Sconti Amazon
mercoledì 4 maggio 2022 di 2661 Letture
UFS 4.0 raddoppia le prestazioni nella memorizzazione dei dati secondo Samsung

UFS 4.0 raddoppia le prestazioni nella memorizzazione dei dati secondo Samsung

Samsung annuncia che la produzione di massa delle memorie flash UFS 4.0 inizierà entro l'estate: i primi smartphone e tablet che le utilizzano arriveranno tra fine 2022 e inizio 2023.

Samsung ha presentato l'ultima versione della sua memoria flash per lo storage dei dati sui dispositivi mobili. Si tratta di UFS 4.0 e promette significativi aumenti di prestazioni rispetto all'attuale versione 3.1.

Oltre a progettare e produrre alcuni degli smartphone più popolari sul mercato (secondo Strategy Analytics Samsung detiene il 24% delle quote a livello globale) la società sudcoreana è uno dei produttori più "gettonati" cui si affida buona parte dell'industria dei dispositivi mobili per l'acquisto di memorie flash.

UFS 4.0 raddoppia le prestazioni nella memorizzazione dei dati secondo Samsung

Secondo i tecnici di Samsung UFS 4.0 permetterà di impegnare fino a 23,2 Gbps di banda per ogni canale raddoppiando le prestazioni di UFS 3.1. Si tratta di un throughput descritto come ottimale per i nuovi smartphone 5G vista la mole di dati che in futuro si troveranno a scaricare e gestire.

La nuova memoria aiuterà anche a soddisfare i requisiti delle applicazioni per la realtà aumentata e virtuale.

Combinando la settima generazione dei chip V-NAND Samsung e un controller proprietario, l'azienda è certa che sul mercato arriveranno presto dispositivi come smartphone e tablet in grado di leggere a 4.200 MB/s e scrivere fino a 2.800 MB/s.

L'efficienza energetica è un altro vantaggio della nuova architettura che permetterà di trasferire dati nelle operazioni di lettura sequenziale fino a 6 MB/s per milliampere (mA). Un dato che dimostra come le memorie UFS 4.0 Samsung siano il 46% più efficienti rispetto alle UFS 3.1: gli utenti potranno quindi beneficiare di una migliore durata della batteria a fronte di prestazioni nettamente ottimizzate.

L'altra buona notizia è che Samsung è riuscita a condensare tutte queste novità in un pacchetto di dimensioni ancora più contenute: se, ad esempio, un modulo UFS 3.1 da 512 GB misura 11,5 x 13 x 1 mm, nel caso di UFS 4.0 la dimensione massima di un modulo da ben 1 TB sarà di 11 x 13 x 1 mm. In pratica si è raddoppiata la capienza mantenendo invariato lo spazio occupato o addirittura riducendolo leggermente.

Stando a quanto rivelato da Samsung la produzione di massa dovrebbe iniziare in estate tanto che i primi smartphone basati sullo storage UFS 4.0 potrebbero apparire sul mercato già alla fine del 2022 o all'inizio del prossimo anno.


Buoni regalo Amazon
UFS 4.0 raddoppia le prestazioni nella memorizzazione dei dati secondo Samsung - IlSoftware.it