5305 Letture

VP10, il codec Google gestisce al meglio i video 4K

Google promette grandi cose sul versante multimediale: l'azienda rilascerà a breve il codec VP10 che dovrebbe ridurre della metà la banda necessaria per un video 4K rispetto al codec VP9 e ad un quarto rispetto al formato di compressione preferito da Apple, H.264.
Stando a quanto riferito, inoltre, il codec VP10 dovrebbe introdurre numerose migliorie visuali rispetto al predecessore: un gamut più ampio, la possibilità di aumentare il framerate e un miglior range dinamico fra luci ed ombre.
Il carico di lavoro necessario per decodificare il flusso video sarà più importante (dovranno quindi essere adottati hardware migliori): ci vorranno il 40% delle risorse di calcolo in più per elaborare un contenuto codificato VP10. I risultati qualitativi che si potranno ottenere, però, giustificano gli sforzi addizionali richiesti.

VP10, il codec Google gestisce al meglio i video 4K

Allo stato attuale, Google sta già usando VP9 - quello che sarà il padre di VP10 - su YouTube così come in Chrome. Soprattutto in forza della preferenza accordata dai device Apple a H.264, VP9 non è ancora universalmente adottato.
I produttori dei chip di decodifica (Samsung, MediaTek, Nvidia e Broadcom), comunque, hanno promesso l'imminente supporto di VP9 e diversi modelli di TV prodotte nel corso di quest'anno integrano decoder compatibili con il codec VP9.

Il codec di Google, comunque, potrebbe essere destinato a guadagnare terreno. Il principale rivale in termini qualitativi e di performance con cui viene confrontato (H.265, conosciuto anche con l'appellativo di HEVC), infatti, viene concesso in uso a fronte del versamento di royalties piuttosto "salate".

  1. Avatar
    JIJOJO
    29/06/2016 20:52:30
    VP10 non verrà mai rilasciato, al suo posto verrà rilasciato AV1 che inizierà a prendere piede verso la fine del 2017 e sarà supportato: Amazon, Cisco, Google, Intel, Microsoft, Mozilla, Netflix, AMD, ARM, NVIDIA, Adobe. Praticamente consentirà lo streaming di video 1080p con un bitrate compreso tra 1 Mb/s e 1.5 Mb/s consentendo a chiunque abbia una connesione da almeno 2 Mb/s di vedere video a 1080p. Si diffonderà molto velocemente questo nuovo standard perchè godrà il supporto delle maggiori aziende di hardware e software. https://en.wikipedia.org/wiki/Alliance_for_Open_Media
  2. Avatar
    JIOJOIJJOOIJOI
    26/04/2016 12:34:08
    VP10 batterà HEVC, a quel punto diventerà lo standard più usato sul web per lo streaming video. Speriamo che oltre a Chrome anche Firefox implementi rapidamente VP10 :approvato:
VP10, il codec Google gestisce al meglio i video 4K - IlSoftware.it