4121 Letture
Screenshot Windows 10: tutte le scorciatoie per crearli

Screenshot Windows 10: tutte le scorciatoie per crearli

Come creare screenshot in Windows 10: breve guida alle combinazioni di tasti pronte per l'uso.

Nelle vecchie versioni del sistema operativo Microsoft esisteva praticamente un unico tasto per catturare uno screenshot: premendo il tasto Stamp sulla tastiera tutto il contenuto dello schermo veniva e viene salvato ancor oggi nell'area degli appunti.
Ciò significa che aprendo un software di grafica, un wordprocessor o il client email e usando la combinazione di tasti CTRL+V è possibile incollare sotto forma di immagine quanto visualizzato sullo schermo.

Da tenere presente "il peso" di uno screenshot con l'intero contenuto dello schermo. Ovvio che con le moderne connessioni a banda larga e ultralarga 2-4 MB non sono praticamente nulla ma alcuni utenti potrebbero infastidirsi vedendosi arrivare ad esempio email molto pesanti, magari con più screenshot in allegato.
Come buona regola gli screenshot, soprattutto se allegati alle email, andranno opportunamente ridotti in termini di peso.

Di seguito proponiamo tutte le combinazioni di tasti più utili che possono essere sfruttate in Windows 10 per catturare schermate. Si può catturare lo schermo intero, la finestra attiva, effettuare una cattura rettangolare o catturare in formato libero senza usare applicazioni di terze parti.


Come effettuare screenshot in Windows 10: tutte le combinazioni di tasti da conoscere

1) Stamp Con la pressione del tasto Stamp si crea uno screenshot dell'intero schermo. L'immagine viene temporaneamente memorizzata negli appunti di Windows 10.
Per accedere alla cronologia degli appunti di Windows 10 è possibile premere Windows+V.

2) Windows+MAIUSC+S Una combinazione di tasti che in Windows 10 fa apparire una barra di scelta nella parte superiore dello schermo.
Cliccando sulle varie icone che vengono visualizzate, da sinistra verso destra, si può usare lo strumento di cattura per acquisire un'area rettangolare, disegnare "a mano libera" l'area da acquisire, catturare finestra corrente o schermo intero.

Se la combinazione vi sembrasse troppo "complessa" e ostica da ricordare, suggeriamo di scrivere Tastiera nella casella di ricerca di Windows 10 quindi di selezionare Impostazioni della tastiera di Accessibilità.
Scorrendo l'elenco che appare sulla destra quindi ponendo su Attivato l'opzione Collegamento STAMP, la barra per creare screenshot in Windows 10 apparirà nella parte superiore dello schermo semplicemente premendo il tasto Stamp.

3) ALT+Stamp Permette di creare uno screenshot della finestra correntemente aperta. Il contenuto dell'immagine sarà copiato nell'area degli appunti di Windows 10 e potrà essere incollato altrove premendo CTRL+V o recuperato dalla cronologia con Windows+V.

4) Windows+Stamp Crea uno screenshot in Windows 10 dell'intero schermo e anziché memorizzarlo negli appunti lo salva sotto forma di file in una cartella "ad hoc". Per trovare rapidamente lo screenshot consigliamo di premere Windows+R quindi digitare %userprofile%\Pictures\Screenshots.

5) Windows+ALT+Print Anche in questo caso viene creato uno screenshot dell'intero schermo.
Le immagini acquisite vengono però salvate nella cartella %userprofile%\Videos\Captures dal momento che viene utilizzata la funzionalità integrata nella Barra di gioco ("game bar") di Windows 10.

Se si avesse l'esigenza di estrarre del testo dagli screenshot acquisiti si possono applicare i consigli dell'articolo Come estrarre testo da immagini e dallo schermo.


Nell'articolo Come catturare una pagina web senza installare alcuna estensione abbiamo visto come creare uno screenshot anche intere pagine web sia con Chrome che con Firefox.
La procedura illustrata nel caso di Chrome è applicabile anche in Microsoft Edge (versione basata su Chromium).


Screenshot Windows 10: tutte le scorciatoie per crearli