenta un sensore per le impronte digitali che si installa sotto il display

Qualcomm presenta un sensore per le impronte digitali che si installa sotto il display

Qualcomm svela Fingerprint Sensor, una soluzione ultrasonica di riconoscimento delle impronte digitali di nuova generazione e la nuova piattaforma mobile Snapdragon 450 per i dispositivi di fascia media.

In occasione del Mobile World Congress 2017 di Shanghai, Qualcomm ha svelato diverse novità che, nel prossimo futuro, verranno adottate sui principali dispositivi: smartphone in primis.

Qualcomm ha presentato, innanzi tutto, Fingerprint Sensor, una soluzione ultrasonica di riconoscimento delle impronte digitali di nuova generazione che aggiunge nuove funzionalità ancora più avanzate rispetto alla precedente versione della tecnologia, Snapdragon Sense ID.

Qualcomm presenta un sensore per le impronte digitali che si installa sotto il display

Il produttore californiano ha tolto il velo da una suite di sensori per il riconoscimento delle impronte digitali che funziona posizionando l'hardware sotto il vetro del display.

Non solo Fingerprint Sensor abilita il riconoscimento delle impronte digitali e l'accensione del device sott’acqua. È inoltre la prima soluzione mobile ultrasonica integrata ad essere annunciata sul mercato capace di rilevare il battito cardiaco e i parametri legati alla circolazione sanguigna così da usare tali dati per lo sblocco dello smartphone e l'autenticazione istantanea e sicura sui vari servizi.


Per quanto riguarda i dispositivi mobili di fascia media, Qualcomm ha presentato la piattaforma Snapdragon 450 che può adesso beneficiare del nuovo processo costruttivo FinFET a 14nm, del supporto avanzato dual-camera e della connettività Fast LTE.

Snapdragon 450 è la prima piattaforma mobile del suo segmento a utilizzare il processo FinFET e a offrire miglioramenti nella durata della batteria, nelle performance grafiche e di calcolo, nelle funzionalità di imaging nonché in termini di connettività LTE rispetto al suo predecessore (Snapdragon 435).


Secondo Qualcomm, oltre 1.900 modelli di dispositivi basati sulla gamma Snapdragon 400 sarebbero già stati presentati o comunque sono sulla "rampa di lancio". Il nuovo membro della famiglia, lo Snapdragon 450, dovrebbe essere distribuito alle società partner a partire da luglio e arrivare nelle mani degli utenti finali entro la fine dell'anno.

Per approfondire, suggeriamo la lettura dell'articolo Processori smartphone: perché ARM domina e quali sono i SoC migliori?.