Sconti Amazon
lunedì 23 agosto 2021 di 30863 Letture

Scorciatoie da tastiera, ecco quelle più utili

Sempre più abituati a utilizzare dispositivi touch, per alcuni la tastiera tende a passare in secondo piano. Eppure chi deve produrre contenuti e non limitarsi alla loro semplice fruizione continuerà per un bel po’ di tempo a usare tastiera e mouse, spesso molto pratici rispetto ad altre interfacce.

Nel seguito presentiamo le scorciatoie da tastiera più utili in Windows, quelle che consentono di accedere velocemente a funzionalità di frequente utilizzo ma talvolta non di immediato accesso ricorrendo agli strumenti offerti dall'interfaccia grafica.

L'idea è quella di non offrire un astruso e asettico elenco ma spiegare quali combinazioni di tasti consentono di velocizzare il lavoro.

Sarebbe infatti del tutto superfluo stilare un elenco di scorciatoie ben note perché chiaramente esplicitate anche nei menu e nell'interfaccia utente.

Riavviare o spegnere il sistema senza installare gli aggiornamenti

Windows 10 e Windows 11 tendono a obbligare gli utenti all'installazione degli aggiornamenti scaricati dai server Microsoft al successivo riavvio della macchina oppure all'atto dello spegnimento.

Per evitare di installare gli aggiornamenti, procedura che può essere rimandata se si ha fretta di riavviare o spegnere subito il sistema, la scorciatoia da tastiera utilizzabile consiste nella pressione dei tasti ALT+F4 quando è visualizzato soltanto il desktop.

Si tratta infatti della stessa combinazione di tasti che può essere utilizzata per chiudere qualunque programma in esecuzione.

Utilizzandola quando ad essere visualizzato è solo il desktop (premere Windows+D), si può spegnere o riavviare rapidamente il dispositivo senza attendere che vengano installati gli aggiornamenti.

Scorciatoie da tastiera, ecco quelle più utili

In un altro articolo spieghiamo perché spegnere un sistema Windows non equivale a un riavvio.

Passare rapidamente al desktop di Windows

Come abbiamo indicato nel precedente suggerimento, per ridurre a icona tutte le applicazioni e passare velocemente al desktop di Windows basta premere la combinazione di tasti Windows+D.

Si tratta di una scorciatoia da tastiera utilissima ogniqualvolta si avesse la necessità di aprire un elemento presente sul desktop di Windows.

Incollare il testo senza formattazione

La scorciatoia da tastiera CTRL+MAIUSC+V non funziona in tutte le applicazioni ma è utilissima per incollare testo puro su un wordprocessor o su qualunque altro programma eliminando le informazioni relative allo stile, ai colori, alle immagini e così via.

Il testo incollato sarà ovviamente quello copiato in precedenza negli appunti usando la tradizionale combinazione di tasti CTRL+C o selezionando Modifica, Copia.

In un altro articolo abbiamo visto come incollare testo senza formattazione spiegando come si può per esempio incollare il testo liberandosi delle informazioni superflue in Office.

La suite per l'ufficio di Microsoft, infatti, non supporta la scorciatoia da tastiera CTRL+MAIUSC+V.

Nei browser come Chrome, Edge, Firefox, Chromium e derivati, tuttavia, la combinazione CTRL+MAIUSC+V può essere utilizzata senza problemi e anzi si rivela di fondamentale aiuto per incollare testo puro allorquando si ricorresse a suite online come Google Documenti od Office Online.

Appunti intelligenti: accedere alla cronologia delle informazioni copiate in memoria

Ormai da tempo (ottobre 2018) in Windows 10 è stata aggiunta un'utilissima funzione chiamata Appunti intelligenti.

Per copiare un qualunque elemento, testuale o grafico, nell'area degli appunti di Windows basta selezionarlo quindi premere la combinazione di tasti CTRL+C. Usando CTRL+V viene incollato l'ultimo elemento copiato in memoria.

Scorciatoie da tastiera, ecco quelle più utili

Premendo Windows+V è possibile accedere, in qualunque momento e da qualsiasi programma, a una sorta di "cronologia degli appunti".

