1660 Letture
Si dimette il vicepresidente di Samsung: crisi senza precedenti. Ma l'azienda è in salute.

Si dimette il vicepresidente di Samsung: crisi senza precedenti. Ma l'azienda è in salute.

Nonostante Samsung abbia raggiunto il massimo storico in borsa, Oh-Hyun Kwon - vice presidente di Samsung e CEO di Samsung Electronics - sceglie di dimettersi: spazio ai giovani.

Samsung è una delle aziende più grandi del mondo ma ciò non esclude che vi siano dei problemi interni. Nelle scorse ore il general manager di Samsung Electronics oltre che vice presidente della società, Oh-Hyun Kwon, ha presentato le sue dimissioni che diverranno effettive a partire da marzo 2018.

Si dimette il vicepresidente di Samsung: crisi senza precedenti. Ma l'azienda è in salute.

In una lettera inviata ai dipendenti di Samsung, Oh-Hyun Kwon spiega che "una crisi senza precedenti sta investendo l'azienda a tutti i livelli" ritenendo quindi che sia opportuno "ripartire da zero con più energia di prima e soprattutto affidandosi a forze fresche, giovani competenti che sappiano meglio rispondere alle sfide emergenti e ai radicali cambiamenti che stanno contraddistinguendo l'industria".

Oh-Hyun Kwon ha lavorato nelle fila di Samsung per ben 32 anni e si è dichiarato orgoglioso di aver contribuito al successo dell'azienda.


Le dichiarazioni del manager cozzano comunque contro i risultati dell'ultima trimestrale Samsung che dipingono una società in salute con un fatturato in netto rialzo.
Galaxy S8 e Galaxy Note 8 sono stati accolti più che positivamente dal mercato (a differenza dei nuovi modelli di casa Apple) trainando i ricavi di Samsung e facendo segnare all'azienda sudcoreana anche il massimo storico in borsa.

Si dimette il vicepresidente di Samsung: crisi senza precedenti. Ma l'azienda è in salute. - IlSoftware.it