18361 Letture
Speed test, verificare la velocità della connessione in modo rapido

Speed test, verificare la velocità della connessione in modo rapido

In collaborazione con nPerf, lo strumento per misurare la velocità della connessione dati. Come funziona il nostro speed test e come usarlo.

Quale strumento è possibile utilizzare per farsi un'idea della velocità della connessione Internet?
Di speed test ne esistono molti in Rete ma tra i migliori c'è sicuramente quello di nPerf che permette di monitorare - in tempo reale - le prestazioni della connessione di rete sia in download che in upload.

In collaborazione con nPerf vi presentiamo oggi il nuovo speed test de IlSoftware.it che con un semplice clic consente di valutare le prestazioni della rete, indipendentemente che si utilizzi un collegamento Ethernet o WiFi con connettività ADSL o fibra (FTTC/FTTH/FTTdp) oppure, su mobile 3G, 4G o 4G+.
Lo speed test supporta infatti connessioni fino a 1 Gbps in downstream ed è in grado di rilevare anche la latenza ovvero il tempo richiesto dai pacchetti dati per raggiungere correttamente il sistema di destinazione e tornare indietro.

Come effettuare lo speed test

Per verificare la velocità della connessione di rete e ottenere un risultato attendibile, suggeriamo di attenersi sempre ai seguenti passaggi:


1) Accertarsi di non avere trasferimenti di dati in corso, sia in upload che in download.
Una buona idea potrebbe essere quella di disconnettere tutti i sistemi client collegati alla rete locale lasciandone solamente uno connesso al router via cavo Ethernet.
Per procedere, si possono scollegare i cavi Ethernet connessi al router e lasciarne collegato solamente uno (quello che connette il sistema di test). Dal pannello di configurazione del router, si potrà quindi disattivare temporaneamente l'interfaccia WiFi in modo da disconnettere i client wireless eventualmente collegati.

In alternativa, senza modificare nulla, si può accedere al pannello di amministrazione del router, portarsi nella sezione Statistics, Status o similare e controllare che il numero di bit per secondo trasmessi in downstream e in upstream non aumenti rapidamente (sarebbe spia di trasferimenti dati in corso…).

Se si utilizzasse un dispositivo mobile collegato alla rete via 3G/LTE, è invece importante astenersi dallo scaricare dati e verificare che non vi siano attività di sincronizzazione in corso da parte delle app in esecuzione in background.
Inoltre, va tenuto presente che lo speed test consumerà alcuni megabyte di traffico: se si disponesse di un piano dati mobile molto limitato in termini di soglia mensile potrebbe non essere una buona idea eseguire lo speed test.

2) Avviare lo speed test de IlSoftware.it cliccando su Avvia test nella parte centrale del "tachimetro".
Il nostro speed test è responsive e sa quindi adattarsi perfettamente a qualunque dispositivo mobile: può essere quindi avviato sia su desktop/notebook che su tablet e smartphone.

Speed test, verificare la velocità della connessione in modo rapido

3) Per impostazione predefinita, lo speed test scegliere automaticamente il miglior server da usare per mettere alla prova la velocità della connessione Internet.
Cliccando però su "La selezione automatica del server", si possono comunque selezionare server alternativi.

Speed test, verificare la velocità della connessione in modo rapido

4) Per default, i valori vengono espressi in Mbps (Megabit per secondo) ma se si volessero ottenere i KB/s (chilobyte al secondo) o i MB/s (megabyte al secondo) ossia il dato che si legge di solito quando si scarica un file con qualunque browser web (vedere Mbps cosa significa e a che cosa corrisponde?), basterà fare clic sull'icona della chiave inglese e scegliere MiB/s.