Cliccando su uno degli elementi, è possibile incollare un testo o un'immagine che si sono copiati in memoria anche molto tempo prima.

Maggiori informazioni sul comportamento della funzionalità Appunti intelligenti sono disponibili nell'articolo in cui parliamo degli strumenti più utili di Windows 10 ma poco conosciuti al paragrafo Area degli appunti intelligente: per conservare in memoria più informazioni e più file.

Catturare il contenuto delle finestre di Windows

Premendo il tasto Stamp è possibile copiare negli appunti tutto il contenuto dello schermo di Windows.

Con Windows+Stamp, però, si può fare in modo che il sistema operativo provveda a salvare automaticamente lo screenshot sotto forma di file PNG nella cartella %userprofile%\Pictures\Screenshots.

In Windows 10 e in Windows 11 premendo Windows+MAIUSC+S è possibile far apparire una piccola barra che permette di scegliere quali elementi catturare: ad esempio una singola finestra o un'area dello schermo.

In un altro articolo abbiamo presentato tutti i modi per catturare lo schermo in Windows.

Editor di testo: muoversi rapidamente tra le parole e modificare quanto scritto

Per spostarsi velocemente da una parola all'altra passando dall'inizio alla fine dei termini via via digitali c'è una pratica scorciatoia da tastiera ancor oggi poco sfruttata.

Nella stragrande maggioranza degli editor di testo, compresi quelli online, è sufficiente - mantenendo premuto il tasto CTRL - spostarsi con le frecce sinistra e destra.

Il cursore per l'inserimento del testo verrà così sempre automaticamente posizionato in cima o alla fine di ciascuna parola (prima o dopo lo spazio).

Aggiungendo anche la pressione del tasto MAIUSC (quindi premendo CTRL+MAIUSC+frecce direzionali), si potranno selezionare le parole precedenti e successive nella loro interezza (MAIUSC+Home e MAIUSC+Fine, com'è noto, consentono di selezionare la riga in cui ci si trova con il puntatore fino all'inizio o sino alla fine).

La scorciatoia CTRL+CANC consente di cancellare tutta la parola successiva.

Selezionando un intero paragrafo o frase dal principio fino al punto, quindi premendo il tasto TAB, quanto scritto verrà automaticamente indentato.

Infine, sebbene la scorciatoia sia da mouse e non da tastiera, come noto con un doppio clic è possibile selezionare una parola ma con un triplo clic (tre clic in rapida successione) si può selezionare l'intera frase.

Aprire una nuova scheda nel browser o quella chiusa di recente

Per aprire una nuova scheda in un qualunque browser, noi ricorriamo sempre alla scorciatoia da tastiera CTRL+T: è il modo più rapido, infatti, per aprire una nuova tab.

Meno noto, invece, è che è possibile riaprire rapidamente le ultime schede chiuse usando la combinazione di tasti CTRL+MAIUSC+T.

Le combinazioni di tasti CTRL+MAIUSC+N in Chrome e CTRL+MAIUSC+P in Firefox ed Edge permettono di aprire una nuova scheda di navigazione in incognito.

Spostarsi rapidamente tra le varie schede del browser già aperte

Un'altra utile scorciatoia da tastiera sconosciuta ai più ma che funziona bene con tutti i browser che abbiamo provato (Chrome, Firefox, Edge e Safari) è quella che consente di spostarsi da una scheda all'altra in modo rapido.

Premendo la combinazione di tasti CTRL+9, il browser porta in primo piano l'ultima scheda a destra (che spesso è anche l'ultima che si è cronologicamente aperta).

Utilizzando CTRL+1, CTRL+2, CTRL+3 e così via, il browser passerà automaticamente alla prima, seconda, terza scheda aperta e a quelle successive.

CTRL+TAB e CTRL+MAIUSC+TAB permettono, rispettivamente, di passare alla scheda successiva e precedente rispetto a quella correntemente aperta.

Il tasto F11 attiva e disattiva la modalità a schermo intero, spesso utile durante le presentazioni. Avevamo citato la cosa nel nostro articolo incentrato su come ingrandire lo schermo e i caratteri).

