4030 Letture
SK Hynix e Micron presentano i primi moduli RAM DDR5

SK Hynix e Micron presentano i primi moduli RAM DDR5

Per il momento sono soltanto in formato RDIMM, quindi destinati al segmento server. In attesa degli annunci di Intel e AMD, l'arrivo delle nuove DDR5 si fa più vicino.

Durante il CES di quest'anno si sono rincorsi annunci importanti di molteplici produttori. Riassumiamo qui quelli di due pezzi da novanta nel settore delle memorie digitali: SK Hynix e Micron. Entrambe le aziende hanno infatti parlato di memorie RAM DDR5 che presto diverranno una realtà, prima in ambito business e poi sui sistemi destinati al mercato di massa.

I responsabili di SK Hynix hanno mostrato a Las Vegas i primi moduli RAM DDR5 destinati alla piattaforma Intel Sapphire Rapids con una velocità di 4800 MHz.
Per adesso si parla di moduli RDIMM (Registered DIMM), quindi in un formato adatto ai sistemi server ma le memorie LPDDR5 diverranno in futuro installabili anche sugli smartphone di nuova generazione.

Stando ai dati forniti da Micron, i suoi moduli RDIMM DDR5 verranno realizzati ricorrendo al processo costruttivo 1Z nm dell'azienda.
1X, 1Y e 1Z sono nomenclature standard nell'industria che fanno riferimento, rispettivamente, a processi a 10 nm di prima, seconda e terza generazione. Processi presentati con la sigla 1X si riferiscono a memorie a 19-17 nm; 1Y si riferisce a 16-14 nm mentre con 1Z ci si spinge a 13-10 nm.


Rielaborando quanto comunicato dai portavoce di Micron si apprende che le RAM DDR5 raddoppieranno la densità degli attuali moduli DDR4 migliorando allo stesso tempo l'affidabilità e fornendo oltre l'85% di prestazioni aggiuntive.

Le RAM DDR5 saranno anche contraddistinte da un minore fabbisogno di energia, il che le rende più efficienti. La presenza di un mirror pin (MIR) ottimizzerà la distribuzione dei segnali DIMM e ci saranno più opzioni per i comandi PRECHARGE e REFRESH.

Micron ha comunicato di aver iniziato a inviare i primi campioni di RAM DDR5 alle aziende partner, una novità che preannuncia il debutto su più larga scala.


Al momento non esiste una roadmap che indichi date approssimative per l'adozione delle memoria DDR5 nei PC destinati al mercato mainstream: è infatti questo un aspetto che dipende molto da Intel e AMD più che dai singoli produttori di memorie RAM. Finora nessuna delle due aziende ha ufficialmente annunciato il supporto su PC.

SK Hynix e Micron presentano i primi moduli RAM DDR5