Speed test, verificare la velocità della connessione in modo rapido

In realtà lo speed test fornisce i valori in kibibit/s, kibibyte/s, mebibit/s e mebibyte/s. C'è una piccola differenza rispetto a kbps, Mbps, KByte/s e MB/s.
Il dato dei mebibit/s e mebibyte/s che fornisce il nostro speed test è piuttosto preciso anche se "spannometricamente" sovrapponibile a Mbps e MB/s.
Un mebibit corrisponde esattamente a 1.048.576 bit mentre quando si parla di un megabit si fa convenzionalmente riferimento a 1.000.000 bit.
Analogamente, un mebibyte equivale a 1.048.576 byte (un byte = 8 bit) mentre un Megabyte viene fatto corrispondere a 1.000.000 byte.
L'errore percentuale nella modalità di espressione della misura della velocità di trasferimento dati in Mbps e MB/s è quindi pari a circa il 4,9% rispetto a mebibit e mebibyte.

Quando si utilizza uno speed come il nostro, si può comunque spannometricamente leggere i risultati in kbps, Mbps oppure in KB/s, MB/s a seconda dell'unità prescelta.

5) Dopo aver cliccato su Avvia il test, lo speed test inizierà col verificare la velocità della connessione in downstream.

Speed test, verificare la velocità della connessione in modo rapido

Verranno posti in download elementi di differenti dimensioni con lo scopo di verificare le performance della connessione. Vengono quindi rilevati il valore medio e quello di picco.

La stessa procedura verrà effettuata anche nell'altro senso: generato un set di dati di test da trasmettere al server remoto, il meccanismo di controllo verificherà la banda disponibile in upload sia come valore medio che di picco.

Speed test, verificare la velocità della connessione in modo rapido

Lo speed test controllerà infine il valore di latenza (migliore rilevato e medio) esprimendolo in millisecondi (ms).


6) Al termine dello speed test si possono analizzare i dati restituiti che non vanno considerati comunque come "oro colato".
Prima di tutto, è bene tenere presente che eventuali trasferimenti dati in corso sulla rete locale (come spiegato nell'introduzione) possono influire negativamente sul risultato del test.
In caso di dubbio può essere quindi ragionevole ripetere il test in momenti diversi.

Per secondo, va detto che la posizione geografica del server remoto e la sua stessa connettività possono influenzare significativamente i risultati, sia per ciò che riguarda la banda che la latenza. Può essere quindi interessante provare a ripetere il test appoggiandosi a più server italiani.

In terza battuta, va ricordato che la temporanea congestione della rete può letteralmente "affossare" i risultati dello speed test. Se si risiedesse o si avesse la propria attività in un'area in cui le risorse di rete del provider cui ci si appoggia fossero sottodimensionate (saturazione in banda) rispetto alla richiesta degli utenti, è altamente probabile che in alcune ore del giorno lo speed test restituisca risultati mediocri rispetto a quelli attesi (vedere anche Connessione lenta, come capire qual è il problema).

È infine importante ricordare che lo speed test fotografa la banda in upload e in download effettivamente disponibile all'atto pratico.
Se si disponesse di una ADSL che commercialmente può erogare 20 Mbps, la distanza dalla centrale o comunque dagli apparati DSLAM dell'operatore di telecomunicazioni e i disturbi presenti sul doppino telefonico possono indurre il modem router ad agganciare portanti modeste.
Se la portante agganciata dal modem router fosse di 15 Mbps circa per una connessione ADSL da 20 Mbps, è possibile che all'atto pratico si possa disporre realmente di 11-13 Mbps da speed test. Valore che verrà confermato con un semplice download da browser appoggiandosi a un server remoto con una buona connettività in uscita.


Analoghe osservazioni valgono per le connessioni in fibra ottica. Soprattutto nel caso delle FTTC (Fiber-to-the-Cab è generalmente molto difficile (a meno di non trovarsi molto vicini all'armadio stradale con il sopralzo che ospita gli apparati DSLAM) raggiungere i 100 o i 200 Mbps pubblicizzati dall'operatore di telecomunicazioni.

7) Lo speed test può essere utilizzato anche per stabilire il proprio indirizzo IP pubblico (ovvero quello con cui ci si presenta a qualunque sistema remoto: Il mio IP: come trovarlo e a che cosa serve) e se ci si presenta in Rete con un indirizzo IPv4 o IPv6 (IPv6 Cos'è e perché è importante in ottica Internet delle Cose). Queste informazioni sono indicate, nello speed test, nella colonna di sinistra.


Speed test, verificare la velocità della connessione in modo rapido - IlSoftware.it