Aprire un link in una nuova scheda del browser

Cliccando con il tasto destro del mouse su un qualunque link quindi selezionando la voce Apri link in un'altra scheda (o voce simile), la pagina di destinazione del collegamento ipertestuale verrà aperta in una tab a sé stante. In questo modo si manterrà aperta la pagina nella scheda che si stava consultando.

Per aprire velocemente una pagina in un'altra scheda è possibile anche mantenere premuto il tasto CTRL mentre si fa clic sul link con il tasto sinistro del mouse.

Per passare rapidamente da una scheda aperta all'altra (successiva/precedente), invece, si può usare le combinazioni di tasti CTRL+TAB e MAIUSC+CTRL+TAB.

Accedere all'elenco dei download in corso o già effettuati

Tutti i browser più recenti tendono a nascondere l'elenco dei download in corso oppure degli scaricamenti già portati a termine.

Per verificare lo stato dei download e ad esempio controllare la velocità di prelevamento in KB/s o MB/s, da browser è sufficiente ricorrere alla scorciatoia da tastiera CTRL+J.

La combinazione di tasti funziona perfettamente con Chrome, Firefox ed Edge.

Avviare Esplora file e selezionare i file con CTRL e MAIUSC

Per aprire il file manager integrato in Windows e agire su file e cartelle basta premere Windows+E.

Per selezionare più file contigui e non dall'interfaccia di Windows (Esplora file) il modo migliore consiste nel cliccare sul primo quindi tenere premuto il tasto MAIUSC mentre ci si posta con le frecce "su", "giù", "sinistra" e "destra".

Il tasto MAIUSC permette di selezionare più file che si succedono l'uno all'altro nella finestra Esplora file di Windows.

Per selezionare anche più file non visualizzati in maniera contigua, basta tenere premuto il tasto CTRL mentre si fa clic con il pulsante sinistro del mouse.

Altre scorciatoie da tastiera molto utili durante l'utilizzo di Esplora file

Quando si lavora con file e cartelle all'interno di Esplora file una combinazione di tasti che può rivelarsi molto utile è CTRL+N: essa consente di aprire una finestra di Esplora file nello stesso percorso in cui ci si trova.

Sarà così più semplice copiare e spostare file tra cartelle presenti nello stesso percorso.

Con ALT+freccia sinistra/destra si può scendere o salire di un livello all'interno della cartella selezionata.

Tenendo premuto il tasto CTRL quindi agendo sulla rotellina del mouse, si può cambiare rapidamente la modalità di visualizzazione di file e cartelle all'interno di Esplora file senza dover intervenire sulle voci di menu.

Da ricordare, infine, che selezionando uno o più elementi quindi tenendo premuto MAIUSC mentre si preme CANC, file e cartelle saranno cancellati definitivamente senza passare per il Cestino di Windows.

Aprire rapidamente la finestra Gestione attività o Task Manager

Il Task Manager (finestra Gestione attività in italiano) consente di monitorare il comportamento di Windows, delle applicazioni in esecuzione e di tutti i processi caricati sul sistema.

L'utilità integrata in Windows consente ad esempio di capire se qualche programma stesse affossando le prestazioni del sistema occupando in maniera anomala troppe risorse (processore, memoria, disco, rete,...).

Per accedere velocemente alla finestra Gestione attività, basta premere la combinazione di tasti CTRL+MAIUSC+ESC, ovunque ci si trovi in ambiente Windows.

Bloccare il sistema Windows quando ci si allontana

Quando ci si allontana dal proprio sistema Windows lasciandolo incustodito sarebbe buona norma "bloccarlo".

Così facendo, per accedere nuovamente al sistema, si dovrà digitare la password associata all'account utente con la sessione di lavoro aperta oppure effettuare il login con un altro account, ove disponibile.

Per bloccare Windows "congelando" la sessione di lavoro (tutte le applicazioni aperte e le finestre si troveranno allo stesso posto dopo il successivo login), basta ricorrere alla scorciatoia da tastiera Windows+L dove "L" sta per lock.

Se si usa un notebook un'ottima soluzione è associare la procedura di ibernazione alla chiusura dello schermo sulla tastiera. In un altro articolo spieghiamo come aggiungere l'ibernazione in Windows 10 e correlarla alla chiusura dello schermo di qualunque portatile. La stessa procedura può essere applicata sui sistemi Windows 11.

Abbiamo tra l'altro visto che l'ibernazione è un utile strumento per velocizzare la ripresa del lavoro in Windows 10 e Windows 11 evitando lo spegnimento e la successiva riaccensione del sistema.

Proiettare o estendere lo schermo di Windows

La scorciatoia da tastiera Windows+P consente di accedere alla funzionalità di Windows che permette di duplicare lo schermo oppure estenderlo usando un monitor addizionale o un televisore collegato ad una uscita video accessoria.

Scorciatoie da tastiera, ecco quelle più utili

Cliccando su Estendi, si potrà creare un unico grande monitor appoggiandosi all'utilizzo di uno schermo addizionale.

Selezionando invece Solo secondo schermo, l'output video verrà rediretto esclusivamente verso il monitor accessorio collegato al dispositivo Windows.

In un altro articolo abbiamo visto come estendere lo schermo in Windows con Chromecast:sfruttando la combinazione Windows+P abbiamo esteso lo schermo del PC via WiFi usando la chiavetta HDMI Google Chromecast collegata a un TV con una diagonale importante.

Gestire, ridimensionare e affiancare le finestre

Per riposizionare una o più finestre oppure per affiancarle tra di loro (utile, ad esempio, quando si debba tenere sott'occhio un documento e crearne un altro adoperando un programma differente), è sufficiente premere il tasto Windows quindi servirsi delle frecce direzionali "su", "giù", "sinistra", "destra".

Per minimizzare tutte le finestre aperte si può premere la combinazione di tasti Windows+M (con Windows+MAIUSC+M si annulla l'operazione).

Passare rapidamente da una finestra all'altra

La combinazione di tasti ALT+TAB è nota agli utenti di Windows che usano il sistema operativo Microsoft fin dalle primissime versioni. Per passare da una finestra all'altra, però, il tasto ALT deve essere continuativamente mantenuto premuto mentre agendo su TAB si passerà alla finestra seguente.

Per fare in modo che non si debba tenere sempre premuto ALT, basta usare la combinazione di tasti CTRL+ALT+TAB quindi usare il mouse o i tasti freccia per selezionare una delle finestre aperte.

Maggiori informazioni nel nostro articolo su come passare da una finestra all'altra con ALT+TAB.

Con Windows+TAB si accede alla timeline di Windows 10 contenente non solo le miniature delle finestre aperte ma anche i vari desktop virtuali in uso (a proposito, con Windows+CTRL+D si può creare "al volo" un nuovo desktop virtuale) e le informazioni sui file via a via aperti.

In Windows 11 la timeline è scomparsa ma la combinazione di tasti Windows+TAB non solo è sempre attiva e funzionante ma permette di passare tra un'applicazione in esecuzione e l'altra nonché spostarsi tra i desktop virtuali.

Selezionare emoji e simboli in qualunque applicazione

Sia in Windows 10 che in Windows 11 premendo la combinazione di tasti segreta Windows + . (tenere premuto il tasto Windows e contemporaneamente premere il tasto del punto) si può far apparire una finestra a comparsa che cliccando sulle varie icone permette di selezionare emoji, GIF, kaomoji e simboli.

Aprire la finestra Sistema

La storica finestra Sistema contenente i dati del sistema operativo oltre a una serie di informazioni di base è stata nascosta in Windows 10 e Windows 11.

Con versioni di Windows 10 antecedenti 20H2 (ottobre 2020) era possibile premere Windows+Pausa per accedere alla vecchia finestra Sistema. Oggi premendo la stessa combinazione di tasti si accede alla nuova schermata Informazioni di Windows 10 e in Windows 11 a Informazioni sul sistema.

Soltanto in Windows 10 per far apparire la vecchia finestra Sistema si può premere Windows+R quindi digitare shell:::{BB06C0E4-D293-4f75-8A90-CB05B6477EEE}.

In altri nostri approfondimenti ci concentriamo sui comandi più utili in Windows e sui comandi da usare nella finestra Esegui di Windows 10 e Windows 11.


Buoni regalo Amazon
Scorciatoie da tastiera, ecco quelle più utili - IlSoftware.it